Frasi di Bruce Lee

Bruce Lee foto

39   48

Bruce Lee

Data di nascita: 27. Novembre 1940
Data di morte: 20. Luglio 1973

Bruce Jun Fan Lee è stato un attore, artista marziale, filosofo, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense di origini cinesi.

Nato nella Chinatown di San Francisco da famiglia originaria di Hong Kong, cresciuto poi a Hong Kong e ritornato a diciotto anni a San Francisco, Lee è ampiamente considerato uno dei più influenti artisti marziali di tutti i tempi, nonché l'attore più ricordato per la presentazione delle arti marziali cinesi al mondo. I suoi film, prodotti a Hong Kong e ad Hollywood, elevarono ad un nuovo livello di popolarità e gradimento le pellicole di arti marziali e l'interesse per questo tipo di discipline in Occidente. La direzione ed il tono delle sue opere influenzarono profondamente i film di arti marziali di Hong Kong che, fino ad allora, avevano mostrato più un senso teatrale che realistico delle scene. L'arte marziale da lui sintetizzata è chiamata Jeet Kune Do.

Frasi Bruce Lee

„Sei tu a controllare il confronto. – Nessuno può farti del male, a meno che non sia tu a consentirglielo.“

„L'adattamento è saggezza – La saggezza non consiste nel cercare di strappare il bene dal male, ma nell'imparare a "cavalcare" entrambi, proprio come un tappo di sughero si adatta alla cresta e al solco dell'onda.“


„Mi rilasso finché devo usare tutti i muscoli del mio corpo e poi concentro tutta la forza nel mio pugno. Per generare una grande forza prima è necessario rilassarsi completamente e raccogliere le forze, e poi concentrare la mente e tutta la forza nel colpire il bersaglio. (p. 131)“

„Se state parlando di sport, è una cosa. Ma quando si parla di combattimento – per via della sua natura – be' allora, è bellezza, è meglio che alleni ogni parte del tuo corpo. (p. 37)“

„Eseguire il good morning con del peso aggiuntivo fu una mia stupidaggine. Tutto quello di cui si ha bisogno è la sbarra stessa. (Bruce Lee che si riferisce al suo infortunio alla schiena, p. 97)“

„Sviluppate le gambe al massimo della loro forza e flessibilità. (p. 103)“

„In combattimento, le ginocchia e le tibie sono le parti più deboli se mancano di una preparazione adeguata. Quando vengono ferite, chi pratica le arti marziali non sarà più in grado di combattere. Quindi è importante aumentare l'allenamento delle nostre gambe ed evitare qualsiasi attacco a quelle parti del corpo. (p. 103)“

„Pensi che un combattimento sia un solo colpo? Un calcio? Finché non sei in grado di eseguire combinazioni insieme senza neanche pensarci, finché non capisci come tenerti in movimento e come avere resistenza, assumi una guardia del corpo o conduci una vita più pacifica. (p. 121)“


„Sopratutto, non truffate in nessun esercizio; usate il peso che riuscite a maneggiare senza sforzo eccessivo. (p. 43)“

„Non dovremmo dimenticare di allenare il collo e le spalle. (p. 85)“

„Conoscere sé stessi è studiarsi mentre si agisce con l'altro. (da Tao of Jeet Kune Do)“

„In ogni ardente desiderio conta più il desiderio della cosa desiderata. (da Tao of Jeet Kune Do)“


„Quando senti dire che il Jeet Kune Do è diverso da "questo" o da "quello", non ti formalizzare: è soltanto un nome. (da Tao of Jeet Kune Do)“

„Allenarsi per la forza e la flessibilità è indispensabile. Dovete usarle per aiutare l'esecuzione delle vostre tecniche. Le tecniche da sole non sono di nessuna utilità se non le sosterrete con la forza e la flessibilità. (p. 15)“

„Dualismo contro monismo. – La filosofia dualistica regnò per secoli in Europa, dominando lo sviluppo della scienza occidentale. Ma con l'avvento della fisica atomica, le scoperte basate su esperimenti dimostrabili finirono per negare la teoria dualistica, e da allora la tendenza del pensiero ha cominciato a risalire alla concezione monistica degli antichi taoisti.“

„Le sei infermità [di un eccesso di autocoscienza]. – Le sei infermità sono:
il desiderio di vittoria;
il desiderio di ricorrrere ad astuzie tecniche;
il desiderio di esibire tutto ciò che si impara;
il desiderio di incutere soggezione all'avversario;
il desiderio di abbandonarsi ad un ruolo passivo;
il desiderio di liberarsi di qualunque infermità da cui si sia eventualmente affetti.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 39 frasi