Frasi di Adolfo L'Arco

10   2

Adolfo L'Arco

Data di nascita: 27. Maggio 1916
Data di morte: 25. Luglio 2010

Adolfo L'Arco è stato un religioso, teologo e filosofo italiano.



„La Chiesa, come ha detto Giovanni Paolo II, respira con due polmoni: l'oriente e l'occidente. È sempre lo Spirito Santo che vivifica con l'ossigeno della sua grazia l'uno e l'altro polmone!
Nell'ottica occidentale la suora di madre Serafina è l'amica degli Angeli, nell'ottica orientale è la donna del Sanctus. (p. 94-95)“

„La grazia si chiama grazia perché è data gratis, altrimenti si chiamerebbe premio, ma la grazia suppone la gratitudine altrimenti si estingue. Questo è vero davanti a Dio e davanti agli uomini. (p. 55)“


„Gesù è vittima e sacerdote. San Paolino da Nola diceva: «Vittima del suo sacerdozio e sacerdote della sua vittima». (p. 50)“

„Forse la gratitudine è il parametro della grandezza umana. (p. 55)“

„Il capolavoro della bestialità umana è già stato perpretato: abbiamo ucciso Dio! (p. 66)“

„La vocazione religiosa nell'anima sua rifulgeva come il sole, però si presentava bivalente: l'adolescente infatti si sentiva attratta simultaneamente dalla vita contemplativa e dalla vita missionaria. (p. 22)“

„Iddio attrae con forza irresistibile; la grazia poi perfeziona, ma non affievolisce affatto il vigore della natura, sicché l'anima della cara figliuola era straziata da due forze che in quel caso agivano in senso opposto. (p. 30)“

„Nelle Comunità religiose le lingue diventano forbici, se non sono impegnate nella preghiera e nel lavoro, ed allora si salvi chi può. (p. 167)“


„Il passato rivive nello squallore del presente. (p. 197)“

„Il giorno delle esequie è il trionfo di Giacomino. La forza pubblica a stento tiene a bada una ressa che inonda il cortile; per le scale si fa fatica a districarsi da coloro che con la forza sono riusciti a salire i primi gradini. Il popolo, nel senso profondo di questa parola, esce dalle case, anche le più lontane, di Capodrise e di Marcianise, per venire a rendere l'ultimo omaggio a Giacomino, formando due ali fino al cimitero, sotto una pioggia di fiori che cadeva da ogni balcone, da ogni finestra, dai tetti si può dire.“