Frasi su calo


Dente (cantante) foto
Dente (cantante) 38
cantautore italiano 1976
„È stato un calo di fantasia, ma quel mattino mi hai portato via. (da Stella)“

„Il calo demografico non è la causa della crisi che minaccia la civiltà, ma la conseguenza di una crisi spirituale che dimostra che la civiltà è ormai minacciata.“


Rocco Siffredi foto
Rocco Siffredi 45
attore pornografico, regista e produttore cinematografic... 1964
„I ritmi di lavorazione sono massacranti, tanto che la vita media di un'attrice è di soli sei mesi; per un attore invece, se riesce a gestirsi senza farsi fregare dall'euforia iniziale e dal conseguente calo fisico, può andare meglio…“

Gian Luigi Bonelli 1
fumettista ed editore italiano creatore di Tex Willer 1908 – 2001
„Il motivo del successo? La mia identificazione nel personaggio: le avventure di Tex le vivo io. E se non le 'sento' resto fermo davanti alla macchina da scrivere anche due o tre giorni. Quando l'idea arriva, mi calo nel personaggio e mi metto furiosamente a scrivere.“

David Draiman foto
David Draiman 13
cantautore statunitense 1973
„[Riguardo al calo di guadagno derivante dal download gratuito, disse allo stesso magazine] Non ha senso. Trovo che il problema non sia lo scaricare la canzone, il problema avviene quando comprano l'album e poi fanno un milione di dischi masterizzati per tutti i loro amici. Questa è la ragione per cui ogni singola band, non importa chi tu sia, le tue vendite vengono troncate del 50-60% dopo la prima settimana di lancio. È un enorme problema, ma piuttosto che dare alla gente più motivi per comprare il prodotto, a loro non interessa. Secondo me si deve aumentare il valore del prodotto. Come facevano i KISS quando pubblicavano gli album: Alive! ha venduto così tanto perché ti fa sentire come se facessi parte del concerto.“

Nico Perrone foto
Nico Perrone 74
saggista, storico e giornalista italiano 1935
„Alla luce dei risultati elettorali, che hanno visto il presidente americano in netto calo di consensi, si può dire che il libro sia stato profetico: il saggio […] sintetizza molto bene tutte le ragioni che hanno portato alla crisi. "Yes, we can't" è l'ironico sottotitolo che Perrone ha aggiunto al libro, capovolgendo lo slogan, "Yes, we can", della campagna elettorale di Obama: le promesse fatte sulla politica estera ed interna statunitense, dalla riforma del welfare al Medio Oriente, dalla prigione di Guanánamo all'Afghanistan, non sembrano essere state ancora mantenute. (Felice Blasi)“

Cesare De Michelis foto
Cesare De Michelis 4
editore italiano 1943
„Oggi l'autore molto spesso è fuori da ogni circui­to, non ha contatti, è una sorta di piccola monade chiusa nel suo universo personale, senza particolari relazioni con il sistema letterario. Lo si nota anche dal calo siste­matico delle raccomandazioni, le quali, anche quando ci sono, sono talmente generiche e immotivate che influi­scono pochissimo. Insomma, in passato esisteva un si­stema letterario ed editoriale, rigido e oppressivo quan­to si vuole, però funzionante e capace di selezionare i manoscritti e gli autori. Oggi c'è solo una rete a maglie larghissime che di fatto è un filtro che non seleziona nulla. L'editore diventa quindi l'unico vero filtro, mentre in passato era l'ultimo terminale di tutto un sistema, un terminale che oltretutto si collocava in modo tale che solo certe correnti gli portassero determinate bottiglie. Oggi invece tutto è confuso e le bottiglie arrivano ca­sualmente. (dall'intervista a Fabio Gambaro del 2001 in Tirature, ripubblicata in Fabio Gambaro, Dalla parte degli editori, p. 125)“

Gianluigi Nuzzi foto
Gianluigi Nuzzi 25
giornalista e scrittore italiano 1969
„In realtà, Giovanni Paolo II segue le più delicate vicende che agitano la segreteria di Stato, dicastero chiave nell'organigramma vaticano e braccio operativo del santo padre. S'interessa alle inchieste che turbano i segreti dello Ior, come si è visto grazie ai report inviati negli anni Novanta da Caloia al segretario di Wojtyla, Stanislao Dziwisz, sulle vicende Enimont e sullo Ior parallelo, creatura di monsignor Donato de Bonis. Riceve quindi i dossier più riservati sui casi critici e indica le linee generali da seguire alla segreteria di Stato. Gestisce poi in prima persona un'enorme quantità di denaro sui finanziamenti alla Polonia di Solidarnosc. Denaro che costituisce il fondo personale del sommo pontefice e che proprio essendo di sua esclusiva competenza sfugge ai bilanci ufficiali che la Santa Sede diffonde ogni anno.“


Giancarlo De Cataldo foto
Giancarlo De Cataldo 70
scrittore, drammaturgo e magistrato italiano 1956
„Il Vecchio, per una volta, era alquanto indeciso. A ragionare lucidamente, si poteva concludere che la situazione generale si andava normalizzando. I comunisti erano stati risospinti all'opposizione, e anche se facevano la voce grossa, la loro influenza era in netto calo. L'ineluttabile declino era già avviato: questione di pochi anni, e le bandiere con la falce e il martello sarebbero finite sulle bancarelle di Porta Portese. Il terrorismo, rosso e nero, era entrato in un vortice autodistruttivo dal quale non c'era ritorno. Tra pentimenti, delezioni, dissociazioni e arresti, la generazione del 1970 era stata di fatto cancellata. Quanto alla mafia, non aveva mai rappresentato un vero problema. La mafia era più che un'istituzione: una necessità storica. Un accordo, alla fine, si riusciva sempre a trovarlo. L'Italia veleggiava tranquilla verso il traguardo degli anni Novanta, mollemente cullata dal ritmo di commedia dell'antica quadriglia dei poteri in eterno conflitto. (p. 447)“

Pierre Rabhi foto
Pierre Rabhi 15
agricoltore, scrittore 1938
„Le fabbriche concentrazionarie produttrici di proteine animali si moltiplicano, sollecitando nello stesso tempo l'importazione di proteine vegetali del Terzo Mondo, meno costose. Le eccedenze di proteine animali raggiungono proporzioni tali che bisogna gettarle via o stoccarle. Poi bisogna correggere artificialmente il calo delle rendite degli allevatori – conseguente alla pletora – facendo appello alle risorse di tutti i cittadini. Bisogna infatti evitare qualunque danno al produttore, che deve continuare a produrre, trasfuso dalla collettività tramite la flebo delle sovvenzioni. L'intensificazione, quindi, continua inesorabile. (p. 35)“

Paolo Barnard 43
giornalista italiano 1958
„A una maggiore giustizia internazionale seguirebbe un marcato calo del risentimento arabo musulmano contro l’Occidente in tutta l’area mediorientale, un primo passo verso la bonifica di quella palude di rancori e di frustrazioni in cui proliferano gli adepti del terrore islamico. (libro Perché ci odiano)“

Thomas Szasz foto
Thomas Szasz 38
psichiatra 1920 – 2012
„L'età adulta è il periodo che è in costante calo tra la fanciullezza e la vecchiaia. Lo scopo apparente delle moderne società industriali è di ridurre questo periodo ad un minimo.“


Chabibullo Abdusamatov 3
scienziato e astrofisico russo 1940
„Dopo avere studiato le macchie solari e la loro relazione col cambiamento climatico sulla Terra, direi che ci troviamo ormai in una inevitabile avanzata verso un profondo calo di temperature.“

Roberto Fiore 2
politico italiano 1959
„La teoria del gender è come l'Isis, perché minaccia la società e è un attacco alla nostra identità. In un momento difficile dovremmo ripristinare i veri valori, mentre la propaganda gay incrementa ancor di più il già preoccupante calo demografico italiano. (durante il convegno La Croce: un segno, un simbolo. Il ruolo della donna tenutosi al Pirellone di Milano, 16 marzo 2015)“

Ilona Staller foto
Ilona Staller 20
attrice pornografica, cantante e politica ungherese natu... 1951
„Se il calo del desiderio riguarda più le donne che gli uomini accade perché la donna si sente trascurata, oppure viene delusa dall'uomo, per cui lei non trova più gli stimoli giusti; a quel punto della sessualità non gliene importa più niente.“

Lindsay Duncan foto
Lindsay Duncan 3
attrice scozzese 1950
„Lavorando in teatro, non ho notato un calo nelle prospettive di lavoro andando avanti con l'età.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 23 frasi