Frasi

L'evoluzione passa attraverso porte strette e poi chi sa se sono le porte giuste? Probabilmente sono le uniche.

 Jovanotti foto
Jovanotti 186
cantautore, rapper e disc jockey italiano 1966

La vertigine non è | paura di cadere, | ma voglia di volare. (da Mi fido di te)

 Jovanotti foto
Jovanotti 186
cantautore, rapper e disc jockey italiano 1966

Una volta un giudice giudicò chi aveva dettato le leggi. Prima cambiarono il giudice. E subito dopo la legge.

Fabrizio De André foto
Fabrizio De André 336
cantautore italiano 1940 – 1999

Abbiamo sacrificato delle vite per arrivare qui. Non possiamo mollare! (Film Maze Runner: La Fuga)

Thomas Sangster foto
Thomas Sangster 6
attore inglese 1990

Non ho mai frequentato una scuola di recitazione, ho semplicemente dato il massimo ed è piaciuto a tutti, così ho continuato.

Thomas Sangster foto
Thomas Sangster 6
attore inglese 1990

Ogni amico che parte | è un bicchiere che s'alza | ed è una stretta di mano | ma il tuo sguardo più forte | i tuoi sogni più veri | lo proteggono bene. | Non lo vedrai ritornare | e non lo puoi tollerare. (da Intolleranza)

Massimo Morsello foto
Massimo Morsello 15
cantautore, imprenditore e terrorista italiano 1958 – 2001

C'è fannullone e fannullone. C'è chi è fannullone per pigrizia o per mollezza di carattere, per la bassezza della sua natura, e tu puoi prendermi per uno di quelli. Poi c'è l'altro tipo di fannullone, il fannullone per forza, che è roso intimamente da un grande desiderio di azione, che non fa nulla perché è nell'impossibilità di fare qualcosa, perché gli manca ciò che gli è necessario per produrre, perché è come in una prigione, chiuso in qualche cosa, perché la fatalità delle circostanze lo ha ridotto a tal punto; non sempre uno sa quello che potrebbe fare, ma lo sente d'istinto: eppure sono buono a qualcosa, sento in me una ragione d'essere! So che potrei essere un uomo completamente diverso! A cosa potrei essere utile, a cosa potrei servire? C'è qualcosa in me, che è dunque? Questo è un tipo tutto diverso di fannullone, se vuoi puoi considerarmi tale. Un uccello chiuso in gabbia in primavera sa perfettamente che c'è qualcosa per cui egli è adatto, sa benissimo che c'è qualcosa da fare, ma che non può fare: che cosa è? Non se lo ricorda bene, ha delle idee vaghe e dice a se stesso: "gli altri fanno il nido e i loro piccoli e allevano la covata", e batte la testa contro le sbarre della gabbia. E la gabbia rimane chiusa e lui è pazzo di dolore. "Ecco un fannullone" dice un altro uccello che passa di là, "quello è come uno che vive di rendita". Intanto il prigioniero continua a vivere e non muore, nulla traspare di quello che prova, sta bene e il raggio di sole riesce a rallegrarlo. Ma arriva il tempo della migrazione. Accessi di malinconia – ma i ragazzi che lo curano nella sua gabbia si dicono che ha tutto ciò che può desiderare – ma lui sta a guardare fuori il cielo turgido carico di tempesta, e sente in sé la rivolta contro la propria fatalità. "Io sono in gabbia, sono in prigione, e non mi manca dunque niente imbecilli? Ho tutto ciò che mi serve! Ah, di grazia, la libertà, essere un uccello come tutti gli altri!". Quel tipo di fannullone è come quell'uccello fannullone. E gli uomini si trovano spesso nell'impossibilità di fare qualcosa, prigionieri di non so quale gabbia orribile, orribile, spaventosamente orribile... Non si sa sempre riconoscere che cosa è che ti rinchiude, che ti mura vivo, che sembra sotterrarti, eppure si sentono non so quali sbarre, quali muri. Tutto ciò è fantasia, immaginazione? Non credo, e poi uno si chiede "Mio Dio, durerà molto, durerà sempre, durerà per l'eternità?". Sai tu ciò che fa sparire questa prigione? È un affetto profondo, serio. Essere amici, essere fratelli, amare spalanca la prigione per potere sovrano, per grazia potente. Ma chi non riesce ad avere questo rimane chiuso nella morte. Ma dove rinasce la simpatia, lì rinasce anche la vita.

Vincent Van Gogh foto
Vincent Van Gogh 38
pittore olandese 1853 – 1890

Chi si è pentito chi mi ha baciato per chi ha sorriso, chi un po' meno. Buonanotte a te, buonanotte a quelli come me quelli come me. (da Chi non ha talento insegna, n.° 12)

Tiziano Ferro foto
Tiziano Ferro 96
cantautore italiano 1980

La verità si ricorda sempre facilmente, sono le bugie che è molto difficile ricordare.

Tommaso Buscetta foto
Tommaso Buscetta 13
criminale italiano 1928 – 2000

Il dialogo con le altre religioni è condivisione. Non c'è bisogno quasi di parole. Il dialogo è vita vissuta.

Annalena Tonelli foto
Annalena Tonelli 8
missionaria italiana 1943 – 2003

[Su Noemi] C'è chi vince, c'è chi piange e chi colpisce, per esempio me con una battuta simpatica rilasciata in un intervista in cui dichiara che per una canzone di Vasco e Curreri sarebbe disposta a lavarci i piatti per un anno (per un anno non è un lavoro da poco). La classe di non nominare solo Vasco Rossi mi convince ad andare ad ascoltare questa Noemi di cui avevo già sentito parlar bene. Ho scaricato il suo singolo di successo da iTunes e ho sentito un gran bel pezzo. Cantato molto bene, con un carattere preciso ed autorevole, un modo di dividere le parole… speciale. Come se le buttasse via mentre te le infila dentro al cuore.

Vasco Rossi foto
Vasco Rossi 241
cantautore italiano 1952

Sono pazzo, ma sai un'altra cosa: Non me ne frega un cazzo.

Tupac Shakur foto
Tupac Shakur 25
rapper, attivista e attore statunitense 1971 – 1996

Quando muoio, fanculo voglio andare all'inferno, | perché sono un pezzo di merda e non è difficile dirlo.

The Notorious B.I.G. foto
The Notorious B.I.G. 8
rapper statunitense 1972 – 1997

Cari amici, spalanchiamo la porta della nostra vita alla novità di Dio che ci dona lo Spirito Santo, perché ci trasformi, ci renda forti nelle tribolazioni, rafforzi la nostra unione con il Signore, il nostro rimanere saldi in Lui: questa è una vera gioia!

 Papa Francesco foto
Papa Francesco 179
266° vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica 1936

Fino a quando c'avrò fiato in corpo, fino a quando | non sarò clinicamente morto restate all'ascolto. | Ho dato molto a questa merda e per quanto m'ha tolto | non saremo mai alla pari, e quando calano i sipari | torni alla tua vita e non è più la stessa | trovi casa incasinata al tuo ritorno, vai fori de testa. | Vi vonno sorridente tra sta gente falsa che te guarda strano | la mia crew fa il fuoco da quando esistiamo | io non vi vedo manco sopra al palco co' l'impianto che mi pompa | di voi merde che mi odiate manco l'ombra. (da Attica)

Noyz Narcos foto
Noyz Narcos 129
rapper, beatmaker e writer italiano 1979

E allora piangi piangi forte e ridi ancora più forte così che scoppi di vita così che scacci la morte. (da Kebrillah, n. 3 CD2)

 Jovanotti foto
Jovanotti 186
cantautore, rapper e disc jockey italiano 1966

Mostrando 1-16 frasi un totale di 1000 frasi