Frasi di Cesare Arici

Cesare Arici foto

3   0

Cesare Arici

Data di nascita: 2. Luglio 1782
Data di morte: 2. Luglio 1836

Cesare Arici è stato un poeta italiano.


„[Gesù] A rei chiodi è fatto peso | Il trafitto vilipeso. | Chi temprarsi, ahimè, dal piangere, | Chi dolersi non potria, | Rammentando al sacrifizio | Che presente era Maria, | Senza pianto, senza voce, | Avvinchiandosi alla croce? (p. 32)“

„[Maria] Quante volte da que' perfidi | La bestemmia udì del sangue! | Quante volte l'Unigenito | Cader vide a terra esangue: | Senza lena, senza voce, | Sotto il peso della croce! (p. 29)“

„[Maria] Madre afflitta, altro che l'unico | Suo Figliuol patir non vide, | Fatto gioco miserabile | D'empie mani parricide: | Strascinato come agnello | Dai carnefici al macello. Bevve anch'Elia al fiero calice | Per morir col suo Figliuolo. (p. 31)“