Frasi di Fabrizio De André pagina 4

„Capelli corti generale ci parlò all'Università | dei fratelli tute blu che seppellirono le asce | ma non fumammo con lui non era venuto in pace | e a un dio fatti il culo non credere mai. (da Coda di lupo, n.° 3)“

„Ma voi che siete a Rimini | tra i gelati e le bandiere | non fate più scommesse | sulla figlia del droghiere. (Teresa: da Rimini, n.° 1)“


„Non più ottico ma spacciatore di lenti | per improvvisare occhi contenti, | perché le pupille abituate a copiare | inventino i mondi sui quali guardare. (da Un ottico, n.° 8)“

„Mi comperai la vita con i canti e i sorrisi.“

„Oh bello mio, | gli occhi mi bruci. | Il bello mio | carnevale di baci. | Oh bello mio, | il cuore mi cuci.“

„E adesso ridi e ti versi un cucchiaio di mimosa | nell'imbuto di un polsino slacciato. (da Giugno '73, n.° 5)“

„Il capitalismo non può essere democratico.“

„E poi a un tratto l'amore scoppiò dappertutto. (da Fondazione Fabrizio De André)“


„E un po' di tempo fa | col telefono rotto | cercò dal terzo piano | la sua serenità. (da Nancy, n.° 3)“

„Ma nulla si può fare, nulla | in Gallura | che non lo vengano a sapere | in un'ora.“

„Quello che non ho è quel che non mi manca. (da Quello che non ho, n.° 1)“

„E un sollievo di lacrime a invadere gli occhi | e dagli occhi cadere. (da Khorakhané, n.° 2)“


„La sinistra non deve dare ai vecchi un "passato", ma un futuro.“

„Ah che bell' 'o cafè | pure in carcere 'o sanno fâ | co' â ricetta ch'a Ciccirinella | compagno di cella | ci ha dato mammà. (da Don Raffae', n.° 3)“

„E un errore ho commesso – dice – | un errore di saggezza | abortire il figlio del bagnino | e poi guardarlo con dolcezza. (Teresa: da Rimini, n.° 1)“

„Fermati Piero, fermati adesso | lascia che il vento ti passi un po' addosso, | dei morti in battaglia ti porti la voce, | chi diede la vita ebbe in cambio una croce. (da La guerra di Piero, n.° 9)“

Mostrando 49-64 frasi un totale di 267 frasi