Frasi di Diego Abatantuono

Diego Abatantuono è un attore, comico, sceneggiatore e conduttore televisivo italiano.

Agli inizi della sua carriera ha fatto parte del Gruppo Repellente, ideato da Enzo Jannacci e Beppe Viola, assieme ad attori quali Massimo Boldi, Giorgio Faletti, Ernst Thole, e ... Più

Diventai milanista perché da piccolo trovai un giorno per terra il portafoglio di mio nonno. Lo aprii e vidi le foto ingiallite di padre Pio e Gianni Rivera, che io non conoscevo, non sapevo chi fossero. Lo chiesi a mio nonno e lui mi spiegò: uno fa i miracoli, l'altro è un popolare frate pugliese. (da Catalogo dei Viventi 2007)
Diego Abatantuono


Non sopporto quelli che contano qualcosa solo alla domenica. Chi esercita un fastidioso tipo di potere. Non dico i vigili, ma tutti gli altri. [... ] Io mi sono sempre pagato la tessera. Ma se quando entro in uno stadio mi devo sentire un ospite, mi passa la voglia.
Diego Abatantuono


Grembiule nero e fiocco azzurro: per un bambino milanista il primo giorno di scuola è un trauma.
Diego Abatantuono


L'artista prima di tutto è un essere umano, diverso da qualsiasi altro artista che gli passi vicino. Che deve fare, davanti alla realtà? Dipende da chi sei, da come ti rapporti con il mondo. Io, per esempio, non amo una certa smania di esserci, di apparire, comune a tanti miei colleghi.
Diego Abatantuono


Io la cultura di destra la conosco poco. Forse perché sono nato negli anni Settanta, quando la cultura era di sinistra. Ho passato più di trent'anni della mia vita con quel modo d'intendere le cose. Ma tutto cambia e adesso che c'è la destra al governo, avrà modo di esprimere una sua cultura.
Diego Abatantuono


Bella città Parigi, eh? Cetto, non è Ascoli, non è Antria, non è Foccia, però bella cittadina, devo di' bella, nel suo piccolo bella... (Film Eccezzziunale... veramente)
Diego Abatantuono


Io fino a tre mesi fa... facevo una vita normale, stavo inquadrato, in una società che ha delle regole e rispettavo le regole: ero convinto che rispettando queste regole ci fossero dei tornaconti, ci fosse una regia occulta che mi muovesse, che mi facesse diventar vecchio in un certo modo, con più... saggezza, con delle sicurezze... Invece non c'è un cazzo. (Film Puerto Escondido)
Diego Abatantuono


Perché tifo per il Milan? Da bambino una volta, per caso, ho aperto il portafogli di mio nonno e dentro c’era una foto di Rivera e una di Padre Pio, e io gli ho chiesto: 'Nonno, ma questi chi sono?'. E lui mi ha risposto: 'Questo è un uomo che faceva miracoli, l’altro è un famoso frate pugliese'.
Diego Abatantuono


Nun è lisc, nun è gassat, è salat e memmos. (Film Viuuulentemente mia)
Diego Abatantuono


Allora, oggi vi leggerò quacche brano tratto da "i' Vangelo secondo Me". Era la prima domenica de i' ggirone di ritorno dell'anno di grazia millenuvecient' sessantadue. Sullo stadio di San Sir' il cielo da sereno di colpo, per incanto, si scurò. (Film Eccezzziunale... veramente)
Diego Abatantuono


Achille: Che programmino hai preparato? Cioè, come si snoda il week-end?
- Anna: Beh, se ti va domani sera possiamo andare a cena in barca da Carlo e Diana.
- Achille: Diana chi?
- Anna: Diana Spencer.
- Achille: Ah, la figlia di Bud Spencer! Bella donna, tettuta! (Film Viuuulentemente mia)
Diego Abatantuono


Anna: Achille, dove sei?!
- Achille: Eccomi qua! C’ho sette vite, come il gatto a nove code: 7 x 9, 56 vite! Scusa se è poco! (Film Viuuulentemente mia)
Diego Abatantuono


Paolino: È Rudy! È Rudy!
- Ponchia: Non è lui... Non lo vedi?
- Paolino: Certo che è lui! Non vedi come cammina?
- Ponchia: È più basso e più grasso, dai...
- Paolino: Non è più basso, è solo che è passato un sacco di tempo e sarà cambiato...
- Cedro: È la prigione...
- Ponchia: Sì, la prigione lo ha abbassato di 20 centimetri...
- Cedro: Guarda che potrebbe essere! (Film Marrakech Express)
Diego Abatantuono


La parola d'ordine è una sola: viuuuleeenza! (Film Eccezzziunale... veramente)
Diego Abatantuono


Tu sei peggio di tutti qui.. perché pensi. (Film Io non ho paura)
Diego Abatantuono


Devi avere paura degli uomini, non dei mostri. (Film Io non ho paura)
Diego Abatantuono


Mostrando 1-16 frasi un totale di 45 frasi

Circa l'autore - Diego Abatantuono

Diego Abatantuono foto

45   2

Data di nascita: 20. Maggio 1955

Diego Abatantuono è un attore, comico, sceneggiatore e conduttore televisivo italiano.

Agli inizi della sua carriera ha fatto parte del Gruppo Repellente, ideato da Enzo Jannacci e Beppe Viola, assieme ad attori quali Massimo Boldi, Giorgio Faletti, Ernst Thole, e altri.

Reso celebre dal personaggio del "terrunciello", che ha condiviso con Giorgio Porcaro, lo ha poi abbandonato, sapendosi ritagliare un suo spazio nel cinema italiano.

Autori simili

Maurizio Crozza foto
Maurizio Crozza 130
comico, imitatore e conduttore televisivo italiano 1959
Corrado Guzzanti foto
Corrado Guzzanti 223
comico, attore e sceneggiatore italiano 1965
Gene Gnocchi foto
Gene Gnocchi 166
comico, conduttore televisivo e ex calciatore italiano 1955
Nino Frassica foto
Nino Frassica 47
attore, comico e personaggio televisivo italiano 1950
Roberto Benigni foto
Roberto Benigni 138
attore, comico, showman, regista, sceneggiatore e cantan... 1952
Roberto Mattioli foto
Roberto Mattioli 97
conduttore televisivo e conduttore radiofonico italiano 1963
Rino Tommasi foto
Rino Tommasi 72
giornalista e conduttore televisivo italiano 1934
Gianfranco Funari foto
Gianfranco Funari 18
opinionista e conduttore televisivo italiano 1932 – 2008
Aldo Biscardi foto
Aldo Biscardi 20
conduttore televisivo italiano 1930
 Pif foto
Pif 30
conduttore televisivo e scrittore italiano 1972