Frasi di John Lyly

John Lyly foto

49   3

John Lyly

Data di nascita: 1553
Data di morte: 27. Novembre 1606

John Lyly è stato un drammaturgo britannico.

Studiò a Canterbury e ad Oxford, dove completò gli studi nel 1575. Esponente di spicco del teatro elisabettiano, creò uno stile detto eufuismo, poi ripreso da molti scrittori in epoca barocca. Divenne celebre con Eufue o L'anatomia dello spirito del 1578. Fu autore fra l'altro della commedia Saffo e Faone.

Frasi John Lyly


„Ho il sospetto che la natura abbia sconfitto l'arte.“

„La natura mi ha dato bellezza, la virtù coraggio: la natura deve darmi la morte, la virtù l'onore.“


„Il destino non ammette discussioni.“

„Sono bella, sono vergine, sono pronta. Vieni, Agar, tu orribile mostro; e addio mondo, tu mostro più vile.“

„La bellezza è come la mora, che sembra rossa quando non è ancora matura.“

„Il tempo consumerà ciò che l'amore ha acceso e la ragione spegnerà ciò che la passione ha infiammato.“

„Il destino può essere ritardato, non evitato.“

„Oh, se egli avesse potuto vedere il mio cuore con i suoi occhi quando cercai il suo occhio con il mio cuore.“


„Valoroso", parola che genera più risse che non possa il senno generare encomi.“

„Amare non è tradimento.“

„Bisogna stare lontano dall'amore dei re, e dal fulmine di Giove.“

„Come s'impara ad essere felici? | Disimparando la bramosia.“


„O vano e unico puro nome di castità, che è nata eterna e che muore col tempo, santa ed è corrotta dall'immaginazione, divina ed è ridotta mortale dalla follia.“

„Voi amate e perciò sospettate ogni cosa.“

„Sei saggio dalla cima dei capelli in su.“

„La golosità è il vizio dei costumi snervanti.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 49 frasi