Frasi di Ken Follett

Ken Follett foto

39   4

Ken Follett

Data di nascita: 5. Giugno 1949

Kenneth Martin Follett è uno scrittore britannico. Nei suoi primi lavori ha usato gli pseudonimi Simon Myles, Bernard L. Ross, Zachary Stone e Martin Martinsen. Alcuni dei suoi libri hanno raggiunto la prima posizione del New York Times best-seller list, tra cui Triplo, Il Codice Rebecca, Un letto di leoni, Mondo senza fine, La caduta dei giganti, L'inverno del mondo e I giorni dell'eternità. Due dei suoi romanzi, I pilastri della terra e La cruna dell'ago, sono stati inseriti nella lista dei 101 best-seller più venduti di tutti i tempi, rispettivamente al 64° e all'89º posto. Ha venduto più di 150 milioni di copie nel mondo, ed è uno dei più ricchi e famosi giallisti britannici della storia, dopo autori come Ian Fleming e Agatha Christie.

Frasi Ken Follett


„La guerra permette alla gente di essere veramente se stessa: i sadici diventano torturatori, gli psicopatici sono ottimi soldati da mandare in prima linea; sia i prepotenti che le vittime hanno la possibilità di giocare il proprio ruolo fino in fondo, e le puttane sono sempre occupate. (da Le gazze ladre, traduzione di Annamaria Raffo, Mondadori)“

„Quando si unì al canto, Lloyd sentì che là, in quella cappella imbiancata a calce, batteva il cuore della Gran Bretagna. La gente intorno a lui era poco istruita, vestiva modestamente e lavorava sodo per tutta la vita: gli uomini a scavare il carbone sottoterra, le donne a tirare su la generazione successiva di minatori. Però avevano le spalle larghe e la mente acuta e si erano creati una propria cultura che rendeva la vita degna di essere vissuta. Alimentavano le proprie speranze attraverso la chiesa non conformista e gli ideali di sinistra; traevano gioia dalle partite di rugby e dai cori maschili; nei tempi buoni li univa la generosità, in quelli duri la solidarietà. Quella gente, quella città: ecco per cosa Lloyd voleva lottare. E, se per questo avesse dovuto dare la vita, ne sarebbe valsa la pena. (da L'inverno del mondo, Mondatori)“


„Le donne erano più difficili. Non accettavano nulla a scatola chiusa, e si accorgevano quando venivano manovrate. (da Una fortuna pericolosa, Mondadori)“

„Fidarsi di qualcuno è come tenere dell'acqua nelle mani chiuse a coppa: è facile perderla irrimediabilmente. (da Codice a zero, traduzione di Annamaria Raffo, Mondadori)“

„Gli uomini che cercavano di mantenere il reato di omosessualità lo facevano per esercitare uno stretto controllo sulle proprie fantasie. (libro I giorni dell'eternità)“

„Si rese conto, più che mai, di quanto il sesso potesse essere un modo per conoscere il carattere di un’altra persona oltre al suo corpo. (libro I giorni dell'eternità)“

„Se è un peccato essere avido di onore, allora sono l’anima più peccatrice di questo mondo. (libro La caduta dei giganti)“

„Maggiore è la loro ignoranza, più perentorie sono le loro opinioni. (libro I giorni dell'eternità)“


„Non puoi mantenere una promessa solo quando ti fa comodo. Devi mantenerla anche contro le tue inclinazioni. (libro I giorni dell'eternità)“

„La nostra generazione dovrà pentirsi non solo per le parole e le azioni cariche d’odio dei malvagi, ma anche per lo spaventoso silenzio dei buoni. (libro I giorni dell'eternità)“

„Un bambino è come una rivoluzione, puoi dargli la vita, ma non controllare come andrà a finire. (libro La caduta dei giganti)“

„I nostri muri possono anche crollare, ma non i nostri cuori. (libro L'inverno del mondo)“


„Amare qualcuno, si rese conto, significava considerarlo così prezioso da non sopportare l’idea di perderlo. (libro I giorni dell'eternità)“

„L'uomo saggio si ferma quando comprende che la sua condotta è sbagliata e ripara il male. L’unico peccato è l’orgoglio. (libro I giorni dell'eternità)“

„Coloro che non agiscono in alcun modo diventano in realtà un motivo di vergogna e un pretesto per la violenza. (libro I giorni dell'eternità)“

„La vita non si occupa del bene e del male, ma di vittorie e di sconfitte.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 39 frasi