Frasi di Fabrizio De André pagina 4

„Passa il tempo sopra il tempo | ma non devi aver paura | sembra correre come il vento | però il tempo non ha premura. (da La stagione del tuo amore, n.° 7)“

„Pensavo è bello che dove finiscono le mie dita | debba in qualche modo incominciare una chitarra. (da Amico fragile, n.° 8)“


„Quello che non ho sei tu dalla mia parte. (da Quello che non ho, n.° 1)“

„La televisione è come la storia: c'è chi la fa e chi la subisce.“

„Ma tu che stai, perché rimani? | Un altro inverno tornerà domani | cadrà altra neve a consolare i campi | cadrà altra neve sui camposanti. (da Inverno, n.° 6)“

„Questo nostro mondo è diviso in vincitori e vinti, dove i primi sono tre e i secondi tre miliardi. Come si può essere ottimisti? (da un'intervista a Senzapatria, 14 agosto 1991)“

„C'è chi è toccato dalla fede e chi si limita a toccare la virtù della speranza [... ], il Dio in cui, nonostante tutto, continuo a sperare, è un'entità al di sopra delle parti, delle fazioni. (citato in Ettore Cannas, La dimensione religiosa nelle canzoni di Fabrizio De André, ed. Segno)“

„Il canto ha infatti ancora oggi, in alcune etnie cosiddette primitive, il compito fondamentale di liberare dalla sofferenza, di alleviare il dolore, di esorcizzare il male.“


„Se posso permettermi il lusso del termine, da un punto di vista ideologico sono sicuramente anarchico. Sono uno che pensa di essere abbastanza civile da riuscire a governarsi per conto proprio.“

„Genova è anche gli amici che da lontano ti vedono crescere e invecchiare, per esempio i pescatori, che hanno la faccia solcata da rughe che sembrano sorrisi e, qualsiasi cosa tu gli confidi, l'hanno già saputa dal mare.“

„I potenti rammentino che la felicità non nasce dalla ricchezza né dal potere, ma dal piacere di donare.“

„Ho avuto sempre pochissime idee, ma in compenso fisse.“


„Mentre lui le insegnava a fare l’amore lei gli insegnava ad amare.“

„Una volta un giudice giudicò chi aveva dettato le leggi. Prima cambiarono il giudice. E subito dopo la legge.“

„Condividevo la rivolta contro un certo modo di gestire la società che non teneva minimamente conto della società stessa. Volevamo diminuire la distanza tra il potere e la società.“

„Ho sempre dato molto poco peso alla virtù e non ho mai capito bene perché si debba trovare tanta colpa nell'errore. Anche perché non sono ancora riuscito a capire, dopo cinquanta anni di vita, cosa sia esattamente la virtù e a cosa corrisponda l'errore.“

Mostrando 49-64 frasi un totale di 336 frasi