Frasi di Filippo Inzaghi

Filippo Inzaghi foto

7   2

Filippo Inzaghi

Data di nascita: 9. Agosto 1973

Filippo Inzaghi, detto Pippo , è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo attaccante, attuale tecnico del Venezia.

È stato campione del mondo e vice-campione d'Europa con la Nazionale italiana rispettivamente nel 2006 e nel 2000 e, a livello di club, campione d'Europa con il Milan nel 2003 e nel 2007 e campione del mondo sempre nel 2007, nonché campione d'Italia nel 2004, 2011 e, con la Juventus, nel 1998.

Nella classifica dei gol segnati nelle competizioni UEFA per club è quarto a quota 70 reti alle spalle di Cristiano Ronaldo , Lionel Messi e Raúl , ed è il miglior marcatore italiano in Champions League con 50 gol realizzati. Inoltre, dopo la doppietta nella finale di Coppa del mondo per club realizzata il 16 dicembre 2007 contro il Boca Juniors, è diventato il primo e sinora unico giocatore ad aver segnato in tutte le competizioni internazionali per club.

È il calciatore che ha segnato più reti in una finale di Coppa del mondo per club FIFA a pari merito con Lionel Messi e Luis Suárez ed in una finale di UEFA Champions League a pari merito con Daniele Massaro, Karl-Heinz Riedle, Hernán Crespo e Diego Milito.

È il fratello maggiore di Simone, ex attaccante della Lazio e poi allenatore della squadra romana.


„[Dopo l'infortunio dell'11 Novembre 2010 contro il Palermo] La vita e il calcio sono così. Un minuto prima giochi e lotti, un minuto dopo ti tieni il ginocchio fra le mani. Ed è un minuto dopo che ti guardi attorno. E io attorno a me ho tutti voi. Grazie. Mi avete emozionato tutti, la Società, il Mister, i miei compagni di squadra, i miei tifosi. Io guardo voi e voi abbracciate me. In fondo al vostro cuore lo sapete, come lo so io, che è dura, ma io non mollo. (citato in Milan, primato e mazzata: stagione finita per Inzaghi, Gazzetta. it, 11 novembre 2010)“

„La prima e unica cosa che voglio che voi sappiate per sempre è questa: ho giocato e vinto per Noi. Giocare e vincere senza condividere le emozioni è nulla, invece io e voi, noi, abbiamo fatto tutto insieme. Abbiamo sperato, abbiamo sofferto, abbiamo esultato, abbiamo gioito. E abbiamo alzato le coppe e gli scudetti insieme ai nostri cuori. Siamo sempre stati sulla stessa lunghezza d'onda. E questo non ce lo toglierà mai nessuno. (dalla lettera ai tifosi, Ciao Milan, grande amore mio, ACMilan. com, 11 maggio 2012)“


„Nell'azione del gol ho pensato solo a far finta di darla a Barone sulla destra, cercare di scartare Cech, ma era un rischio perché è alto quasi due metri e non dovevo allungarmi troppo. In quei momenti, però, se pensi troppo diventa tutto molto difficile.“

„Montella dice che non ero forte tecnicamente? Se mi trova uno che fa 316 gol mi fa piacere... (citato in [http://www. tuttosport. com/calcio/serie_a/milan/2014/10/25-310377/Inzaghi%3A+%C2%ABIo+scarso%3F+Montella+trovi+un+altro+da+316+gol...%C2%BB Inzaghi: «Io scarso? Montella trovi un altro da 316 gol...»] Tuttosport. com, 25 ottobre 2014.)“

„Io penso, spero, che un giocatore allenato da Pippo Inzaghi debba sapere che si deve guadagnare il posto sul campo. Con me si parte tutti da zero. (9 luglio 2014, presentazione ufficiale come nuovo allenatore del Milan.)“

„Nel mio Milan non c'è spazio per chi non lotta (9 luglio 2014, presentazione ufficiale come nuovo allenatore del Milan)“

„Finché starò bene indosserò questa maglia, questa è l'ultima maglia della mia carriera. (citato in Gattuso: "Alla faccia di chi ci vedeva in crisi", Gazzetta. it, 23 maggio 2007)“