Frasi sull'amicizia pagina 5

Giuseppe Prezzolini foto
Giuseppe Prezzolini 83
giornalista, scrittore e editore italiano 1882 – 1982
„L'anima del Leopardi era nobilissima, delicatissima, quella d'una creatura angelica, straboccante di desiderio d'amore e di amicizia.“

François de La  Rochefoucauld foto
François de La Rochefoucauld 195
scrittore, filosofo e aforista francese 1613 – 1680
„Se si giudica l'amore dalla maggior parte dei suoi effetti, assomiglia più all'odio che all'amicizia. (72)“


 Ibico foto
Ibico 4
poeta greco antico
„Una lite non ha bisogno di ragioni, e neanche di amicizia.“

 Fiorello foto
Fiorello 38
showman, imitatore e conduttore radiofonico italiano 1960
„E indovinate chi era... Indro Montanelli, che mi disse <> e così feci, ma questa è un'altra storia. Passiamo alla domanda. Musica di suspense!“

Gesualdo Bufalino foto
Gesualdo Bufalino 237
1920 – 1996
„È come se avessi subito un'amputazione e mi svegliassi senza una gamba, senza un braccio, oggi perdo non solo un amico, ma anche un padre, un fratello, un figlio. In tanti anni di amicizia questa è la prima scortesia che mi fa, morire.“

David Pinsent 5
filosofo britannico 1891 – 1918
„Ha un maledetto orrore di quella che definisce «meschinità da filistei», cioè di qualsiasi atteggiamento cinico verso la crudeltà e la sofferenza, cosa di cui accusa Kipling: e si era convinto che fossi anch'io di quella pasta. (Da Nota di diario di Giovedì 12 settembre 1912, p. 39)“

Giovanni Arpino 16
scrittore italiano 1927 – 1987
„Qui ricordiamo le 39 vittime di Bruxelles il 29 maggio 1985 trucidate da brutale violenza. Quando onore, lealtà, rispetto cedono alla follia, è tradita ogni disciplina sportiva. Alla nostra memoria il compito di tenerla viva.“

Rocco Montano 6
1913 – 1999
„La Chiesa che per il barbaro potrebbe essere un cubo di pietra, diventa per l'uomo di religione, o per chi sa risentirne l'animo, qualcosa che è fonte di commozione e di amore. (p. 39)“


„Le belle frasi in punto di morte le hanno sempre pronunciate i posteri. (p. 13)“

Angelo Peruzzi foto
Angelo Peruzzi 4
allenatore di calcio e ex calciatore italiano 1970
„Delio è un grandissimo professionista, con cui ho tuttora una bella amicizia. La cosa che mi è rimasta più impressa di lui fu il nostro primo incontro. Mi disse: "Angelo ricordati, c'è prima la Lazio, poi viene la famiglia". Fu una cosa che mi colpì molto e che mi fece capire quanto il mister ci tenesse alla squadra.“

Iggy Pop foto
Iggy Pop 12
cantante e attore statunitense 1947
„Lui mi ha fatto risorgere. Il nostro rapporto di amicizia ha fatto sì che io mi salvassi da un annichilimento professionale e magari anche personale. Tantissime persone provavano curiosità per quello che io facevo, ma solo lui aveva veramente qualcosa in comune con me, era l'unica persona cui quello che facevo piaceva veramente, con cui potevo condividere quello che facevo. E anche l'unico che avesse davvero intenzione di aiutarmi, quando sono stato in difficoltà. Mi ha fatto davvero del bene.“

Andrea Riccardi foto
Andrea Riccardi 112
storico, accademico e pacifista italiano 1950
„Quel Sabato terribile ci trovò divisi tra romani: c'erano gli ariani e gli ebrei. Ma eravamo anche lontani come credenti. Una storia dolorosa separava i cristiani, i cattolici, dagli ebrei, con un muro di ignoranza che qualche volta si faceva disprezzo, fatto di poca frequentazione e amicizia. Fu la storia di quei mesi a far scoprire a molti cristiani il volto dell'ebreo. Credo che taluni ebrei scoprirono volti umani di cristiani. Nella tragedia del 1943-44 finì una storia di separazione, di distanza, tra romani, tra cristiani e ebrei.“


Fausta Cialente 22
scrittrice, giornalista e traduttrice italiana 1898 – 1994
„La collera e lo sdegno che gli conoscevo da sempre gli venivano dal suo disprezzo per i regnanti e per la carriera alla quale non s'era mai adattato e l'aveva indubbiamente fatto soffrire; ma la sua ribellione, le sue critiche non si legavano — come dovetti giudicare più tardi — alla realtà d'un fermento sociale che gli era invece estraneo e del quale non riusciva a cogliere i bagliori. L'avevo, sì, udito condannare aspramente l'infamia del Bava Beccaris di tanti anni prima, ma anche quell'episodio, per lui vergognoso, l'aveva messo sul conto dell'ottusità e del cinismo dei regnanti e della viltà d'un governo che giudicava incapace o irresponsabile — mai reazionario e classista. Sembrava anzi ignorare non solo il significato di questi termini, che del resto non adoperava, ma anche la crescente potenza d'una classe dirigente borghese, quindi non poté allora capire quel che la storia c'insegnò poco dopo, a noi che non avevamo ancora vent'anni: e cioè che la guerra del '15 non era stata affatto una continuazione del Risorgimento (oh, le frasi romantiche e patetiche che come zucchero caramellato filavano nell'aria scintillante del giardino di via dell'Istria!) bensì la grossa manovra d'una borghesia paurosa e irritata che voleva sopra tutto ostacolare l'avanzata del socialismo. Anche i reazionari triestini irredentisti avevano dimostrato, al tempo loro, come il Venezian, un congenito disprezzo per i lavoratori ("date il superfluo ai poveri!") e un loro miope, livido antisocialismo. La conseguenza che ai nostri occhi diveniva sempre più chiara ed evidente era che la borghesia nazionale aveva senz'alcuno scrupolo gettato in guerra una massa composta quasi unicamente di contadini, e di contadini del sud, i più ignoranti e i più miseri, quindi i più adatti a esser precipitati in un conflitto di cui non avrebbero capito nulla e avrebbero sopportato come una delle tante sciagure che piovevano sulla loro vita faticosa e primitiva — un diluvio o un terremoto, per l'appunto — con quella pazienza e quella rassegnazione che insegnava loro una chiesa tanto dolce e mite per i ricchi e tanto severa per i poveri. (parte III, cap. II, p. 175)“

Hans Urs Von Balthasar foto
Hans Urs Von Balthasar 371
presbitero e teologo svizzero 1905 – 1988
„La passione di Cristo, vista dall'interno, è di una varietà che i testi biblici e le immagini non fanno supporre; ma numerosi mistici lungo i secoli – anche se solo a gocce in confronto con il Figlio di Dio – hanno potuto sperimentare molto della passione e sempre in modo diverso. (p. 39)“

Ignazio Abate foto
Ignazio Abate 4
calciatore italiano 1986
„Leonardo è stato fondamentale: quell'anno pensavo di fare il ritiro e poi andare via. Mi voleva la Roma. Mi impostò Leonardo da terzino. Lui ha cambiato un pò la mentalità della società puntando sui giovani. Con Allegri all'inizio non giocavo, ma dopo il Real Madrid non sono più uscito. Con lui ho un rapporto di amicizia: è una persona leale, sincera, vera.“

 Platone foto
Platone 124
filosofo greco antico -427 – -347 a.C.
„Io, cittadino ateniese, amico di Dione, suo alleato, mi recai dal tiranno per cambiare in amicizia un rapporto di ostilità; combattei contro i calunniatori, ma ne fui sconfitto. Tuttavia, per quanto Dionigi con onori e ricchezze cercasse di tirarmi dalla sua parte per usarmi come prova a favore della legittimità dell'esilio di Dione, in questo fallì miseramente. (333d)“

Mostrando 65-80 frasi un totale di 631 frasi