Frasi di Gore Vidal

Gore Vidal foto

41   2

Gore Vidal

Data di nascita: 3. Ottobre 1925
Data di morte: 31. Luglio 2012

Gore Vidal, pseudonimo di Eugene Luther Gore Vidal , è stato uno scrittore, saggista, sceneggiatore e drammaturgo statunitense.

Autore prolifico di romanzi, saggi, opere teatrali, è altresì famoso per aver scritto sceneggiature di film di successo come Improvvisamente l'estate scorsa di Joseph L. Mankiewicz e Ben-Hur di William Wyler. Nei primi anni cinquanta, usando lo pseudonimo di Edgar Box, scrisse tre romanzi gialli su di un detective immaginario di nome Peter Sergeant.

Frasi Gore Vidal

„Il grande innominabile male alla base della nostra cultura è il monoteismo. Da un testo barbarico dell'età del bronzo conosciuto come Antico Testamento si sono evolute tre religioni antiumane: ebraismo, cristianesimo e islamismo. Sono religioni di un dio celeste. Sono, letteralmente, patriarcali: Dio è il Padre Onnipotente. Da qui il disprezzo bimillenario per le donne nei paesi afflitti dal dio celeste e dai suoi delegati maschi in terra. Il dio celeste è geloso, ovviamente, e richiede totale obbedienza da ognuno sulla terra, ed egli non è là soltanto per una parte, ma per l'intero creato. Coloro che non lo riconoscono devono essere o convertiti o uccisi per il loro stesso bene. In ultima analisi, il totalitarismo è l'unico sistema politico che può davvero assecondare i fini del dio celeste. Qualsiasi movimento di natura liberale mette in pericolo la sua autorità e quella dei suoi delegati sulla terra. Un solo Dio, un solo Re, un solo Papa, un solo padrone in fabbrica, un padre-padrone in casa.“

„Un narcisista è qualcuno che ha un aspetto migliore del tuo.“


„L'America è una società totalmente corrotta.“

„Metà del popolo americano non ha mai letto un giornale. Metà non ha mai votato per eleggere il Presidente. Uno spera che si tratti della stessa metà.“

„Mentre le società diventano decadenti, il linguaggio decade anch'esso. Le parole sono usate per mascherare, non per illuminare, l'azione: si libera una città distruggendola. Le parole servono a confondere, cosicché in periodo di elezioni la gente voti solennemente contro i loro stessi interessi.“

„Nulla è "giusto". Solo la negazione dell'istinto è sbagliata. (libro La statua di sale)“

„Nei suoi ultimi giorni sembrava una pera spiaccicata.“

„Sono stato educato a credere che ciò sta fuori dalla porta dovrebbe rimanerci e non venire incoraggiato in alcun modo.“


„Non basta avere successo: bisogna anche che gli altri falliscano.“

„Oggi tutto è cinema: l'unica cosa che praticamente cambia è dove e come lo si vede.“

„Quando gli occhi sono chiusi, comincia il mondo reale. (libro La statua di sale)“

„Il Getsemani di un uomo è la Disneyworld di un altro.“


„Il solo genio con un quoziente di intelligenza di 60.“

„Il perché qualcuno è com'è, resta un mistero, e non riguarda la legge. (libro La statua di sale)“

„Mai avere figli, solo nipoti.“

„Ha fatto della menzogna un'arte. Un'arte minore.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 41 frasi