Frasi di Francesco Algarotti

Francesco Algarotti foto

17   0

Francesco Algarotti

Data di nascita: 11. Dicembre 1712
Data di morte: 3. Maggio 1764

Il Conte Francesco Algarotti è stato uno scrittore, saggista e collezionista d'arte italiano che ha costituito un modello di spirito illuminista, quantomai moderno e innovatore nell'epoca in cui visse.

Frasi Francesco Algarotti

„Molti vanno a Parigi, ma pochi ci sono stati.“

„Sotto alle più belle azioni ci è la vanità, come sotto a' più bei ricami ci è lo spago.“


„Quel poeta che non saprà che la lingua volgare non sarà che un poeta volgare.“

„La ignoranza dell'uno è la misura della scienza dell'altro.“

„... il Caravaggio: il Rembrante dell'Italia. Abusò costui del detto di quel Greco quando domandatogli che fosse il suo maestro, mostrò la moltitudine che passava per via; e tale fu la magia del suo chiaroscuro, che, quantunque egli copiasse la natura in ciò ch'ella ha di difettoso e d'ignobile ebbe quasi la forza di sedurre anche un Domenichino, ed un Guido. (da Saggio sopra la pittura, 1762; citato in Francesca Marini, 2003, pag. 185)“

„Tal fabbrica (il ponte di Rialto nell'invenzione, non realizzata, di Palladio) lodata a ragione dall'autor suo, dipinta e soleggiata dal pennello di Canaletto, di cui mi sono servito, non le posso dire il bello effetto che faccia massime specchiandosi nelle sottostanti acque [... ]. Ella può ben credere che non mancano al quadro né barche né gondole, che fa in eccellenza Canaletto, né qualunque altra cosa trasferir possa lo spettatore in Venezia; e le so dire che parecchi Veneziani han domandato qual sito fosse quello della città ch'essi non avevano per ancora veduto. (pag. 76 – 77)“

„La religione toglieva l'uomo dallo stato che per lui è il più insopportabile di tutti, dalla dubbietà. (da Saggio sopra il Gentilesimo)“

„La solitudine è la dieta dell'anima, disse sensatamente non so chi. (da Lettera al padre Giambattista Roberti)“


„La Critica è venefica, e benefica.“

„La Donna non pone tanto studio nel vestirsi se non perché l'uomo viemeglio desideri di vederla spogliata.“

„L'uomo non pensa mai all'avvenire se non quando li dà noia il presente.“

„La gelosia ha da entrar nell'amore, come nelle vivande la noce moscata. Ci ha da essere, ma non si ha da sentire.“


„Amerà domani colei che non amò jeri. (da Il Congresso di Citera)“

„La falsa letteratura è peggiore assai dell'ignoranza. Meglio è non si muover di luogo che far cammino e aver smarrito la via.“

„Ad ogni poeta mediocre vengono talvolta fatti alcuni buoni versi.“

„Buona parte della felicità nostra sta nella distrazione da noi medesimi.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 17 frasi