Frasi su baratro

Giancarlo Galan foto
Giancarlo Galan 7
politico italiano 1956
„Stamattina ho chiesto a mia moglie un soldo. Le ho detto, amore, è per il caffè, i giornali... [... ] Mi ha detto che devo mettermi a fare qualcosa. [... ] Sono amareggiato, avvilito, indignato [... ] con quelli che nella vita non hanno mai fatto niente di buono e ci trattano peggio dei delinquenti. Urlano, sputano, tirano monetine. [... ] Però una fine così, con Franceschini, i cori, gli sputi... no, non la meritavamo. [... ] Tremonti non lo perdonerò mai! Mai! [... ] ho visto da parte sua un'arroganza, una protervia. Ci ha trascinati nel baratro. [... ] Io dico che Tremonti non è dei nostri. Lui non ha mai fatto parte della nostra squadra. [... ] Sono stati diciassette anni belli. Abbiamo davvero fatto cose positive: abbiamo fermato la Gioiosa macchina da guerra di Occhetto, abbiamo fondato un sistema bipolare che aveva tutte le caratteristiche per diventare un sistema bellissimo, civilissimo. [... ] Potrei elencare mille suoi difetti, riempire cento pagine con gli errori che ha commesso ma... sono con lui da 27 anni, gli devo tutto, non è neppure ipotizzabile che non gli sia riconoscente, fedele, leale fino a pagare il prezzo più alto. E poi, per quante sciocchezze abbia fatto, lui è ancora il migliore di tutti. Mi viene il magone...“

Paolo Giordano foto
Paolo Giordano 35
scrittore italiano 1982
„Aveva imparato a rispettare il baratro che lui aveva scavato tutto intorno a sé... anni prima aveva provato a saltarlo quel baratro e ci era cascata dentro... Ora si accontentava di sedersi sul ciglio con le gambe a penzoloni nel vuoto. La voce di Mattia non smuoveva più nulla nel suo stomaco, ma l'idea di lui era presente e lo sarebbe stata sempre, come l'unico vero termine di paragone per tutto quello che era venuto dopo.“


Sergio Salvi 2
scrittore e poeta italiano 1932
„La mia apologia della Padania è indissolubile da una prospettiva globale di rinascita di quella nazione proibita (e ancora senza nome: il "Mezzogiorno") dallo stato italiano e dalle proprie classi dirigenti che può (e deve) uscire dal baratro dove è stata sospinta dai padani d'antan e può farlo solo grazie all'"egoismo" dei padani di oggi. (da La nazione padana, [http://www. rivistaindipendenza. org/Teoria%20nazionalitaria/sergio_salvi. htm rivistaindipendenza. org])“

Brandon Sanderson foto
Brandon Sanderson 56
scrittore statunitense 1975
„Percepisco astuzia dietro questi cambiamenti, una manipolazione sottile e geniale. Ho trascorso gli ultimi due anni in esilio, cercando di decifrare cosa potessero voler dire le alterazioni. Sono giunto a un'unica conclusione. Qualcosa ha preso il controllo della nostra religione, qualcosa di nefasto, qualcosa di cui non ci si può fidare. Svia e offusca. Usa Alendi per distruggere, conducendolo lungo un sentiero di morte e disperazione. Lo sta attirando verso il Pozzo dell'Ascensione, dove il potere millenario si è radunato. Posso solo supporre che abbia inviato il Baratro come un mezzo per rendere l'umanità più disperata, per spingerci a fare il suo volere. (Kwaan)“

Gilbert Keith Chesterton foto
Gilbert Keith Chesterton 255
scrittore, giornalista e aforista inglese 1874 – 1936
„Il cristiano evade dal mondo per rifugiarsi nell'universo, il buddhista vuole evadere dall'universo ancora più che dal mondo. Uno vorrebbe annientarsi, l'altro vorrebbe tornare alla sua creazione: al suo Creatore. [... ] C'è ben poco al mondo che si possa confrontare con queste due alternative quanto a completezza. E chi non si sentirà di scalare la montagna di Cristo, precipiterà fatalmente nel baratro di Buddha. (cap. 4, p. 116)“

Pietro Nigro foto
Pietro Nigro 82
poeta italiano 1939
„Tra ciò che è naturale inteso nel senso empirico e il soprannaturale sembra esserci un baratro che la scienza e la filosofia possono aiutare a colmare. (Pensieri)“

Cassandra Clare foto
Cassandra Clare 111
scrittrice statunitense 1973
„Siamo legati a questo mondo con una catena d'oro, e non la spezziamo per paura di quello che c'è oltre il baratro ('Magnus Bane' a Tessa Gray)“

Massimiliano Parente 10
scrittore italiano 1970
„Minuscola tresca paesana, bella triangolazione sentimental-speculativa tra una appariscente direttrice didattica in tacchi a spillo, un maestro di nome Fagiolone, la Gentilin e, fuori o fin troppo dentro, va da sé, l'io narrante, lo scrittore, che si riflette e si immedesima nella protagonista. C'è sempre più, in Busi, l'esigenza di una immediatezza linguistica fresca e dolorosa con cui congiungere l'estetica della parola alla parola popolare, alla conquista, si capisce, di un'ultima parola davvero ultima, verso una religiosità laica, un'esistenza eroica senza religione né feticci, spietata ma morale, nichilistica ma vitale, che scandaglia nell'animo umano la straordinarietà della banalità, e il baratro dietro le pupille di ciascuno.“


Susanna Tamaro foto
Susanna Tamaro 90
scrittrice italiana 1957
„Il grande crimine di questi tempi – crimine che ci porta dalla stupidità al sadismo, dritti verso il baratro dell'apocalisse – è il crimine dell'industria alimentare della carne. In un sistema capitalistico avanzato come il nostro, ogni cosa deve rendere a fronte del minor costo possibile, così mucche, polli, tacchini, maiali, conigli sono diventati soltanto macchine da profitto, ammassati gli uni agli altri, senza luce, senza aria, senza potersi muovere. Già negli anni Ottanta mia nonna non mangiava carne. "Non posso" diceva, "è carne di martire". Effettivamente, come altro si potrebbe definire la carne di quei corpi devastati dalla sofferenza? E non era ancora, credo, intervenuta la genetica, che ha permesso di modificare gli animali per accrescerne il rendimento, trasformandoli in malati cronici [... ]. (dall'[http://www. lacoscienzadeglianimali. it/index. php/gli-interventi/6-la-coscienza-degli-animali-milano-13-maggio-2010-intervento-di-susanna-tamaro intervento tenuto alla Giornata per la Coscienza degli Animali del 13 maggio 2010])“

Luis Sepúlveda foto
Luis Sepúlveda 74
scrittore, giornalista e sceneggiatore cileno 1949
„«Sull'orlo del baratro ha capito la cosa più importante» miagolò Zorba. «Ah sì? E cosa ha capito?» chiese l'umano. «Che vola solo chi osa farlo» miagolò Zorba.“

Giovanni Trapattoni foto
Giovanni Trapattoni 109
allenatore di calcio ed ex calciatore italiano 1939
„Se si continua così non si esce dal baratro, ma dal barattolo.“

Epifanio di Salamina foto
Epifanio di Salamina 5
315 – 403
„L'ignoranza delle Scritture è un grande precipizio ed un profondo baratro.“


Johann Wolfgang von Goethe foto
Johann Wolfgang von Goethe 254
drammaturgo, poeta, saggista, scrittore, pittore, teolog... 1749 – 1832
„Perché è così lontana | la verità? Si cela | nei baratri più fondi?“

Jacques Loew 31
1908 – 1999
„La speranza è una determinazione dell'uomo quando ha toccato il fondo del baratro.“

Lucio Sergio Catilina foto
Lucio Sergio Catilina 7
-108 – -62 a.C.
„[Ai senatori] Poiché senza dubbio sono circondato da nemici e vengo spinto nel baratro, spegnerò il mio incendio con una catastrofe.“

Nicola Lisi 14
scrittore italiano 1893 – 1975
„Veder la china, il baratro profondo,
la via senza ritorno, ultima via...
Triste non è il tramonto, amica mia,
triste è dover assistere al tramonto!“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 337 frasi