Frasi di Tucidide

 Tucidide foto

53   11

Tucidide

Data di nascita: 460

Tucidide del demo di Alimunte è stato uno storico e militare ateniese, filosofo politico, uno dei principali esponenti della letteratura greca grazie al suo capolavoro storiografico, La Guerra del Peloponneso.

Questo accurato resoconto sulla grande guerra tra Atene e Sparta è considerato - in termini di modernità - uno dei maggiori modelli narrativi dell'antichità, sicuramente uno dei primi esempi di analisi degli eventi storici secondo il metro della natura umana, con l'esclusione quindi dell'intervento di ogni divinità.

Frasi Tucidide

„Noi saremo sicuri dei nostri amici non accettando i favori da questi ma facendoli.“

„Il male non è soltanto di chi lo fa: è anche di chi, potendolo impedire che lo si faccia, non lo impedisce.“


„Questa fu la prima volta in cui ai miei tempi gli Ateniesi abbiano mostrato di governarsi bene: avvenne infatti una moderata mescolanza di oligarchia e di democrazia e, da quando la situazione era divenuta brutta, questi furono i primi provvedimenti che risollevarono la città. (VIII, 97, 2; trad. Ferrari)“

„L'uomo è portato per natura a disprezzare chi lo blandisce e ad ammirare chi non si dimostra condiscendente.“

„Sicuramente i più coraggiosi sono coloro che hanno la visione più chiara di ciò che li aspetta, così della gloria come del pericolo, e tuttavia l'affrontano. (da Storia della guerra peloponnesiaca)“

„Fortissimi d'animo, a buon diritto, vanno considerati coloro che, conoscendo chiaramente le difficoltà della situazione, ed apprezzando le delizie della vita, tuttavia, proprio per questo non si ritirano di fronte ai pericoli. (libro La guerra del Peloponneso)“

„Pensare al futuro ed aspettare era semplicemente un altro modo di dire che uno era un vigliacco; qualsiasi idea di moderazione era solo un altro tentativo di camuffare il proprio carattere pusillanime; la capacità di capire la domanda sotto ogni aspetto significava essere totalmente inadatto all'azione; il fanatico entusiasmo era il segno distintivo di un vero uomo. Chiunque avesse opinioni violente poteva sempre ottenere fiducia, e chiunque obiettasse a questi diventava sospetto.“

„Il segreto della felicità è la libertà, e il segreto della libertà è il coraggio.“


„Le sofferenze che il fato ci infligge devono essere sopportate con pazienza, ciò che ci infliggono i nemici con grande coraggio.“

„Non vi appellerete al sentimento dell’onore: causa prima di tanta rovina tra gli stati, tra i funesti e minacciosi bagliori di un abisso che può inghiottire un popolo e seppellirlo in un silenzio avvilente. Già più d’uno, con gli occhi ben aperti sul destino cui volava incontro, fu trascinato fatalmente dall’istinto noto tra gli uomini con nome di onore: potere malefico di un nome! Domati da una parola, costoro s’abbattono di schianto su pene irrimediabili, spontaneamente scelte e desiderate, attingendo un’umiliazione più vile. (libro La guerra del Peloponneso)“

„Se uno stato si avvale di un complesso di leggi scadente ma inflessibile, riesce più forte di quello che si appoggia su leggi nobili, ma inefficaci. (libro La guerra del Peloponneso)“

„La maggior parte della gente non si preoccupa di scoprire la verità, ma trova molto più facile accettare la prima storia che sente.“


„Tra gli uomini voi siete gli unici a valutare il patrimonio del futuro più solido di quello del presente. (libro La guerra del Peloponneso)“

„Speranza: incanto che illude a osare! Sempre pronta a vibrare un colpo, anche se non a prostrare in ginocchio, chi arrischia con lei il superfluo. Ma chi profonde nell’avventura tutto il proprio (ha natura di prodiga, la speranza!) apprende dopo la disfatta a riconoscerne il volto: quando ormai, a chi sarà entrato in familiarità con lei, spogliato a causa sua di tutto, non sarà più concessa occasione di mettere a frutto quella sua esperienza per farsene scudo, in avvenire. (libro La guerra del Peloponneso)“

„L’autentico, fiducioso sprezzo del nemico si concepisce quando la speranza del successo germoglia sicura dalla limpida, intelligente visione delle circostanze attuali. Facoltà che ci appartiene. Quando la fortuna è in equilibrio quel senso di superiorità, che si appoggia all’intelligenza, rinsalda il coraggio. E non urge vivo il bisogno di affidarsi alla speranza, il cui potere s’impone quando gli eventi sono ambigui, problematici: si sfrutta il calcolo razionale dei fattori in campo per poter contare su un più certo presagio. (libro La guerra del Peloponneso)“

„Per gli uomini famosi tutta la terra è un sepolcro.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 53 frasi