Frasi su bestiame

Agostino d'Ippona foto
Agostino d'Ippona 68
filosofo, vescovo, teologo e santo berbero con cittadina... 354 – 430
„A proposito dei Patriarchi viene messo in rilievo che erano allevatori di bestiame fin dalla loro infanzia, come lo erano stati i loro genitori. E a ragione: poiché senza dubbio giusta servitù e giusto dominio si ha quando le bestie sono sottomesse all'uomo e l'uomo ha il dominio sulle bestie. Così infatti fu detto quando l'uomo fu creato: Facciamo l'uomo a nostra immagine e somiglianza; e abbia il potere sui pesci del mare, sugli uccelli del cielo e su tutte le bestie che sono sulla terra (Gn 1, 26). Con ciò si fa vedere che la ragione deve avere il dominio su gli esseri privi di ragione. Ma a far sì che una persona divenisse schiava di un'altra persona è stato il peccato o l'avversità: il peccato, come è detto: Sia maledetto Canaan! Schiavo sarà dei suoi fratelli (Gn 9, 25); l'avversità, al contrario, come accadde allo stesso Giuseppe di diventare schiavo di uno straniero dopo essere stato venduto dai suoi fratelli. Pertanto furono le guerre a creare schiavi coloro ai quali nella lingua latina fu posto questo nome. Infatti un uomo che fosse stato vinto da un altro uomo e che per diritto di guerra poteva essere ucciso, poiché veniva invece salvato, fu chiamato servus (schiavo); per lo stesso motivo si chiamano anche mancipia (schiavi) perché sono stati manu capta (presi con la mano). Tra gli uomini vige anche l'ordine della natura per cui le donne siano soggette ai mariti e i figli ai genitori, poiché anche in questo caso è giusto che la ragione più debole sia soggetta alla più forte. Riguardo perciò al comandare e al servire è evidentemente giusto che coloro i quali sono superiori quanto alla ragione siano superiori anche quanto al comando. Quando quest'ordine di cose viene sconvolto nel nostro mondo dall'iniquità degli uomini o dalla diversità delle nature carnali, i giusti sopportano il pervertimento temporale per possedere alla fine la felicità eterna assolutamente conforme all'ordine. (da Questioni sull'Eptateuco, Libro I, § 153)“

Karlheinz Deschner foto
Karlheinz Deschner 34
storico e scrittore tedesco 1924 – 2014
„[... ] nella prima pagina della Bibbia, Dio stesso ordina ai suoi due ritratti di «regnare sopra i pesci nel mare e gli uccelli sotto il cielo e sopra il bestiame e tutti gli animali dei campi». Per esigere subito di nuovo: «e rendeteli vostri sudditi e regnate...». [... ] Esemplarmente opposto il buddismo, che nel suo divieto di uccidere comprende il mondo non umano! Già Buddha esige felicità e pace per ogni creatura, quindi esclusione di ogni «ferita» e «uccisione», di ogni «atto di violenza verso tutti gli esseri», che, pianta, animale o uomo, «dinanzi alla violenza tremano». [... ] Nel cristianesimo, invece, l'animale è una cosa; un semplice oggetto da sfruttare, allevare, cacciare e mangiare, l'uomo è il nemico mortale dell'animale, il suo diavolo. (da Perché sono un agnostico, pp. 59-60)“


Luigi Lombardi Vallauri foto
Luigi Lombardi Vallauri 18
filosofo italiano 1936
„A me è capitato qualche anno fa di essere invitato a parlare davanti alla commissione nazionale di bioetica in merito alla condizione degli animali. Si erano occupati di uccisione del bestiame secondo i riti ebraico e musulmano, del taglio del becco ai pulcini d'allevamento e del taglio delle orecchie ai cani. Tutte questioni degne di attenzione, ma dovetti far notare ai commissari quanto fossero irrilevanti, se non altro per ragioni numeriche, rispetto allo strazio quotidiano che si fa degli animali negli allevamenti, nei macelli e nei laboratori.“

Marco Aurelio foto
Marco Aurelio 71
imperatore romano 121 – 180
„Tu puoi, ogni volta che lo desideri, ritirarti in te stesso. Nessun ritiro è più tranquillo né meno disturbato per l'uomo che quello che trova nella sua anima.
<br“

John Steinbeck foto
John Steinbeck 75
scrittore statunitense 1902 – 1968
„Come la maggior parte degli uomini violenti egli coltivò per tutta la vita il malinconico desiderio di finire i suoi giorni nella pace di una casa di argilla vicino a un corso d'acqua, tra mandrie di bestiame che la notte si ammassassero attorno alle mura. (p. 9)“

René Dumont foto
René Dumont 2
1904 – 2001
„L'eccessivo consumo di carne da parte del ricco significa la fame per il povero. Bisogna cambiare questi sistemi costosi di agricoltura, sopprimere terreni coltivati per ingrassare bovini e ridurre il bestiame.“

„Sono cresciuto mangiando carne come la maggior parte delle persone, ma quando ho iniziato a riflettere sulle mie scelte alimentari ho capito che non volevo mangiare gli animali, e più mi informavo più mi rendevo conto che era più sano evitare la carne, e che il mio impatto sul pianeta sarebbe stato meno dannoso. Secondo le Nazioni Unite l'industria del bestiame contribuisce al riscaldamento globale più di quella dei trasporti, per cui mangiando carne, latte, uova al ritmo attuale danneggiamo la nostra salute, uccidiamo dieci miliardi di animali innocenti all'anno solo negli States e distruggiamo il pianeta. (dal documentario Forchette contro coltelli, 2011)“

John Berger foto
John Berger 11
critico d'arte, scrittore e pittore inglese 1926
„Da principio gli animali entrarono nell'immaginario dell'uomo come messaggeri e come promesse. La pratica di addomesticare il bestiame, per esempio, non nacque dalla semplice prospettiva di procurarsi latte e carne. Il bestiame aveva funzioni magiche, talvolta divinatorie, talvolta sacrificali. (Perché guardare gli animali?, p. 2)“


Henning Steinfeld 5
agronomo tedesco 1957
„In effetti è molto. Per arrivare a questa stima, abbiamo preso in considerazione tutti i cambiamenti nell'utilizzo dei terreni legati all'allevamento del bestiame, la produzione di metano da parte degli animali, la gestione del letame per ciò che concerne il metano ed il protossido di azoto, e le varie fasi di produzione di mangimi, la trasformazione, il trasporto; abbiamo preso in considerazione l'intero aspetto del problema, senza trascurare nessun particolare, e siamo arrivati al 18%.“

Rocco Scotellaro 58
scrittore, poeta e politico italiano 1923 – 1953
„Noi siamo le pecore e i buoi dei macellai e dei proprietari di bestiame.“

Howard Lyman foto
Howard Lyman 3
attivista statunitense 1938
„Colin mette seriamente in discussione lo status quo e, nonostante le prove scientifiche siano a suo favore, andare contro corrente non è mai facile. Lo so bene perché sono stato coimputato con Oprah Winfrey quando un gruppo di allevatori di bestiame ha deciso di citarla in giudizio dopo che aveva espresso l'intenzione di non mangiare carne di manzo. Sono stato a Washington, D. C., ad esercitare pressioni per l'adozione di migliori pratiche agricole e a lottare per cambiare il modo in cui si coltiva e si alleva il cibo in questo paese. Ho affrontato alcuni dei gruppi più influenti e ben consolidati degli Stati Uniti e so che non è facile.“

Timothy Sprigge 5
filosofo britannico 1932 – 2007
„Se la tesi qui delineata è corretta, e se quindi le persone non possono davvero comprendere la natura della sofferenza provocata dal loro comportamento senza provare il desiderio di astenervisi, ci si potrebbe allora chiedere come facciano i vivisezionisti a continuare nelle loro attività, e così pure gli allevatori che usano il sistema intensivo, i trasportatori del bestiame e così via. Io credo che la risposta sia che essi, in un modo o nell'altro, non comprendono davvero cosa stanno facendo. Fino ad un certo livello potrebbe essere giusto dire: «Perdonali, poiché non sanno quello che fanno». Ma lo scopo immediato è fare in modo che le persone comprendano in misura sufficiente quello che fanno, o che gli altri fanno per loro, affinché non debba più succedere. <!--(pp. 91-92)“


Masanobu Fukuoka foto
Masanobu Fukuoka 1
botanico e filosofo giapponese 1913 – 2008
„Se si raccolgono 22 staia inglesi (circa 590 kg.) di riso e 22 di cereali invernali su mille metri quadrati di un campo come questi, allora ogni campo nutrirà da cinque a dieci persone investendoci una media di meno di un'ora al giorno di lavoro. Ma se lo stesso campo fosse trasformato in pascolo, o se i cereali fossero dati come mangime al bestiame, solo una persona potrebbe essere mantenuta ogni mille metri quadrati. La carne diventa un cibo di lusso quando per produrla occorre occupare della terra che potrebbe fornire alimenti per il diretto consumo umano. Ciò è stato dimostrato chiaramente e definitivamente. Ogni persona dovrebbe riflettere seriamente sui numerosi problemi che sta provocando con l'indulgere in cibi prodotti a così caro prezzo. (da La rivoluzione del filo di paglia, cap. 3)“

„A Fort Worth la cosa più importante è il bestiame, mentre il simbolo di Dallas sono gli edifici bancari che si stagliano lucenti di marmo contro il cielo.“

Tommaso d'Aquino foto
Tommaso d'Aquino 74
frate domenicano 1225 – 1274
„Poiché il sentimento della pietà sorge dalle afflizioni degli altri, ed accade anche agli animali bruti di soffrire dolore, l'affezione della pietà può sorgere nell'uomo anche rispetto alle afflizioni degli animali. Ovviamente, chiunque sia abituato a provare un sentimento di pietà verso gli animali, è per questo motivo più disposto ad un'affezione di pietà verso gli uomini: onde si dice nei Proverbi XII 10: «Il giusto sa curare il suo bestiame, ma le viscere degli empi sono crudeli». E perciò il Signore, vedendo che il popolo ebraico era crudele, per poterlo richiamare alla pietà, volle insegnargli la misericordia anche verso le bestie brute, proibendo che venissero compiuti contro gli animali certi atti che sembrano confinare con la crudeltà. E perciò egli proibì loro di bollire i cuccioli nel latte della madre (Deut. XIV 21), o di mettere la museruola al bue che trebbia (Deut. XXV 4), o di uccidere gli uccelli vecchi con quelli giovani (Deut. XXII 6,7). (I-II, q. 102, art. 6 ad. 8)“

Jonathan Safran Foer foto
Jonathan Safran Foer 162
scrittore statunitense 1977
„La zootecnia dovrebbe essere al centro dell’attenzione politica quando si affrontano i problemi del degrado del suolo, dei cambiamenti climatici, dell’inquinamento dell’aria, della carenza e dell’inquinamento dell’acqua e della perdita di biodiversità. Il contributo del bestiame ai problemi ambientali avviene su scala massiccia. (libro Se niente importa)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 44 frasi