Luciano Ligabue frase #190481

Luciano Ligabue foto
Luciano Ligabue 336
cantautore italiano 1960
„Adesso è tardi. Tardi per venire via. Tardi per raccontarmi altre balle. Tardi per le domande e per le risposte.“

Frasi di Luciano Ligabue

Luciano Ligabue foto

336   1478

Luciano Ligabue

Data di nascita: 13. Marzo 1960

Luciano Riccardo Ligabue, conosciuto semplicemente come Ligabue o Il Liga , è un cantautore, chitarrista, regista, scrittore, poeta e sceneggiatore italiano.

È uno tra gli artisti italiani di maggior successo ed ha ricevuto due Targhe Tenco, un Premio Tenco e un Premio Le parole della musica. Detiene inoltre il record europeo di spettatori paganti per un concerto di un singolo artista.

Ha vinto negli oltre 25 anni di carriera più di sessanta premi per ciò che concerne la sua attività musicale, cinque premi per quanto riguarda l'attività di scrittore e infine dieci onorificenze per la sua attività cinematografica.

Frasi Luciano Ligabue

„C'è una canzone mia, che si chiama Leggero, che è una vera e propria dichiarazione di intenti. Leggero, nel vestito migliore, sulla testa un po' di sole ed in bocca una canzone. Quello lì è un obiettivo che mi prefiggo da tanto tempo e che ad un certo punto, cantandolo, me lo ricordo. (dall'intervista di Fabio Fazio a Che tempo che fa, 25 maggio 2008)“

„Ogni passo è una scelta ogni passo fa l'impronta. (La Verità è una Scelta, n. 5)“


„Ho capito che la paura rende soli. E io finora, grazie a te non lo sono mai stata.“

„Non c'è peggiore sordo di chi non vuol sentire, | tu pensa a chi non sente e poi ne vuol parlare. (da Caro il mio Francesco, n. 6)“

„Sono io che guido, io che vado fuori strada; sempre io che pago, non è mai successo che pagassero per me. (da Questa è la mia vita, n. 4)“

„Ci si sceglie per farselo un po' in compagnia, questo viaggio in cui non si ripassa dal via. (da L'amore conta, n. 4)“

„Giorno per giorno, sempre ballando, non prendere mai questa vita né poco né troppo sul serio. (da Giorno per giorno, n. 9)“

„Il parassita che attacca la pianta, la coccinella che si nutre del parassita, l'uccello che mangia la coccinella e poi concima con il guano. La bellezza dell'equilibrio della bellezza.“


„Io gli ho dato la mano. Lui è rimasto sorpreso. Proprio non capiva. Semplicemente ci tenevo a ricordarmi cosa volesse dire stringere una merda di mano.“

„1. Hai diritto a un partner con cui condividere la vita.“

„Adesso è tardi. Tardi per venire via. Tardi per raccontarmi altre balle. Tardi per le domande e per le risposte.“

„Vedi in fondo siamo sempre Qui, e non è obbligatorio essere Eroi. (da Marlon Brando è sempre lui, n.° 4)“


„Ti lasciavi andare. Ti consegnavi ad un destino che nessuno ti aveva confermato. E lo facevi da sola. Come non volessi ricordare che, qualunque fosse stato il cammino, qualunque la meta, io ci dovevo essere. [... ] Ti sei lasciata andare ancora. Ma questa volta non ad un presunto destino. Ti sei lasciata andare a me.“

„Tu non lo vedi ma, lasciatelo dire, è passato Picasso sulla tua faccia.“

„Ridiamo come le montagne non appena gli voltiamo le spalle, ogni volta che sono sicure che nessuno le veda. Come il mare che si ostinano a chiamare furioso mentre le tempeste non sono che i suoi sghignazzi. Come le nuvole che se piangono pioggia è solo per il gran ridere. Come il vento che non fa che sganasciarsi e soffia soltanto perché deve riposare il respiro. Ridiamo come il cielo che deve avere tutti i motivi per ridere di noi ma anche con noi. Ridiamo come non potranno mai fare gli animali che non sanno cosa si perdono. Ridiamo come solo i più fortunati riescono a fare. Ridiamo di cuore.“

„Cosa vuoi che sia? Passa tutto quanto, solo un po' di tempo e ci riderai su. Cosa vuoi che sia? Ci sei solo dentro, pagati il tuo conto e pensaci tu. Chi ama meno è meno fragile, tutti dicono così. (da Cosa vuoi che sia, n. 5)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 336 frasi