Frasi di Alfred Adler

Alfred Adler foto

5   0

Alfred Adler

Data di nascita: 7. Febbraio 1870
Data di morte: 28. Maggio 1937
Altri nomi: Alfred W. Adler

Alfred Adler è stato uno psichiatra, psicoanalista, psicologo e psicoterapeuta austriaco.

Alfred Adler fu, con Sigmund Freud e Carl Gustav Jung, fondatore della psicologia psicodinamica. Visse tra la fine dell'Ottocento ed i primi decenni del Novecento, un periodo particolarmente fertile quanto ad innovazioni scientifiche e culturali.


„La vita matematica di un matematico è breve. È raro che si producano risultati migliori dopo i 25-30 anni. Se si è prodotto poco fino a quel momento, si continuerà a produrre poco.“

„Ogni generazione ha un gruppetto di grandi matematici, e la matematica non si accorgerebbe nemmeno dell'assenza degli altri. Essi sono utili come insegnanti, e le loro ricerche non fanno male a nessuno, ma non hanno alcuna importanza. Un matematico è un grande o non è nessuno.“


„Tra amici, gli scrittori possono discutere i propri libri, gli economisti lo stato dell'economia, gli avvocati le loro ultime cause, e gli uomini di affari le loro ultime acquisizioni, ma i matematici non possono affatto discutere sulla propria matematica. E più profondo è il loro lavoro, meno esso è comprensibile.“

„Molto di più sappiamo di quanto comprendiamo.“

„La sola virtù della coerenza è la prevedibilità, e troppi la usano semplicemente per evitare di rischiare.“