Frasi di Pierre de Fermat

Pierre de Fermat foto

2   0

Pierre de Fermat

Data di nascita: 17. Agosto 1601
Data di morte: 12. Gennaio 1665

Pierre de Fermat è stato un matematico e magistrato francese.

Fu tra i principali matematici della prima metà del XVII secolo e dette importanti contributi allo sviluppo della matematica moderna:

con il suo metodo per la individuazione dei massimi e dei minimi delle funzioni precorse gli sviluppi del calcolo differenziale.

fece ricerche di grande importanza sulla futura teoria dei numeri, iniziate durante la preparazione di un'edizione della Arithmetica di Diofanto, su cui scrisse note ed osservazioni contenenti numerosi teoremi. Proprio in una di queste osservazioni "a margine" enunciò il cosiddetto ultimo teorema di Fermat , che è rimasto indimostrato per più di 300 anni, fino al lavoro di Andrew Wiles nel 1994.

scoprì, indipendentemente da Cartesio, i principi fondamentali della geometria analitica e, attraverso la corrispondenza con Blaise Pascal, fu uno dei fondatori della teoria della probabilità.



„È impossibile scrivere un cubo come somma di due cubi o una quarta potenza come somma di due quarte potenze o, in generale, nessun numero che sia una potenza maggiore di due può essere scritto come somma di due potenze dello stesso valore. Dispongo di una meravigliosa dimostrazione di questo teorema che non può essere contenuta nel margine troppo stretto della pagina. [Nel margine della sua copia del libro II dell'Aritmetica di Diofanto] (in Simon Singh, L'Ultimo Teorema di Fermat, traduzione di Carlo Capararo e Brunello Lotti, Milano, Rizzoli, 1997, ISBN: 8817845280, p. 89)“

„E forse, i posteri mi ringrazieranno per aver mostrato che gli antichi non conoscevano tutto.  Fonte?“