Frasi, citazioni e aforismi su abbattimento

Robert M. Pirsig foto
Robert M. Pirsig 37
scrittore e filosofo statunitense 1928
„Permissivismo e abbattimento dell'autorità sociale non sono certo più scientifici della severità e delle discipline vittoriane.“

Pierre Ceresole foto
Pierre Ceresole 4
pacifista svizzero 1879 – 1945
„Abbiamo una legge sull'abbattimento dei bovini alla maniera ebraica; potremmo averne una contro quello degli esseri umani alla maniera cristiana. (pag. 51, 1912-1914)“


Oliviero Diliberto foto
Oliviero Diliberto 15
politico, giurista e docente italiano 1956
„[Riferendosi al governo Berlusconi] Ci sono tutte le avvisaglie. Un regime inedito, senza manganelli e olio di ricino. Restringimento graduale degli spazi di libertà utilizzando gli strumenti di comunicazione di massa e il progressivo abbattimento del sistema costituzionale.“

Antonio Di Pietro foto
Antonio Di Pietro 66
politico e avvocato italiano 1950
„Oggi, piaccia o no, Hamas è una forza che ha come obiettivo l'abbattimento dello Stato d'Israele. Con il terrorismo. Non si dialoga con chi non ha abbandonato il terrorismo e ancora non riconosce Israele. Direi di più... Che per dialogarci dovrebbero sciogliersi. Il terrorista è terrorista. (Corriere della sera, 17 agosto 2007)“

Luciano Canfora foto
Luciano Canfora 22
filologo classico, storico e saggista italiano 1942
„Quello che ai protagonisti non fu chiaro, per lo meno non a tutti, fu che procedure di esportazione manu militari di un modello politico-sociale (considerato irrinunciabile e perciò meritevole persino di un disastroso crollo d'immagine) non si possono ripetere più volte. O si determina la scelta di strade nuove, cioè un mutamento più lungo e diluito nel tempo ma pur sempre un mutamento, o, altrimenti, la replica del meccanismo «repressione/ripristino puro e semplice dell'ordine» diventa la premessa per la fine. Com'è infatti accaduto, un decennio più tardi, con l'abbattimento di Dubček. (cap. III, p. 45)“

Vittorio Sgarbi foto
Vittorio Sgarbi 69
critico d'arte, politico e opinionista italiano 1952
„[Dopo l'abbattimento di Villa Bianchi (una villa in stile Liberty del 1920) a Morazzone (Varese)] Dico che è un delitto, e che una cosa come questa non capita neanche nei luoghi dove c'è la Mafia. Questo è l'atto più grave che è stato fatto in Italia da molto tempo; in un comune dove non c'è un'amministrazione responsabile, dove la Lega ha tradito il suo mandato, dove invece di abbattere le schifezze fatte dai democristiani negli anni '60, '70 e '80, distruggono le opere che hanno 100 anni. Sarebbe come bruciare un manoscritto di Pascoli [... ] Io il sindaco non credo che esista in questa città... non voglio parlare con lui [... ] Se tu vedi che uno uccide un bambino glielo impedisci! Lui è responsaile! È lui il colpevole! Se stuprano una donna la fermi, non dici non c'è la polizia! Si vergognino, e abbiano la mia maledizione! [... ] La Mafia, la Mafia, la Mafia, la Mafia, la Mafia, la Mafia, la Mafia, la Mafia, la Mafia è qui! Perché la Mafia cose come queste le ha fatte prima che arrestassero Provenzano e Riina. Qui evidentemente sono ancora a piede libero Provenzano e Riina, se si possono fare cose di questo genere. Queste cose in Sicilia non accadono più (intervistato da Brumotti diStriscia la notizia, Canale 5, 4 novembre 2009)“