Frasi di Luciano Ligabue

Luciano Ligabue foto

353   1949

Luciano Ligabue

Data di nascita: 13. Marzo 1960

Luciano Riccardo Ligabue, conosciuto semplicemente come Ligabue o Il Liga , è un cantautore, chitarrista, regista, scrittore, poeta e sceneggiatore italiano.

È uno tra gli artisti italiani di maggior successo ed ha ricevuto due Targhe Tenco, un Premio Tenco e un Premio Le parole della musica. Detiene inoltre il record europeo di spettatori paganti per un concerto di un singolo artista.

Ha vinto negli oltre 25 anni di carriera più di sessanta premi per ciò che concerne la sua attività musicale, cinque premi per quanto riguarda l'attività di scrittore e infine dieci onorificenze per la sua attività cinematografica.

Frasi Luciano Ligabue


„Fra tu e te, io preferisco usare come soggetto te.“

„In questa lotteria
a volte paghi molto
rispetto alle tue colpe.“


„Ognuno è dentro un sogno o dentro qualcun altro. Dentro il suo guaio. Ognuno è comunque dentro qualcosa. (libro Il rumore dei baci a vuoto)“

„I voti cominciano appena nasci. Siamo qui per prendere e dare voti. Non c'è niente di male. Se non c'è niente di male a smettere di fare quello che vuoi per fare solo quello che ti fa avere buoni voti. (Film Da zero a dieci)“

„Se io ne avessi meno, di pudore, mi metterei a pregare. (libro Il rumore dei baci a vuoto)“

„Quando parli di emozioni – di mente e di anima – non puoi non fare i conti con il corpo.“

„Me lo merito questo mondo. E addirittura, forse, lui merita me. (libro Il rumore dei baci a vuoto)“

„Goditi tutti i tuoi perché. Ti ritroverai, senza accorgertene, a smettere di chiederli. Oppure qualcuno lo eviterai con cura. (libro Il rumore dei baci a vuoto)“


„Io canto sempre guardando le facce delle prime file, sempre. Non sono di quelli che cantano fissando un punto nel vuoto: ho bisogno di quel tipo di scambio. E quindi vedo come ognuno di loro canta le parole delle mie canzoni, con che tipo di partecipazione. Poi mi sembra di leggerne l’interpretazione. Facce che si aprono. Facce che lasciano venire su. È una specie di processo catartico a cui non resisto. Sempre più facilmente, poi, quando vedo la lacrima silente, è difficile per me trattenere l’emozione. E mi si rompe un po’ la voce, spesso e volentieri. Mi sa che è qualcosa di irreversibile: sono sempre peggio da questo punto di vista. Insomma, un “rockertuttodunpezzo“

„Forse il segreto è non pensarci più e godersela fino in fondo.“

„Pensarlo possibile ti spinge a darti da fare. Se ti rassegni, se pensi che invece il meglio sia passato, allora ti metti nel tuo angolo, immobile, ad aspettare l’arrivo del peggio.“

„C’è la fila, davanti a qualche dio, di gente che si fa viva solo quando ne ha bisogno o è disperata e chiede qualche tipo di miracolo. (libro Il rumore dei baci a vuoto)“


„Ognuno di noi è il risultato di tutto quello che ha vissuto. Fra un’ora saremo già diversi, casomai anche impercettibilmente, ma lo saremo.“

„Non guariamo nessuno. Ognuno si ammala e guarisce da solo. Noi siamo lí a porgere il cerottino o un po’ di fiducia. (libro Il rumore dei baci a vuoto)“

„Quando riesci a realizzare qualcuno dei tuoi sogni, provi una doppia sensazione: subito l’esaltazione per quello che stai vivendo e poi la rassegnazione per il fatto che quel sogno, essendo diventato realtà, non ce l’hai più.“

„Hai un momento Dio?
No, perché sono qua,
insomma ci sarei anch'io.
Hai un momento Dio?
O te o chi per te,
avete un attimo per me? (canzone Canzone "Hai un momento dio")“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 353 frasi