Frasi su atlante

Luigi Dami 4
critico e storico dell'arte italiano 1882 – 1926
„[Canaletto] Delle vedute veneziane, taluna risente la cifra nelle onde e nelle architetture: ma le più, per la schiettezza del pennello, la sagace finezza dei toni e la vastità della atmosfera, dove la luce solare filtra nella nebbia d'argento, stupende. (da Atlante di storia dell'arte italiana, insieme con Ugo Ojetti, 1933)“

Federico Buffa foto
Federico Buffa 67
giornalista italiano 1959
„Federico Buffa:Vuoi un commento?
Alessandro Mamoli: Eh... Sei pagato!
Federico Buffa: No, ok, li ridò indietro! [dalla partita Atlanta Hawks - Cleveland Cavs, semifinali di Eastern Conference 2009, su un canestro da 10 metri di LeBron James]“


 Quino foto
Quino 46
1932
„Questo atlante ha dei bellissimi colori, ci sono paesi rosa, arancioni, verdi, gialli, viola. Tutti i paesi in tinte molto belle... che non hanno niente a che vedere con i colori delle loro intenzioni. ('Mafalda': p. 157)“

Volodymyr Klyčko foto
Volodymyr Klyčko 6
pugile ucraino 1976
„Non l'amavo, dopo l'oro di Atlanta volevo smettere. È stato il mio allenatore Manny Steward a farmi innamorare di questo sport.“

Mario Soldati foto
Mario Soldati 46
scrittore e regista italiano 1906 – 1999
„Usciamo nella notte tiepida e profumata. Profumi, essenze degli agrumeti intorno, purificatemi voi! O stelle, o cielo, o delizioso clima di Sicilia! Perché, a volte, andiamo a cercare l’Oriente, il Medio oriente, l’Atlante, il Peloponneso, Rodi, Cipro, Acapulco, le Bermude e Trinidad? Giuro: mi sento, mi so, mondo da sciovinismo, parlo per convinzione oggettiva: abbiamo in Sicilia tutto quanto fa al caso e non lo sappiamo e, a volte, per snobismo, andiamo in tutti quegli altri luoghi, ci andiamo forse soltanto per épater chi ci ascolterà, nella cerchia dei navigli, alle riunioni mondane e invernali.“

Milan Kundera foto
Milan Kundera 163
scrittore, saggista e poeta cecoslovacco 1929
„La grandezza di un uomo risiede per noi nel fatto che egli porta il suo destino come Atlante portava sulle spalle la volta celeste.“

Andre Agassi foto
Andre Agassi 52
tennista statunitense 1970
„[Sulla medaglia d'oro alle Olimpiadi di Atlanta 1996] Questo è il più grande successo che io abbia mai ottenuto. Vincere uno Slam è la cosa più grande nel nostro sport, ma vincere un Olimpiade è la cosa più grande che puoi fare in tutti gli sport.“

Hermann Hesse foto
Hermann Hesse 222
scrittore, poeta e aforista tedesco 1877 – 1962
„Il lato diabolico della malinconia è quello non solo di far ammalare le sue vittime, ma anche di renderle presuntuose e miopi, addirittura quasi superbe.
Si crede di essere come Atlante che da solo deve reggere sulle proprie spalle tutti i dolori e gli enigmi del mondo, come se mille altri non sopportassero gli stessi dolori e non vagassero nello stesso labirinto. (p. 39)“


Italo Calvino foto
Italo Calvino 210
scrittore italiano 1923 – 1985
„Forse mentre noi parliamo sta affiorando sparsa entro i confini del tuo impero; puoi rintracciarla, ma a quel modo che t'ho detto. Già il Gran Kan stava sfogliando nel suo atlante le carte della città che minacciano negli incubi e nelle maledizioni: Enoch, Babilonia, Yahoo, Butua, Brave New World. Dice:- Tutto è inutile, se l'ultimo approdo non può essere che la città infernale, ed è là in fondo che, in una spirale sempre più stretta, ci risucchia la corrente.“

Tom Regan foto
Tom Regan 52
filosofo statunitense 1938
„Forse indossare una pelliccia può essere necessario per la salute e la sopravvivenza degli inuit dell'estremo Nord. Ma cosa dire di chi vive a New York? O di chi frequenta i centri commerciali di Chicago e Atlanta? O di chi possiede uno chalet ad Aspen? Né la salute né la sopravvivenza possono giustificare che in tutti questi luoghi si indossino pellicce. L'unica spiegazione possibile è la moda. (p. 165)“

Heinz Sponsel 1
1913 – 1999
„UN CANE E QUATTRO RAGAZZI
Nella Francia Meridionale, sulle sponde della Vézère, sorge il piccolo villaggio di Montignac. Conta solo qualche migliaio di abitanti ed è così poco importante, che non lo si può neppure rintracciare sull'atlante quando si guarda la carta della Francia. Una ventina d'anni fa c'erano perfino molti Francesi che non sospettavano affatto che esistesse un villaggio chiamato Montignac. E se si fosse loro chiesto se sapessero dove si trovava Montignac, avrebbero scosso la testa e avrebbero risposto: «Mai sentito nominare!». Ma oggi è tutto diverso e il piccolo villaggio di Montignac ha acquistato fama mondiale. (p. 47)“

„Di Piri Reìs ci restò il «Bahriye» un atlante di quei tempi, ma sia la carta dello scopritore dell'America, che le due mappe della Terra che avrebbero dovute essere allegate al volume si riteneva fossero andate perdute... anche perché i suoi ultimi anni di vita furono alquanto confusi.“


Ernst Jünger foto
Ernst Jünger 267
filosofo e scrittore tedesco 1895 – 1998
„La terra, di quando in quando, mostra il proprio totem, quello dell'antico Serpente, liberandosi delle sue membra, o ritraendole. Ciò spiega lo Stato universale, la sparizione di civiltà, l'estinguersi di animali, le monocolture, i deserti, l'aumento di terremoti e di esplosioni plutoniche, il ritorno dei Titani – così di Atlante, che personificava l'unità, di Anteo che personificava la forza, e di Prometeo, che personificava l'astuzia della madre.
A tutto ciò si ricollegò, un tempo, la caduta degli dèi. Essi tornarono poi, coloro che avevano scacciato dal trono il Padre – ciò che allora era la falce di diamante, che lo aveva fiaccato, erano adesso ragione e scienza. (da I maestri, p. 81)“

Christopher McCandless foto
Christopher McCandless 6
viaggiatore statunitense 1968 – 1992
„Da due anni cammina per il mondo. Niente telefono, niente biliardo, niente animali, niente sigarette. Il massimo della libertà. Un estremista. Un viaggiatore esteta la cui dimora è la strada. Scappato da Atlanta. Mai dovrai fare ritorno perché the west is the best. E adesso, dopo due anni a zonzo, arriva la grande avventura finale. La battaglia climatica per uccidere l'essere falso dentro di lui e concludere vittoriosamente il pellegrinaggio spirituale. Dieci giorni e dieci notti di treni merci e autostop lo hanno portato fino al grande bianco del Nord. Per non essere mai più avvelenato dalla civiltà, egli fugge, e solo cammina sulla terra per smarrirsi nella foresta. Alexander Supertramp – Maggio 1992 (citato in Jon Krakauer, Nelle terre estreme, pp. 215-216)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 317 frasi