Frasi di Khaled Hosseini

Khaled Hosseini foto

62   5

Khaled Hosseini

Data di nascita: 4. Marzo 1965

Khaled Hosseini, in dari خالد حسینی , è uno scrittore e medico statunitense.

Di origine afgana, pashtun, è nato a Kabul, dove ha vissuto la sua infanzia. Dal 1980 vive negli Stati Uniti. È l'autore del libro campione di vendite, Il cacciatore di aquiloni, edito da Edizioni Piemme. Nel 2007 ha pubblicato il suo secondo libro intitolato Mille splendidi soli che, solo in Italia, ha venduto più di un milione di copie. Nel 2013 ha pubblicato E l'eco rispose, sempre con Edizioni Piemme.

La casa di produzione di Steven Spielberg, DreamWorks, ha acquistato i diritti dei primi due romanzi, per trarne dei film.

Frasi Khaled Hosseini

„Imparai che il mondo non vede la tua anima, che non gliene importa un accidente delle te speranze, dei sogni e dei dolori che si nascondono oltre la pelle e le ossa. Era così: semplice, assurdo e crudele.“

„I loro litigi non finivano, ma piuttosto si stemperavano, come una goccia d'inchiostro in una ciotola d'acqua, ma una traccia residua persisteva sempre.“


„Un giorno, mentre erano a letto abbracciate, la mamma disse: "Ahmad sarebbe diventato un leader. Aveva carisma. Uomini che avevano tre volte la sua età l'ascoltavano con rispetto, Laila. Dovevi vedere. E Nur. Oh, il mio Nur. Faceva sempre schizzi di edifici e di ponti. Sarebbe diventato un architetto, sai. Avrebbe trasformato Kabul coi suoi progetti. E ora sono tutti e due shahid, i miei ragazzi, tutti e due martiri". Laila ascoltava, sperando che la mamma si accorgesse che lei, Laila, non era diventata una shahid, che era viva lì, nel letto accanto a lei, e che come tutti nutriva speranze per il proprio futuro. Ma Laila sapeva che il suo futuro non poteva competere con il passato dei fratelli. Le avevano fatto ombrada vivi, l'avrebbero cancellata da morti. La mamma era diventata la curatrice del museo della loro vita e lei, Laila, era una semplice visitatrice. Un ricettacolo per il loro mito. La pergamena su cui la mamma intendeva calligrafare la loro leggenda.“

„In Afghanistan esistono tanti bambini, ma non esiste più l'infanzia.“

„Niente di simile alla vita, dove le domande o non hanno alcuna risposta o ne trovano una ingarbugliata. (libro E l'eco rispose)“

„La quiete è pace. Tranquillità. Quando si abbassa il volume della vita. Ma quando si preme il tasto per spegnerla del tutto, resta solo silenzio. (libro Il cacciatore di aquiloni)“

„I colori del giorno lentamente si sciolsero nel grigio e le cime delle montagne lontane divennero sagome confuse di giganti accovacciati. (libro E l'eco rispose)“

„Tocca sempre ai sobri pagare per i peccati degli ubriachi. (libro Mille splendidi soli)“


„La speranza è stata il mio solo conforto. La speranza che forse, dovunque sia, abbia trovato tanta pace, benevolenza, amore e felicità quanta è concessa in questo mondo. (libro E l'eco rispose)“

„Non le accadde mai di soffermarsi a riflettere su quanto fosse ingiusto chiedere scusa per il modo in cui era venuta al mondo. (libro Mille splendidi soli)“

„Quando mi sentivo sola sussurravo il suo nome, il nostro nome, e, trattenendo il respiro aspettavo un’eco, certa che un giorno avrebbe risposto. (libro E l'eco rispose)“

„Quando avrai vissuto a lungo come me, scoprirai che la crudeltà e la benevolenza non sono che sfumature del medesimo colore. (libro E l'eco rispose)“


„Una società non ha nessuna possibilità di progredire se le sue donne sono ignoranti. (libro Mille splendidi soli)“

„Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c’è un campo. Ti aspetterò laggiù. (libro E l'eco rispose)“

„Il solo nemico che l’Afghanistan non può sconfiggere è se stesso. (libro Mille splendidi soli)“

„Le persone che dicono solo quello che pensano veramente credono che tutti facciano come loro. (libro Il cacciatore di aquiloni)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 62 frasi