Frasi di Mario Rigoni Stern

Mario Rigoni Stern foto

45   3

Mario Rigoni Stern

Data di nascita: 1. Novembre 1921
Data di morte: 16. Giugno 2008

Mario Rigoni Stern è stato un militare e scrittore italiano.

Legatissimo alla sua terra, l'altopiano di Asiago , e alla sua gente, i cimbri, è noto soprattutto per l'opera Il sergente nella neve.

Primo Levi lo definì "uno dei più grandi scrittori italiani".

Frasi Mario Rigoni Stern


„Nel terminare la lista di amici scomparsi: E tanti e tanti altri dormono nei campi di grano e di papaveri e tra le erbe fiorite della steppa assieme ai vecchi delle leggende di Gogol' e di Gor'kij.“

„Un giorno ricevetti una lettera da San Pietroburgo (allora si chiamava Leningrado): di un uomo che, avendo letto il mio libro tradotto in russo, mi scriveva: "so chi mi ha sparato la notte del 26 gennaio. Quando gli Alpini ruppero l'accerchiamento a Nikolajewka. In quella notte ci siamo sparati, ma per fortuna siamo tutti e due vivi".“


„[... ] uccide piú la curiosità maldestra che il fucile. (da, Caprioli a maggio; p. 85)“

„Anche ai camminamenti dicevo buon Natale, anche alla neve, alla sabbia, al ghiaccio del fiume, anche al fumo che usciva dalle tane, anche ai russi, a Mussolini, a Stalin. (libro Il sergente nella neve)“

„Ho riscoperto la poesia, ho riscoperto il bosco, l’aria, il sole, le stelle di notte, e sembrava che i compagni fossero ancora con me. (libro Storia di Mario. Mario Rigoni Stern e il suo mondo)“

„Era qualcosa di molto piú del rispetto che gli animali della foresta hanno l’uno per l’altro. Una volta tanto le circostanze avevano portato degli uomini a saper restare uomini. (libro Il sergente nella neve)“

„In quell’isba si era creata tra me e i soldati russi, e le donne e i bambini un’armonia che non era un armistizio. (libro Il sergente nella neve)“

„Pace, se lo dici e lo ripeti, magari poi si avvera.“


„Attraversò Thiene. Non pensò di fermarsi alla stazio­ne per chiedere se il trenino a cremagliera funzionasse an­cora. Ma poi come avrebbe potuto pagare il biglietto? Era anche convinto, chissà perché, che solamente a piedi, con le sue gambe, poteva arrivare. E andava. (parte I, cap. 1, p. 25)“

„La preghiera è stare in silenzio in bosco. (libro Storia di Mario. Mario Rigoni Stern e il suo mondo)“

„Piuttosto che una guerra, è meglio una grande crisi per stravolgere un po’ il mondo, per metterlo un po’ sulla strada giusta, per far capire che non è più la borsa che deve governare. (libro Storia di Mario. Mario Rigoni Stern e il suo mondo)“

„Essere di casa tra le cose e nel mondo che vivi. Questo è «patria». (libro Storia di Mario. Mario Rigoni Stern e il suo mondo)“


„Quando venne sera accendemmo i lumi a nafta e il treno penetrò nella notte del Nord passando foreste d'abeti curvati dalla neve per lande battute dal libero vento, sfiorando villaggi addormentati, portando nel suo ventre uomini giovani e stranieri che andavano alla guerra.
Intanto, sdraiati nella paglia uno a fianco all'altro, dormivano sognando montagne e ragazze. Ma uno quella notte non dormì. In un angolo del vagone, accompagnato dal ritmo delle ruote sulle rotaie, pensava, per la prima volta in vita sua, al destino della povera gente, alla guerra che pretende che la povera gente s'ammazzi a vicenda e si chiedeva:
Chi ritornerà di quanti siamo su questo treno? Quanti compaesani uccideremo? E perché?
Giacché al mondo siamo tutti paesani. (p. 135)“

„Ce ne fossero tanti, oggi, di scrittori e uomini come lui! Ricordo di averlo incontrato un giorno lontano – anni Sessanta – a un dibattito televisivo dove si parlava di animali e natura. Naturalmente venni considerato un “nemico degli animali e della natura” perché cacciatore e tutti mi furono contro. Solo Fabio Tombari venne a sedersi vicino a me, dalla mia parte. Gli ricordai che di lui avevo letto, in prigionia e chissà come capitati nel lager, due libri: Tutta Frusaglia e Il libro degli animali. Fummo subito amici. Caro, vecchio Fabio!“

„Nella vostra vita vi auguro almeno un blackout in una notte limpida.“

„Quelli che ho ucciso non li ho uccisi con l’intenzione di uccidere, ma soltanto per difendermi dal mostro della guerra. E quelli che ho salvato, ho salvato soltanto per amicizia o per dovere. (libro Storia di Mario. Mario Rigoni Stern e il suo mondo)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 45 frasi