Frasi su alfabeto

Gue Pequeno foto
Gue Pequeno 90
rapper italiano 1980
„Sul mio collo una chiave, sul tuo braccio un lucchetto, 'ste scritte poco chiare sono il nostro alfabeto. (da Indelebile)“

Chiara Badano foto
Chiara Badano 1
beata venerata dalla Chiesa cattolica 1971 – 1990
„Ho riscoperto il Vangelo sotto una nuova luce. Ho scoperto che non ero una cristiana autentica perché non lo vivevo sino in fondo. Ora voglio fare di questo magnifico libro il mio unico scopo. Non voglio e non posso rimanere analfabeta di un così straordinario messaggio. Come per me è facile imparare l'alfabeto, così deve essere anche vivere il Vangelo. (citato in «Io ho tutto» i 18 anni di Chiara Luce)“


Walter Benjamin foto
Walter Benjamin 29
filosofo e scrittore tedesco 1892 – 1940
„Non colui che ignora l'alfabeto, bensì colui che ignora la fotografia, sarà l'analfabeta del futuro.“

Bruno Munari foto
Bruno Munari 16
artista e designer italiano 1907 – 1998
„Perché non facciamo una fantasia sull'alfabeto... fantastico, imprevisto, con lettere tutte diverse di dimensioni, di forma, di materia, di colore; buttate per aria con allegria... (da Alfabeto Lucini)“

Charles Dickens foto
Charles Dickens 91
scrittore, giornalista e reporter di viaggio britannico 1812 – 1870
„[... ] che poi valga la pena di passar tanti guai per imparar così poco, come disse il ragazzo quando fu arrivato in fondo all'alfabeto [... ]. (Tony Weller, cap. 27)“

Massimo Gramellini foto
Massimo Gramellini 92
giornalista e scrittore italiano 1960
„L'amore non è usare le stesse parole, ma avere lo stesso alfabeto. (Consigli di lunga durata, pos. 2325)“

Celestino Galli 1
filosofo e scrittore italiano 1803 – 1868
„Ora egli è chiaro, che se andando verso il progresso si aumentano le lettere degli alfabeti e i vocaboli delle lingue, andando in senso inverso devono scemare, scemare, ed ancora scemare, finché si rientra nel linguaggio primitivo, rustico, selvatico, animale. (da Le Lingue III, La Ragione, n. 131, 18 aprile 1857, p. 223)“

Jorge Luis Borges foto
Jorge Luis Borges 106
scrittore, saggista, poeta, filosofo e traduttore argentino 1899 – 1986
„Ogni linguaggio è un alfabeto di simboli il cui uso presuppone un passato che gl'interlocutori condividono. (da "L'Aleph")“


Philip Roth foto
Philip Roth 54
scrittore statunitense 1933
„Tutto quello che ho per difendermi è l'alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile.“

Gavin Flood foto
Gavin Flood 15
storico delle religioni britannico 1954
„I mantra pervadono la pratica tantrica a partire dalla meditazione esoterica sulle lettere dell'alfabeto per giungere alla ripetizione che accompagna la generica sequenza rituale di purificazione degli elementi del corpo, la costruzione di un corpo divino tramite l'imposizione dei mantra, il culto interiore o mentale che consiste nella visualizzazione della divinità e il culto esteriore in cui vengono offerte alle divinità sostanze materiali come fiori e incenso.“

Frances Yates 7
storica, insegnante e saggista britannica 1899 – 1981
„Pico della Mirandola fu il primo – per quel che mi risulta – che formulò esplicitamente un accostamento del genere. Discutendo della Cabala, nelle sue Conclusiones e nell'Apologia, Pico sostiene che un tipo di Cabala è un'ars combinandi, fatta con alfabeti ruotanti, e afferma più oltre che quest'arte è come «quella che si chiama, fra noi, l'ars Raymundi», vale a dire l'arte di Raimondo Lullo. A torto o a ragione, Pico pensava quindi che l'arte cabalistica di combinare le lettere fosse come il lullismo. (p. 174)“

Andrea Plazzi foto
Andrea Plazzi 14
traduttore e saggista italiano 1962
„Uno che ha fatto conoscere una lettera dell'alfabeto sconosciuta ai più, che all'epoca bastava dire "i personaggi con la K" e si era detto tutto. E comunque lui era il primo e alla fine è tornato a essere l'unico.“


Henry Jenkins foto
Henry Jenkins 9
accademico e saggista statunitense 1958
„Proprio come non abbiamo mai considerato "alfabeta" qualcuno che sappia leggere ma non scrivere, allo stesso modo non possiamo concepire che qualcuno sia, per così dire, medialfabeta se può solo consumare ma non ha alcuna possibilità di espressione. (p. 180)“

Giuseppe Giusti foto
Giuseppe Giusti 49
poeta italiano 1809 – 1850
„Girella (emerito | di molto merito), | sbrigliando a tavola | l'umor faceto, | perdé la bussola | e l'alfabeto; | e nel trincare | cantando un brindisi, | della sua cronaca | particolare | gli uscì di bocca | la filastrocca: | Viva Arlecchini | e burattini, | grandi e piccini, | viva le maschere | d'ogni paese.“

Ambrose Bierce foto
Ambrose Bierce 252
scrittore, giornalista e aforista statunitense 1842 – 1913
„A. Prima lettera di ogni alfabeto che si rispetti. (1988, p. 17)“

Jim Morrison foto
Jim Morrison 374
cantautore e poeta statunitense 1943 – 1971
„Le tue dita tessono rapidi minareti, parlano in segret alfabeti.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 341 frasi