Frasi di Ettore Lo Gatto

Ettore Lo Gatto foto

2   0

Ettore Lo Gatto

Data di nascita: 20. Maggio 1890
Data di morte: 16. Marzo 1983

Ettore Lo Gatto è stato un saggista, docente e critico letterario italiano, slavista e Accademico dei Lincei.

Considerato con Giovanni Maver il fondatore della slavistica in Italia, fu titolare dal 1931 al 1936 di filologia slava all'Università di Padova, e dal 1941 al 1965 della cattedra di letteratura russa all'Università di Roma, dove gli succederà poi Angelo Maria Ripellino.



„L'Italia fu il paese nel quale Osorgìn si acclimò al punto di accettarlo come "una nuova patria solare e gioiosa", secondo l'espressione usata in una sua autobiografia.“

„Rievocatore dell'infanzia e adolescenza egli divenne effettivamente, ma solo dopo aver dato come scrittore una prova di originalità quale Un vicolo di Mosca, che del resto ci si presenta anch'esso ricco di rievocazioni attraverso il velo della realtà immediata degli avvenimenti. (p. 12)“