Frasi di Larry Bird pagina 2


„Io e Magic non abbiamo mai guardato al colore della pelle. Era come se fossimo daltonici, e lo saremo sempre, sia reciprocamente che nei confronti di chiunque altro al mondo.“

„Ai miei tempi si giocava con l'idea di squadra, cioè nel modo in cui lo sport stesso è stato concepito. Successivamente il gioco individuale è stato più enfatizzato, il che, se per i tifosi era più entusiasmante, ha cambiato il modo di giocare. Oggi però mi pare che il gioco di squadra stia tornando di moda: buon segno...“


„[Sulla rivalità con Magic] Giocavamo allo stesso livello, e ognuno di noi sapeva che l'altro avrebbe cercato di fare meglio in ogni singola partita, stagione dopo stagione. Sapevamo già che saremmo stati legati l'uno all'altro. Lo siamo sempre stati, lo siamo ancora e lo saremo sempre.“

„Quando ero giovane, non volevo mai lasciare il campo fino a che le cose non andavano in modo esattamente corretto. Il mio sogno era quello di diventare un professionista.“

„Un vincitore è solitamente colui che riconosce i suoi talenti naturali, lavora sodo per svilupparli in capacità, ed usa queste capacità per raggiungere i suoi obiettivi.“

Mostrando 17-21 frasi un totale di 21 frasi