Citazioni e frasi celebri

Autori

Aggiunto za posledních 14 dní

Consigliato frasi

Marco Tullio Cicerone foto
Marco Tullio Cicerone 80
avvocato, politico, scrittore, oratore e filosofo romano -106 – -43 a.C.
„Bisogna volere bene come se un giorno si dovesse arrivare a odiare. (16, 59)“

Pino Daniele foto
Pino Daniele 29
cantautore e musicista italiano 1955 – 2015
„A vita è 'nu muorzo, nun me fà' 'ntussecà' (da Ammore Scumbinato, 1989)“


Charles Bukowski foto
Charles Bukowski 231
poeta e scrittore statunitense 1920 – 1994
„Non potevo far altro che scolare la lattina di birra e aspettare che cadesse l'atomica.“

Fabrizio Moro foto
Fabrizio Moro 40
cantautore e chitarrista italiano 1975
„Che dire che fare quando io... io non posso fare a meno di te | che sei l'infinito tra i miei desideri, tu che sei il sogno più grande tra i sogni più veri... (da Il senso di ogni cosa, n.° 4)“

Sigmund Freud foto
Sigmund Freud 158
neurologo e psicoanalista austriaco, fondatore della psi... 1856 – 1939
„L'uomo energico, l'uomo di successo, è colui che riesce, a forza di lavoro, a trasformare in realtà le sue fantasie di desiderio.“

Stephen King foto
Stephen King 185
scrittore e sceneggiatore statunitense 1947
„Le argomentazioni contro l'insania sfumano con un fruscio lieve d'increspatura; questi sono i suoni di voci morte su dischi morti che fluttuano nel canale guasto della memoria. Quando mi giro a chiederti se ricordi, quando mi giro verso di te nel nostro letto.“

Stefano Benni foto
Stefano Benni 118
scrittore, giornalista e sceneggiatore italiano 1947
„Il pianeta più strano di cui ho sentito raccontare è il pianeta della Sacra Merda. In esso la merda è la più grande ricchezza, la moneta con cui si compra tutto. Gli abitanti non hanno portafogli: ma grossi vasi che portano in giro, e più sono grossi e puzzano e più si vantano. Le banche sono dei giganteschi pozzi neri, guardati a vista da poliziotti e vigilantes. Qua si effettuano i versamenti. Dai più piccoli, alla vecchina che viene a consegnare due palline da coniglio, tutti i suoi risparmi, al commerciante che viene a portare l'incasso della giornata, una carriolona ben odorosa. Naturalmente, nelle case non si dice "vado nel bagno", ma si dice "metto nel salvadanaio". Ogni bambino ha il suo vasino fatto a maialino. Ahimè! Anche in questo paese c'è chi vende anima e corpo, per diventare merdoso a dismisura! C'è chi rapina, e sotto la minaccia di una pistola ti obbliga a depositare lì, per strada, tutto il malloppo che hai in pancia! Se qualcuno, incautamente, si ferma in un prato per fabbricare un po' di contante, stia attento che nel breve tempo che si tira su i pantaloni, qualcuno gli avrà già sottratto il suo bene. Per non parlare degli esibizionisti: quelli che quando entrano al ristorante, eccoli mettere merda qua e là in mano ai camerieri: e lasciano come mancia uno stronzo come un cotechino: e dicono, non per vantarmi, ma ho tanta merda che non so più dove metterla! L'economia in questo pianeta è naturalmente soggetta agli sbalzi di questo genere primario: qui la mancanza di investimenti si chiama stipsi, e l'inflazione si chiama diarrea. Speriamo di mantenere il tetto della diarrea sotto il dieci per cento, dicono i governanti. E poi scoppiano gli scandali, e si scopre che segretamente i governanti prendevano quintali di merda dagli industriali e chiudevano un occhio sul contrabbando di merda all'estero. Esistono anche le cambiali, uno può acquistare una macchina, ad esempio, prendendo dieci purganti al momento dell'acquisto: ma poi se la cambiale andrà in protesto, sarà dichiarata panciarotta. E ci saranno perquisizioni e a volte anche sequestri da parte di chirurghi-finanzieri. Ma questo capita ai pochi sfortunati: questo pianeta è ricco. Tutti i mesi, ogni giorno sei, San Libero, si fa la festa della Santa Merda. I più grandi merdoni del paese convengono con grandi macchine color crema e marron, e riempiono saloni pieni di lampadari e bei quadri e porcellane da bagno. Le signore sono vestite tutte di bianco e i signori in rosa. Si sente dire: lo vedi quello? Ha fatto la merda con le bische: è un parvenù. Quello invece: uh, è di sangue blu, la sua famiglia è sempre stata un letamaio. E tutti ballano, e soprattutto scorreggiano, per mostrare la loro ricchezza. Le grosse signore scorreggiano in tonalità di bordone gonfiando come vele i vestitoni stretti di raso, le giovani signori scorreggiano deliziosamente con virtuosismi di flauto e clarinetto, i ricchi commercianti petano come cannoni scambiandosi pacche sulle spalle, gli intellettuali sfiatano con grande sofferenza, spiegando che la merda non è poi tutto al mondo, i giovani brillanti tirano bronze pungenti che alzano le falde dei loro frac in eleganti impennate, i vecchi nobili brontolano e spetazzano e non raramente nel far ciò cade nelle loro mutande qualche spicciolo, i bambini trillano ventini, i neonati pigolano e il padrone di casa, apparendo sulla soglia rosso e trionfale, spara un peditone storico con fremente interminabile premito che scrolla le cristallerie e a voce alta dice: "Il pranzo è servito!" E tutti vanno a lavarsi le mani.“

Publio Virgilio Marone foto
Publio Virgilio Marone 101
poeta romano -70 – -19 a.C.
„Inorridisco nel raccontare. (II, 204)“


Fëdor Dostoevskij foto
Fëdor Dostoevskij 228
scrittore e filosofo russo 1821 – 1881
„Il tuo amore è sceso su di me come un dono divino, inatteso, improvviso, dopo tanta stanchezza e disperazione.“

„Quando i miei genitori scoprirono che giravo con una compagnia di drogati e sgualdrine, mi costrinsero a cambiare città. Così mi trasferii ad Amsterdam.“

Tiziano Ferro foto
Tiziano Ferro 81
cantautore italiano 1980
„Case, libri, auto, viaggi, fogli di giornale; che anche se non valgo niente perlomeno a te, ti permetto di sognare. (da Non me lo spiegare, n.° 6)“

Tiziano Ferro foto
Tiziano Ferro 81
cantautore italiano 1980
„Mio piccolo miracolo sceso dal cielo per amare me. (da Per dirti ciao!, n.º 14)“


Ermes Ronchi foto
Ermes Ronchi 68
presbitero e teologo italiano 1947
„Noi continuiamo ad asciugare le lacrime anche se sappiamo che l'uomo continuerà a piangere. Ma un giorno ogni dolore sarà consumato e ogni lacrima sarà asciugata.“

Erri De Luca foto
Erri De Luca 162
scrittore, traduttore e poeta italiano 1950
„N[ives]: Qua devi pensare solo alla montagna e a te, non devi portare pesi oltre quello dello zaino e il tuo. Questo è un posto che pretende tutto [... ] Se questa salita, ora e adesso, non è la sola cosa che t'importa, non ce la puoi fare. Questo è un posto insaziabile, vuole tutto e spesso neanche basta. (p. 106)“

Stanlio & Ollio foto
Stanlio & Ollio 4
duo comico statunitense
„Due menti senza un singolo pensiero. (da Figli del deserto)“

Stanlio & Ollio foto
Stanlio & Ollio 4
duo comico statunitense
„Ollio: Sono innamorato!
Stanlio: È una cosa grave? E di chi? (da I diavoli volanti)“