Frasi su barattolo

Jeanette Winterson foto
Jeanette Winterson 45
scrittrice britannica 1959
„L'estensione ignota dei miei bisogni mi spaventa. Non so quanto grandi siano o quanto alti, so solo che non vengono soddisfatti. Se vuoi misurare la circonferenza di una goccia d'olio puoi usare la polvere di licopodio. Ecco cosa cercherò. Un barattolo di polvere di licopodio da spargere sui miei bisogni per scoprire quanto sono grandi.“

Marc Monnier 18
scrittore italiano 1827 – 1885
„Camorra è il nome della società in generale, ma più particolarmente denota i fondi della cassa comune. il prodotto delle estorsioni compiute chiamavasi anche barattolo. (p. 15)“


 Anastacia foto
Anastacia 88
cantautrice e stilista statunitense 1968
„L'ho incontrato di recente, è un testimone di Geova, giusto? La prima cosa che gli ho detto è stata "Oh miooo Diooo amo fottutamente la tua musica". Mi guardò con uno sguardo dei suoi ed ha detto molto dolcemente "Uh, devi pregare di riuscire a non imprecare nella tua vita, altrimenti non potrai mai piacere al signore" ed io "Cazzo se ci proverò!" seguito da "Ho fottutamente imprecato?" a cui lui ha risposto "Yeah, l'hai fottutamente fatto" (ride). Ok l'ultima parte l'ho aggiunta io, ma era molto serio a riguardo. Allora ho pensato, mio Dio, è lui il ragazzo di Head e di Darling Nikki che si masturbava nella lobby di un hotel. Nel suo studio ha anche un barattolo dell'imprecazione, tutti quelli che bestemmiano devono metterci 50 dollari dentro. Ero senza parole, e lasciatemelo dire, non mi capita spesso. Ma è e rimane un genio.“

Francesco De Gregori foto
Francesco De Gregori 275
cantautore italiano 1951
„Lui adesso vive ad Atlantide | con un cappello pieno di ricordi. | Ha la faccia di uno che ha capito | e anche un principio di tristezza in fondo all'anima. | Nasconde sotto il letto un barattolo di birra disperata | e a volte ritiene di essere un eroe. (da Atlantide, n. 6)“

Gay Talese foto
Gay Talese 4
scrittore statunitense 1932
„Penso che la maggior parte dei giornalisti siano proprio pigri. Un po' pigri e anche vengono imboccati con informazioni, come quella volta con le armi di distruzione di massa nel 2003. [... ] c'è questa gente che costruisce notizie impacchettate, le sviluppa come in un film e trovano, come disse una volta Mailer della stampa, che sono come degli asini. Bisogna dar da mangiare all'asino. L'asino deve mangiare ogni giorno. Così [interessi particolari] lanciano informazioni a questi maledetti animali che mangiano di tutto. Barattoli, spazzatura.“

Giovanni Trapattoni foto
Giovanni Trapattoni 109
allenatore di calcio ed ex calciatore italiano 1939
„Se si continua così non si esce dal baratro, ma dal barattolo.“

Carlo Cracco 15
cuoco italiano 1965
„Joe ha un pensiero gastronomico del tutto diverso: è capace di mangiarsi un barattolo di burro d'arachidi. Ha uno stile americano, orientato al business.“

Gianni Togni foto
Gianni Togni 2
cantautore italiano 1956
„Semplice, come le storie che cominciano
come dar calci ad un barattolo
e respirare con un ritmo quasi uguale
a questi giorni che viviamo in due. (da Semplice)“


 Caparezza foto
Caparezza 313
cantautore e rapper italiano 1973
„Vieni a ballare compare nei campi di pomodori | dove la mafia schiavizza i lavoratori, e se ti ribelli vai fuori. | Rumeni ammassati nei bugigattoli come pelati in barattoli. | Costretti a subire i ricatti di uomini grandi ma come coriandoli. (da Vieni a ballare in Puglia, n.° 7)“

Giorgio Faletti foto
Giorgio Faletti 233
scrittore italiano 1950 – 2014
„Noi siamo qui, siamo pronti se possiamo servire a qualcosa. Per chi ci ha messo il cuore e altrettanto cuore non ha trovato, per chi si è sbagliato e ci ha messo troppo sale, per chi non avrà pace finché non riuscirà a scoprire in quale maledetto barattolo hanno nascosto lo zucchero, per chi rischia di annegare nella piccola alluvione delle sue lacrime. Siamo qui con voi e, nonostante tutto, come voi siamo vivi. Aspettiamo la vostra voce. Aspettatevi la nostra risposta.“

Boris Vian foto
Boris Vian 12
scrittore, paroliere e drammaturgo francese 1920 – 1959
„Dupont, il servitore negro, stava preparando in cucina un barattolo di carne in conserva per la cena. Doveva, innanzi tutto, far bollire in acqua abbondante la carne fibrosa di mummia, col suo condimento cerimoniale; poi distillare la saldatura, riempire di ripieno la scatola di latta stagnata con la carne bollita in abbondante acqua, non senza prima aver vuotato l'acqua abbondante nel minuscolo lavandinio; infine saldare il coperchio e ecco pronto per la cena il barattolo di carne in conserva.
Dupont, figlio di laboriosi artigiani, li aveva assassinati perché potessero finalmente smettere di lavorare e riposare in santa pace. A evitare le inevitabili congratulazioni viveva appartato una vita di religione e di abnegazione, nella speranza di essere canonizzato dal Pontefice prima di morire, come padre de Foucault il banditore della crociata.“

Giuseppe Rensi 66
filosofo e avvocato italiano 1871 – 1941
„Filosofo e farmacista. Un filosofo maturo ed esperto a chi gli chiede consiglio sui libri di filosofia da studiare, dovrebbe rispondere: che filosofia vuoi? Perché io so già che tu ne vuoi una: ossia che tu vuoi una dottrina filosofica che ti dimostri ciò che previamente e già sin d'ora credi e vuoi credere. Che vuoi adunque? Dio o gli atomi? La libertà o il determinismo? Dimmelo. Io ho qui nella mia farmacia i barattoli che contengono ciascuna di queste cose. Ti posso dare dell'una o dell'altra a seconda dei tuoi desideri o bisogni.“


Stephen King foto
Stephen King 248
scrittore e sceneggiatore statunitense 1947
„Ci sono strade segrete in America, strade occulte. [... ] È nel modo in cui i bicchierini di plastica e i pacchetti di sigarette accartocciati corrono sull'asfalto spinti dal vento che precede l'alba. È nell'adolescente dall'altra parte della strada, seduto sul gradino di una veranda alle quattro e mezzo di notte con la testa posata sulle braccia, una silenziosa immagine di dolore. Le strade segrete sono vicine e vi parlano sussurrando. "Vieni amico", dicono. "Qui è dove puoi dimenticare ogni cosa, anche il nome che ti hanno affibbiato quando non eri che un bebè nudo e urlante ancora sporco del sangue di tua madre. Ti hanno affibbiato un nome come si lega un barattolo alla coda di un cane, vero? Ma qui non c'è bisogno che te lo trascini dietro. Vieni. Avanti.“

Carmelo Bene foto
Carmelo Bene 200
attore, drammaturgo e regista italiano 1937 – 2002
„Credo di continuare un discorso laddove anche Antonin Artaud fallì. Io ho ripreso il discorso di Artaud, cioè quello della scrittura di scena, contro il testo; un testo, un teatro di testo, diceva Antonin Artaud, è un teatro di invertiti, di droghieri, di imbecilli, di finocchi; in una parola di Occidentali. [... ] Dopo secoli, quattro secoli (già però ventilata in Shakespeare ed in tutto il teatro elisabettiano) [... ] ecco finalmente la scrittura di scena. Una volta il testo veniva, viene tuttora, ahimè, in Occidente riferito; si impara a memoria; cioè è un teatro del detto, del già detto,... e non del dire, che sconfessa il detto e si sconfessa anche in quanto dire. Si tende delle trappole il dire al dire stesso. Non è mai un dire del medesimo, comunque. Quindi la scrittura di scena è tutto quanto non è il testo a monte, è il testo sulla scena. Quindi, il testo ha la medesima importanza che può avere il parco lampade, la musica, un pezzo di legno, di cantinella qualunque, un barattolo. Questo è il testo nella scrittura di scena. Chiaramente affidata alla superbia dell'attore, dell'attore in quanto soggetto, non più dell'attore in quanto Io, cioè in quanto immedesimazione in un ruolo.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 320 frasi