Frasi di Malcolm X

Malcolm X foto

16   12

Malcolm X

Data di nascita: 19. Maggio 1925
Data di morte: 21. Febbraio 1965
Altri nomi: Malcolm Little

Malcolm X, nato Malcolm Little, anche noto come Detroit Red, El-Hajj Malik El-Shabazz e Omowale , è stato un attivista statunitense a favore dei diritti degli afroamericani e dei diritti umani in genere. Fu assassinato a New York il primo giorno della Settimana Nazionale della Fratellanza per mano di membri dell'organizzazione di cui era stato precedentemente portavoce, la Nazione Islamica.

È considerato uno dei più grandi, ma anche controversi, capofila afroamericani del XX secolo. Alla fine di una lunga evoluzione del suo pensiero, che era partito da posizioni oltranziste e di contrapposizione violenta allo status quo, sostenne infine che la religione islamica era capace di abbattere ogni barriera razziale e ogni forma di discriminazione, capeggiando comunque un'organizzazione politica di atteggiamento non religioso e non settario nella difesa dei diritti umani.


„Nessuno può darti la libertà. Nessuno può darti l'uguaglianza o la giustizia o qualsiasi altra cosa. Se sei un uomo, te le prendi.“

„Se mi conficchi un coltello nella schiena per ventitré centimetri e ne tiri fuori quindici, non c'è stato un miglioramento. Se lo tiri fuori del tutto non c'è stato un miglioramento. Il miglioramento è curare la ferita che il colpo ha causato. E loro non l'hanno neanche tirato fuori il coltello, neanche a parlarne di curare la ferita. Loro non ammetterebbero neanche l'esistenza del coltello.“


„Le prostitute dicevano che la maggior parte degli uomini avrebbe dovuto conoscere la donna quanto i protettori. La donna dovrebbe essere coccolata in modo da percepire l'affetto dell'uomo, ma trattata con severità... tutte le donne sono per natura fragili e deboli: sono attratte dall'uomo nel quale vedono la forza... La mia esperienza è fin troppo estesa e dimostra che le donne sono creature infide, ingannevoli e menzognere.“

„Se non state attenti, i media vi faranno odiare le persone che vengono oppresse e amare quelle che opprimono.“

„Sono per la verità, non importa chi sia a dirla. Sono per la giustizia, non importa contro o a favore di chi.“

„[Ultime parole rivolte ai suoi assassini] Fermi! Non agitatevi. Calma, fratelli!“

„Non si può separare la pace dalla libertà perché chi non è libero non può essere in pace.“

„Di solito gli uomini quando sono tristi non fanno niente; si limitano a piangere della propria situazione. Ma quando si arrabbiano, allora si danno da fare per cambiare le cose.“


„Il potere non indietreggia mai - eccetto che in presenza di un potere maggiore.“

„Il futuro appartiene a coloro che si preparano per esso oggi.“

„La storia è la memoria di un popolo, e senza una memoria, l'uomo è ridotto al rango di animale inferiore.“

„Sii pacifico, sii cortese, obbedisci alla legge, rispetta tutti; ma se qualcuno ti mette le mani addosso, mandalo al cimitero.“


„Non devi essere così accecato dal patriottismo da non affrontare la realtà. Sbagliato è sbagliato, non importa chi lo fa o chi lo dice.“

„Coloro che non ascoltano niente cadranno per qualsiasi cosa.“

„Mi spiace ammettere che la materia che mi è piaciuta di meno è stata la matematica. Ci ho pensato su, e credo che la ragione sia che la matematica non lascia spazio alle discussioni. Se fai un errore, non puoi scamparla.“

„Non mi sederò alla vostra tavola per guardarvi mangiare, davanti a un piatto vuoto e sentirmi chiamare commensale. Sedermi a tavola non fa di me un commensale. Essere in America non fa di me un americano.“