Frasi di Bertolt Brecht

Bertolt Brecht foto

67   29

Bertolt Brecht

Data di nascita: 10. Febbraio 1898
Data di morte: 14. Agosto 1956
Altri nomi: Bertold Brecht

Bertolt Brecht, nato Eugen Berthold Friedrich Brecht , è stato un drammaturgo, poeta e regista teatrale tedesco.

Frasi Bertolt Brecht

„Il rifugiato siede nella valletta dei salici e torna | a riprendere ancora il suo arduo mestiere: sperare. (da Poesie di Svendborg)“

„Ci sono uomini che lottano un giorno e sono bravi, altri che lottano un anno e sono più bravi, ci sono quelli che lottano più anni e sono ancora più bravi, però ci sono quelli che lottano tutta la vita: essi sono gli indispensabili. (da In morte di Lenin)“


„Fuggito sotto il tetto di paglia danese, amici, seguo la vostra lotta. Di qui vi mando, come già ogni tanto, i miei versi, incalzati da sanguinose visioni oltre il Sund e il fogliame. Fate uso di quel che ve ne giunga, con prudenza! Libri ingialliti, consunti rapporti mi sono scrittoio. Se ci vedremo ancora, volentieri ritornerò apprendista“

„E c'è ancora qualcosa che rende pensierosi | sullo scopo della propaganda: quanto più propaganda c'è nel nostro paese, | tanto meno c'è di tutto il resto. (da Poesie di Svendborg)“