Frasi su audacia

La fortuna aiuta gli audaci, il pigro si ostacola da solo.

Lucio Anneo Seneca foto
Lucio Anneo Seneca 174
filosofo, poeta, politico e drammaturgo romano -4 – 65 d.C.

Le corone sono pei valorosi – gli scettri per gli audaci!
Troni e governi per gli uomini potenti che osano prenderli e tenerli!. (p. 145)

Rudyard Kipling foto
Rudyard Kipling 59
scrittore e poeta britannico 1865 – 1936

Non ritardare: il meglio è nemico del buono. Con questo io intendo che un buon piano eseguito ora con violenza è meglio di un piano perfetto la prossima settimana. La guerra è una cosa molto semplice e le caratteristiche determinanti sono la fiducia in se stessi, la velocità e l'audacia. Nessuna di queste cose può mai essere perfetta, ma può essere buona.

George Patton foto
George Patton 27
generale statunitense 1885 – 1945

Se ti imbatti in gravi difficoltà o in situazioni incresciose, non è sufficiente dire a te stesso che non ne sei turbato. Imbattendosi in situazioni incresciose devi spingerti ancora più avanti con audacia e rallegrartene, quasi dovessi superare una barriera. Come dice il motto: "Quando l'acqua sale la barca si alza.

Yamamoto Tsunetomo foto
Yamamoto Tsunetomo 40
militare e filosofo giapponese 1659 – 1719

Nessuna grande scoperta è mai stata fatta senza una audace congettura.

Isaac Newton foto
Isaac Newton 35
matematico, fisico, filosofo naturale, astronomo, teolog... 1643 – 1727

Ma il pericolo mi piaceva molto. Mi faceva fischiare le orecchie e stringere il buco del culo. Si vive una volta sola, giusto? A parte Lazzaro. Povero babbeo, lui è dovuto morire due volte. Ma io ero Nick Belane. Si fa solo un giro, sulla giostra. La vita era degli audaci.

Charles Bukowski foto
Charles Bukowski 280
poeta e scrittore statunitense 1920 – 1994

Parlare di guerra non mi piace, troppo audace, | preferisco parlare di forze di pace che offrono focacce a famiglie afgane dai loro carria armati fatti di marzapane. | Tutto buonismo che va a puttane se le telecamere spengono sulle condizioni disumane dei bimbi morsi dalla fame | nei loro villaggi bombardati per settimane. (da Ti Giri n.º 14)

 Caparezza foto
Caparezza 313
cantautore e rapper italiano 1973

Ho camminato con gioia infinita sulle vie del Dolore. Per compagno ebbi sempre il pericolo che amai come un caro fratello. Sulle labbra ebbi sempre l'ironico sorriso dei superiori e dei forti; negli occhi sereni la fascinatrice visione della tragedia eroica che solo comprendono i veri amanti della libera vita. Ero solo… ma nell'ombra sapevo che stava nascosta un'ardita falange di coerenti e di audaci che vivevano la mia stessa vita! Ah, quanto amore sentivo per quella anonima schiera… Che importa se una gran parte di essi languiva da lungo tempo nel fondo di umide celle? Essi non si piegarono! Essi vissero, noi vivemmo ai margini della società da veri ribelli, da Iconoclasti intransigenti, oppure non curanti di ciò che poteva essere la tragedia finale. (da Ritornando, Il Libertario, n. 732, 25 settembre 1919; ora in Un fiore selvaggio, a cura di Alberto Ciampi, BFS Edizioni)

Renzo Novatore foto
Renzo Novatore 19
poeta e filosofo italiano 1890 – 1922

Non la mia povera penna deve descrivere la storia dell'insurrezione della Basilicata, altri che sono dotti e letterati avranno in proposito scritti volumi, che a me non fu e non sarà dato di leggere, posso però con sicura coscienza affermare che in quei giorni non commisi atti disonesti, ho fatto sempre e dovunque il mio dovere, mostrandomi audace ed intrepido nei momenti di maggior pericolo. Fremeva a me riabilitarmi specialmente di fronte ai paesani, e far vedere ch'ero pronto a dare il sangue mio per l'idea liberale, cercavo tutti i mezzi per distinguermi e così avere persone che potessero a tempo opportuno testimoniare in mio favore

Carmine Crocco foto
Carmine Crocco 21
brigante italiano 1830 – 1905

[su Giuseppe Garibaldi] Era un uomo audace. Quello che ha fatto Garibaldi io l'ho tutto qui nel cervello e lo ricordo minutamente. (citato in Voci dall'ergastolo)

Carmine Crocco foto
Carmine Crocco 21
brigante italiano 1830 – 1905

La grande politica, quella delle risoluzioni audaci. (da Scritti politici)

Camillo Benso Cavour foto
Camillo Benso Cavour 33
politico e patriota italiano 1810 – 1861

Per la ventesima volta ho ieri assistito al capolavoro di Bizet e ancora l'ho udito con la stessa gentile reverenza. Mi sorprende di poter così vincere la mia impazienza. Ma guardare come un'opera siffatta integri la natura di un uomo. Essa è malvagia, perversa, raffinata, fantastica, eppure avanza con passo leggero e composto; la sua raffinatezza non è quella di un individuo, bensì di una razza. Si sono mai uditi sulla scena accenti più tragici, più dolorosi? E come sono ottenuti? Senza smorfie, senza contraffazioni di alcun genere, in piena libertà dalle bugie del "grande stile". Io mi sento diventar migliore quando questo Bizet mi parla. Il mio udito si sprofonda in quella musica; ne percepisco le origini; mi par di assistere alla sua nascita e tremo davanti ai pericoli che ci accompagnano a qualunque audacia; mi trovo incantato dai felici ritrovamenti che Bizet stesso ignora. Sopra quest'opera la fatalità sta sospesa; la felicità di essa è corta, fulminea, e non conosce dilazioni. Io invidio a Bizet il coraggio di questa sua sensibilità eccezionale, che prima di adesso non aveva trovato mezzo per esprimersi nella musica colta d'Europa; il coraggio di questa sensibilità meridionale, brunita, arsa dal sole... Ah finalmente l'amore, l'amore ricondotto indietro verso la natura!... L'amore come destino, come un destino cinico, innocente, crudele, l'amore esatto nella sua forma natura. Io non conosco altro esempio dove la tragica ironia che costituisce il nocciolo dell'amore sia stata espressa con tale severità, con formula così terribile come nell'ultimo grido di José: Oui, c'est moi qui l'a tuée, Carmen, ma Carmen adorée....

Friedrich Nietzsche foto
Friedrich Nietzsche 491
filosofo, poeta, saggista, compositore e filologo tedesco 1844 – 1900

Amo in te | l'avventura della nave che va verso il polo | amo in te | l'audacia dei giocatori delle grandi scoperte | amo in te le cose lontane | amo in te l'impossibile. (da Lettere dal carcere a Munevvér, 1943, in Poesie d'amore)

Nazım Hikmet foto
Nazım Hikmet 18
poeta, drammaturgo e scrittore turco 1902 – 1963

La fama degli eroi spetta un quarto alla loro audacia; due quarti alla sorte, e l'altro quarto, ai loro delitti. Pur se ti reputi bastevolmente fortunato e crudele per aspirare a questa gloria, pensi tu che i tempi te ne porgano i mezzi? (4 dicembre; Parini a Ortis)

Ugo Foscolo foto
Ugo Foscolo 89
poeta italiano 1778 – 1827

Quando tu scorgi il mare scendere sulle sabbie, ritornare alle cupe profondità del largo, pensa che alcune ore dopo tornerà a spumeggiare: bianco, scintillante al sole, audace e forte, come se queste onde fossero le prime a venire all'assalto del mondo! (p. 156)

Léon Degrelle foto
Léon Degrelle 20
politico belga 1906 – 1994

La paura creò gli dei, l'audacia ha creato i re. (da Xersès, I, 1)

Prosper Jolyot de Crébillon foto
Prosper Jolyot de Crébillon 6
poeta e drammaturgo francese 1674 – 1762

Mostrando 1-16 frasi un totale di 195 frasi