Frasi su bottino

Giorgio Bocca foto
Giorgio Bocca 56
giornalista italiano 1920 – 2011
„Leggendo le cronache amare dello scandalo Juventus mi è parso di ritornare a una storia nota, una storia piemontese e monarchica dove re onnipotenti e amati dagli umili per la loro onnipotenza, si circondano di corti tanto brave a gestire il potere e i privilegi quanto ipocrite nel celebrare virtù che non hanno uno stile signorile e corretto mentre si dilaniano per la spartizione del bottino: lo stile Savoia o lo stile Juventus.“

Jorge Valdano foto
Jorge Valdano 44
dirigente sportivo, allenatore di calcio e ex calciatore... 1955
„Le materie prime del dribbling sono la finta, la partenza, l'arresto, e poi via dove decide l'istinto e il coraggio da provarci. L'obiettivo è eliminare qualcuno: se ci riesce, si apre un orizzonte di spazi; se viene messo giù, c'è comunque un bottino di falli, rigori e ammonizioni; e se perde il pallone, deve sopportare le maledizioni e gli insulti della benedetta tifoseria. (pp. 42-43)“


Vittorio Feltri foto
Vittorio Feltri 66
giornalista italiano 1943
„A distanza di due lustri dalla sua morte, ormai dimenticate le macchie del passato, i compagni (di merende) forse per rimorso cercano di riabilitare il defunto Cinghialone riconoscendogli oggi ciò che gli dovevano anche ieri: il merito di essere stato il più intelligente politico della sua epoca e di non avere intascato una lira del bottino che loro invece si sono spartiti impunemente, e seguitano a spartirsi grazie ai ricchi rimborsi elettorali nettamente superiori agli esborsi, vivendo felici e contenti. E magari rubando ancora per arrotondare. (da [http://blog. panorama. it/opinioni/2010/01/08/feltri-craxi-non-era-un-santo-ma-era-il-migliore/ Craxi non era un santo, ma era il migliore], Panorama, 8 gennaio 2010)“

Umberto Eco foto
Umberto Eco 193
semiologo, filosofo e scrittore italiano 1932 – 2016
„Chi ride è malvagio solo per chi crede in ciò di cui si ride. Ma chi ride, per ridere, e per dare al suo riso tutta la sua forza, deve accettare e credere, sia pure tra parentesi, ciò di cui ride, e ridere dal di dentro, se cosí si vuol dire, se no il riso non ha valore. Ridere del piegabaffi, oggi, è un gioco da ragazzi; ridete dell'usanza di radersi, e poi discuteremo. Chi ride deve dunque essere figlio di una situazione, accettarla in toto, quasi amarla, e quindi, da figlio infame, farle uno sberleffo. (Franti a parte, solo di fronte al riso la situazione misura la sua forza: quello che esce indenne dal riso è valido, quello che crolla doveva morire. E quindi il riso, l'ironia, la beffa, il marameo, il fare il verso, il prendere a gabbo, è alla fine un servizio reso alla cosa derisa, come per salvare quello che resiste nonostante tutto alla critica interna. Il resto poteva e doveva cadere). Tale è Franti. Dall'interno idilliaco della terza classe in cui alligna Enrico Bottini, egli irraggia il suo riso distruttore; e chi si aggrappa a ciò che egli distrugge, lo chiama infame. (p. 363)“

Vittorio Feltri foto
Vittorio Feltri 66
giornalista italiano 1943
„Sui 70 e passa finiti in galera e su altrettanti che sono sul punto di finirci, soltanto tre si sono ammazzati, gli altri si godono il bottino. (da l'Indipendente, 30 luglio 1992)“

Andrea Scanzi foto
Andrea Scanzi 51
giornalista e scrittore italiano 1974
„Non sono mai stato un suo tifoso: me ne darete atto. Non mi piace né il suo gioco, né quel fare fiorello-paraculeggiante di chi fa il simpatico furbino in favor di telecamera. Situazionista e chiagnefottista, da sempre e per sempre. Però, però. Però quanto avremmo avuto bisogno di gente con questa tigna, questa arroganza, questa tempra, quando Federer e Nadal si spartivano il bottino tra sorrisi melliflui e faide stolte tra fanboys evasi dall'asilo.“

Paul Watson foto
Paul Watson 3
attivista e ambientalista canadese 1950
„Condanniamo gli africani per la caccia alle scimmie, ai mammiferi e agli uccelli della foresta, eppure il mondo sviluppato non pensa nulla di male sul fare bottino di magnifiche creature selvatiche come pesci spada, tonni, halibut, squali e salmoni, che diventano i nostri pasti. Il massacro globale della fauna marina non è niente di meno che il più grande massacro di fauna selvatica del pianeta.“

Francesco Serantini 4
scrittore italiano 1889 – 1978
„... pretesero da lui un duro servizio, cioè di essere condotti in casa di Agostino Artusi in fama di danaroso. Il dottore fu costretto a dire che veniva con un suo amico di Rimini per un affare urgente, sicché l'Artusi gli aprì. All'irrompere dei malandrini, il vecchio riuscì a fuggire, mentre le sue tre figlie dileguarono per la via dei tetti. Nella pesca ci rimase il figlio Pellegrino, il futuro scrittore di cucina, che aveva trent'anni e si portò con dignitoso coraggio pur non riuscendo a impedire che facessero un grosso bottino. (p. 134)“


„La preda appartiene al cormorano, il bottino appartiene al pirata e la donna appartiene a tutti. (p. 164)“

Sándor Márai foto
Sándor Márai 109
scrittore e giornalista ungherese 1900 – 1989
„A mettere in gioco la pelle, non tanto in vista del bottino quanto per amore di quelle emozioni e di quel pathos di cui si compenetra così profondamente, al punto da soffrirne.“

William Learned Marcy foto
William Learned Marcy 1
politico statunitense 1786 – 1857
„I politici degli Stati Uniti [... ] non vedono nulla di errato nella regola secondo la quale ai vincitori spetta il bottino.“

 Lenin foto
Lenin 41
rivoluzionario e politico russo 1870 – 1924
„Non siamo pacifisti. Siamo avversari della guerra imperialista per la spartizione del bottino fra i capitalisti, ma abbiamo sempre affermato che sarebbe assurdo che il proletariato rivoluzionario ripudiasse le guerre rivoluzionarie che possono essere necessarie nell'interesse del socialismo. (Scritta il 26 marzo (8 aprile) 1917. Pubblicata il 1° maggio 1917 in Jugend-Internationale, n. 8. Opere vol. 23)“


Arno Schmidt foto
Arno Schmidt 22
scrittore e traduttore tedesco 1914 – 1979
„Qual maligno peculiare contrasto non offre il racconto ‹evangelico› della ‹pesca di Pietro›, che il Redentore benedice con un miracolo espresso per cui le barche vengono riempite di bottino fin quasi ad affondare – con il contegno del gran pagano Pitagora, che compra ai pescatori il loro ricavato mentre la rete si trova ancora sott'acqua: e dona la libertà a tutti gli animali impauriti!!: Chi di questi due potrebbe con più ragione venir chiamato un ‹figlio di Dio›? (5, p. 22)“

Mario Monti (scrittore) foto
Mario Monti (scrittore) 7
scrittore e editore italiano 1925 – 1999
„[Tippo Tip] Un po' per caso e un po' perché vi era condotto dal proprio temperamento, da un commercio pacifico egli trasformò la tratta dell'avorio e degli schiavi in un seguito di razzie ai villaggi indigeni. Era talmente comodo servirsi della mano d'opera trovata sul luogo, ovvero degli abitanti stessi dei villaggi razziati, per trasportare il bottino alla costa, che ben presto altri arabi finirono per imitarlo. (p. 68)“

 Sennacherib foto
Sennacherib 2
-705 – -681 a.C.
„Poiché Ezechia, re di Giuda, non volle sottomettersi al mio giogo, io lo affrontai, e con la forza delle armi e con il mio potere conquistai 46 delle sue città fortificate. Da quelle io feci 200.156 prigionieri, vecchi e giovani, uomini e donne, insieme a muli e cavalli, asini e cammelli, buoi e pecore; e costrinsi Ezechia a chiudersi dentro Gerusalemme come un uccello in gabbia, costruendo torri intorno alla città per circondarlo, e innalzai banchi di terra sulle porte della città affinché non potesse fuggire. Preso allora dal terrore per la potenza del mio esercito, egli mandò a me i capi e gli anziani di Gerusalemme con 30 talenti d'oro e 800 talenti d'argento, ed altri tesori per un immenso bottino. Tutto ciò fu portato da me a Ninive, capitale del mio regno.“

Hārūn al-Rashīd foto
Hārūn al-Rashīd 2
califfo arabo 763 – 809
„[Riferito a suo figlio Mamun] Egli ha l'avvedutezza del suo bisavolo Almansorre, la pietà dei suo avo Modi, la lodevole ambizione di suo zio Adi, e se volessi aggiungere un'altra cosa, la predilezione di suo padre a petto del figlio di Zobeide; ma io non posso || Io opero contro il giudizio naturale; mi vince ciò che mi ripugna. Come poss'io ritoglier e il bene già dato? Perocché é già fatta la partigione del bottino. Io temeva l'avviluppamento degli affari, e che si perturbasse ciò ch'io aveva fermamente ordinato. (citato in Cesare Cantù, Aron al-Rascid, p. 700-701, Biografie per corredo alla storia universale, Volume I)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 327 frasi