Frasi di Bertolt Brecht

Bertolt Brecht foto

89   30

Bertolt Brecht

Data di nascita: 10. Febbraio 1898
Data di morte: 14. Agosto 1956
Altri nomi: Bertold Brecht

Bertolt Brecht, nato Eugen Berthold Friedrich Brecht , è stato un drammaturgo, poeta e regista teatrale tedesco.

Frasi Bertolt Brecht


„Perché essere un uomo quando puoi essere un successo?“

„Quando ci si trova davanti un ostacolo, la linea più breve tra i due punti può essere una linea curva. (libro Vita di Galileo)“


„Nessuno può essere buono per molto tempo se la bontà non viene richiesta.“

„Per l'arte [... ] essere apartitica significa semplicemente essere del partito dominante. (da Breviario di estetica teatrale)“

„Quanto a loro [gli oppositori di Stalin], più sono innocenti, più meritano di essere fucilati. (cit. in Sidney Hook, Out of Step, Harper & Row, 1987)“

„Una delle principali cause della miseria delle scienze sta, molto spesso, nella loro presunzione di essere ricche. Scopo della scienza non è tanto quello di aprire la porta all'infinito sapere, quanto quello di porre una barriera all'infinita ignoranza. (Galileo: IX)“

„Il misfatto di Galileo può esser considerato il «peccato originale» delle scienze naturali moderne. Della moderna astronomia, che interessava profondamente una classe nuova, la borghesia, perché appoggiava le correnti sociali rivoluzionarie dell'epoca, egli fece una scienza specialistica strettamente limitata, la quale naturalmente proprio grazie alla sua «purezza», ossia alla sua indifferenza per il sistema di produzione, poté svilupparsi relativamente indisturbata. La bomba atomica, come fenomeno tecnico non meno che sociale, è il classico prodotto terminale delle sue conquiste scientifiche e del suo fallimento sociale.“

„Ti ho insegnato ad essere onesto, perché intelligente non sei.“


„I fucili di Madre Carrar (che è tra l'altro, l'adattamento di un dramma dello scrittore irlandese J. M. Synge) restano un esempio assai efficace di come il teatro possa essere uno strumento di eccezionale utilità se alla giustezza dell'uso s'accompagna la grandezza dello scrittore. (Luciano Lucignani)“

„La notte del suo primo parto | era stata fredda. | Ma coll'andar degli anni | non si ricordò più | del gelo fra le travi angosciose e le fumide stufe, | della nausea che segue al parto subito prima dell'alba. | Ma soprattutto dimenticò l'amara vergogna | di non essere sola | che è sorte dei poveri. | In particolare per questa ragione | coll'andare degli anni ne venne una festa | dove nulla mancava. | Le rozze chiacchiere dei pastori tacquero. | Più tardi la storia ne fece dei re. (da Poesie di Natale citato in Frederic Ewen, Bertold Brecht)“