Frasi di Eschilo

 Eschilo foto

39   7

Eschilo

Data di nascita: 525 a.C.
Data di morte: 456 a.C.
Altri nomi: Aischylos z Athén

Eschilo, figlio di Euforione del demo di Eleusi , è stato un drammaturgo greco antico. Viene unanimemente considerato l'iniziatore della tragedia greca nella sua forma matura ed è il primo dei poeti tragici dell'antica Grecia di cui ci siano pervenute opere per intero. A lui seguirono Sofocle ed Euripide.

Frasi Eschilo

„Tutto quanto il futuro io conosco perfettamente fin d'ora, né mi giungerà inatteso alcun dolore. Bisogna sopportare il meglio possibile la porzione di sorte che ci è assegnata, sapendo che invincibile è la forza della necessità. (vv. 101-5)“

„Coro: Chi governa la necessità?
Prometeo: Le Moire che tessono il filo e le Erinni dalla memoria implacabile.
Coro: E Zeus è più debole [athenésteros] di loro?
Prometeo: Anche Zeus non può sfuggire a ciò che è destinato [peproménen]. (vv. 515-518)“


„Perché mai a me questa paura, stabilmente, come un guardiano davanti al mio cuore profetico volteggia? E un canto non richiesto, non pagato, pronuncia profezie, né posso io scacciarlo come si fa con sogni confusi, in modo che la fiducia rassicurante sieda sul trono della mia mente?   traduttore?“

„Solo quando la vita di un uomo arriva alla fine in prosperità si può dire che quell'uomo è felice. (928-9)“

„[... ] è la fatica dell'uomo che nutre l'ozio alle donne. (2004, p. 103)“

„Cassandra' Aiuto, aiuto! | di nuovo l'angoscia divina in me | fa vorticare la sua tempesta di voci! | Guardate questi ragazzi seduti | davanti al palazzo, ombre di sogno: | sì, sono i figli massacrati dai parenti, | le mani colme di carne, portano in pasto | le loro interiora, le loro viscere, | a un padre che se le porta alla bocca... | Ve lo dico: c'è uno di cui qualcuno vuole | la vendetta, un leone – ma un leone pavido, | nella casa, accucciato sul letto, che aspetta | che ritorni il padrone: padrone anche mio, | se mi trascina nelle catene della schiava. | E il capo della flotta, il distruttore di Troia, | non sa cosa l'atroce cagna, la cui voce | non fa che ridire una gioia ch'è morte, | gli prepara in nome delle vecchie colpe. | È dannata. Femmina assassina del maschio, | solo qualche mostro – Scilla, con le sue | due teste, terrore dei naviganti – forse | potrebbe prestarle il nome che si merita, | madre infuriata, uscita dall'inferno, in guerra | contro tutti i suoi! Ah, il grido di trionfo, | ch'essa ha lanciato, come sul nemico morto! | E doveva essere gioia per un felice ritorno! | Che mi crediate o non mi crediate, che importa? | Tutto si compirà. E tu, pieno di dolore, | vedrai che ho detto soltanto la verità.“

„Coro: Ma l'uomo che con tutto il cuore | celebra l'onnipotente | nome di dio, è il saggio vero! | È stato Lui a darci la ragione, | se è per lui che vale la legge: | solo chi soffre, sa. | Quando, in fondo al sonno, | il rimorso s'infiamma, | è in esso, inconscio, la coscienza: | così si attua la violenza d'amore | degli dei al tribunale dei cieli.“



„Alle fortune che già brillano, fortune s'aggiungono. (2004, p. 23)“

„Nessun mortale trascorrerà mai
vita incolume da pene. (2004, p. 108)“

„Una buona fortuna è un dio tra gli uomini, è più di una divinità stessa. (59-60)“

„[... ] il malvagio che si avvoltola tra colpe
è destinato a perire. (2004, p. 20)“


„Il bene pubblico è interesse dell'uomo: guai se decide la donna. (2006, p. 159)“

„La bilancia della giustizia
improvvisa oscura alcuni nella luce del giorno;
altri attende nell'ora che il sole
incontra la tenebra, e li copre l'affanno;
altri avvolge una notte senza fine. (2004, p. 69)“

„Molti degli uomini preferiscono l'apparenza
più che l'essenza, scostandosi dal giusto. (2004, p. 33)“

„Eschilo, figlio di Euforione, ateniese, | morto a Gela produttrice di grano, questo monumento ricopre: | la sacra terra di Maratona potrebbe raccontare il suo glorioso valore | e il Medo dalle lunghe chiome che ben lo conosce. (epitaffio, tradotto in Richard Billows, Maratona, p. 17)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 39 frasi