Frasi su bigotto

Chiedi di me a quei bigotti laggiù i dubbi che seminai non li sciolsero mai poveri Cristi! Cropi deserti! Quindi se puoi non deludermi mai osa di più : falli tremare dai! Chiedi di me. (da Chiedi di me, n.° 1)

Renato Zero foto
Renato Zero 94
cantautore e showman italiano 1950

Bigotto (s. m.) - Chi resta ostinatamente fedele a un'opinione che non condividete. (1988, p. 38)

Ambrose Bierce foto
Ambrose Bierce 277
scrittore, giornalista e aforista statunitense 1842 – 1913

Avrei voluto essere il ribelle di una società bigotta, ma in una società di troie e rottinculo l'unica ribellione possibile è essere bigotti.

Mario Adinolfi foto
Mario Adinolfi 10
giornalista, politico e giocatore di poker italiano 1971

Che strana faccenda la bigotteria. Per essere bigotti bisogna essere assolutamente certi che si ha ragione, e non c'è niente come la continenza che dia quella sicurezza e quel senso d'infallibilità. La continenza è il nemico dell'eresia. (cap. XIII, 1969, p. 177)

Ernest Hemingway foto
Ernest Hemingway 135
scrittore e giornalista statunitense 1899 – 1961

Mi arrestarono un giorno per le donne ed il vino, | non avevano leggi per punire un blasfemo, | non mi uccise la morte, ma due guardie bigotte, | mi cercarono l'anima a forza di botte. (da Un blasfemo, n.° 4)

Fabrizio De André foto
Fabrizio De André 336
cantautore italiano 1940 – 1999

Tra i più funesti doni che la religione abbia fatto al mondo bisogna soprattutto annoverare questi monarchi devoti e bigotti, i quali, illudendosi di affaccendarsi per la salvezza dei loro sudditi, si sono fatti un sacrosanto dovere di tormentare, perseguitare, mandare a morte quelli che, in coscienza, la pensavano diversamente da loro.

Paul Henri Thiry d'Holbach foto
Paul Henri Thiry d'Holbach 54
filosofo e enciclopedista tedesco 1723 – 1789

Bigotti della Monarchia. (citato in Giuseppe Fumagalli, Chi l'ha detto?, Hoepli, 1921, p. 749)

Alfredo Baccarini foto
Alfredo Baccarini 1
ingegnere e politico italiano 1826 – 1890

Nessun vecchio (fosse egli il più bigotto degli uomini) deve mangiar di magro. Anche Erasmo nei suoi ultimi anni aveva ottenuto la dispensa dal papa, perché egli diceva, di avere l'anima cattolica, ma lo stomaco protestante.

Paolo Mantegazza foto
Paolo Mantegazza 84
fisiologo, antropologo e patriota italiano 1831 – 1910

Nazione di bigotti! Ora vi chiedo di lasciarla ritornare perché non è possibile rinchiudere le idee in una galera. (da Canzone per Silvia)

Francesco Guccini foto
Francesco Guccini 241
cantautore italiano 1940

Mi piace giocare | sembrarti indecente | parlarti all' orecchio dicendoti niente | in fondo hai intuito che sono bigotta | una suora mancata a una piccola donna (da "Bambina impertinente", n.° 1)

Carmen Consoli foto
Carmen Consoli 73
cantautrice italiana 1974

Non esiste né Dio né Satana, Berlic è una fantasia dei pastori, dei boscaioli, la patria ideale l'hanno inventata i bigotti avari che hanno crediti nei boschi d'Anversa, e chi lo sa, magari in quelli di Svezia. (p. 158)

Arrigo Benedetti foto
Arrigo Benedetti 6
giornalista, scrittore e partigiano italiano 1910 – 1976

Era (Apuleio) realmente un mago? Miracoli egli non ne operava, se non nel mondo fantastico del suo romanzo [... ], ma in quanto neoplatonico credeva a un mondo intermedio fra gli dei e gli uomini, mondo di demoni, che molto influivano sulla vita umana. Non superstizioso né bigotto, Apuleio apparisce in questa sua Apologia sostanzialmente come un mistico, fervido prodotto del suolo africano. (Francesco Della Corte)

 Apuleio foto
Apuleio 43
scrittore e filosofo romano 125 – 170

Ci risiamo sempre i doveri. Parole del genere mi escono dalle orecchie. È un'accozzaglia di vecchi cretini dal panciotto di flanella e di bigotte con scaldino e rosario in mano, tutti accaniti a rifischiarci: "Il dovere, il dovere!" Eh, perbacco! Il dovere è sentire ciò che è grande, privilegiare ciò che è bello e non inchinarsi a tutte le convenzioni della società con le ignomie che ci impone.

Gustave Flaubert foto
Gustave Flaubert 115
scrittore francese 1821 – 1880

Era (Apuleio) realmente un mago? Miracoli egli non ne operava, se non nel mondo fantastico del suo romanzo [... ], ma in quanto neoplatonico credeva a un mondo intermedio fra gli dei e gli uomini, mondo di demoni, che molto influivano sulla vita umana. Non superstizioso né bigotto, Apuleio apparisce in questa sua Apologia sostanzialmente come un mistico, fervido prodotto del suolo africano. (citato in Guida alla lettura, Apuleio, Le metamorfosi, Sulla magia e in sua difesa, EDIPEM, Novara 1973)

Francesco Della Corte 4
filologo classico italiano 1913 – 1991

Io ringrazio il cielo per non essere nato un bigotto | per non essere un ciellino o un fissato all'enalotto | ringrazio Dio per non avere un padre che fa il poliziotto | mio padre non è un ladro né un politico corrotto. (da Idee stupide, n.° 15)

Fabri Fibra foto
Fabri Fibra 282
rapper, produttore discografico e scrittore italiano 1976

Sotto il sole non esiste essere più perfido e maligno d'una puttana costretta per vecchiaia a diventar bigotta.

Georg Christoph Lichtenberg foto
Georg Christoph Lichtenberg 75
fisico, scrittore e aforista tedesco 1742 – 1799

Mostrando 1-16 frasi un totale di 43 frasi

Articoli

Robert Fulghum: Tutto quello che mi serve l'ho imparato all'asilo

La saggezza non si trova al vertice della montagna di studi superiori, bensì nei castelli di sabbia del giardino dell'infanzia. Queste sono le cose che ho appreso