Frasi su candore

Francesco d'Assisi foto
Francesco d'Assisi 18
religioso e poeta italiano 1182 – 1226
„Concedo che Il Cantico di Frate Sole è un testo di un candore commovente. Ma quel candore non può essere trasferito da una età davvero primitiva all'età ultracomplicata del terzo millennio. (Giovanni Sartori)“

Jacques Monod foto
Jacques Monod 19
biologo e filosofo francese 1910 – 1976
„Il candore di uno sguardo nuovo (quello della scienza lo è sempre) può talvolta illuminare di luce nuova antichi problemi. (dalla Prefazione)“


Natalia Ginzburg foto
Natalia Ginzburg 37
scrittrice italiana 1916 – 1991
„Pavese commetteva errori piú gravi dei nostri. Perché i nostri errori erano generati da impulso, imprudenza, stupidità e candore; e invece gli errori di Pavese nascevano dalla prudenza, dall'astuzia, dal calcolo e dall'intelligenza. Nulla è pericoloso come questa sorta di errori. Possono essere, come lo furono per lui, mortali; perché dalle strade che si sbagliano per astuzia, è difficile ritornare. Gli errori che si commettono per astuzia, ci avviluppano strettamente: l'astuzia mette in noi radici piú ferme che non l'avventatezza o l'imprudenza: come sciogliersi da quei legami cosí tenaci, cosí stretti, cosí profondi? La prudenza, il calcolo, l'astuzia hanno il volto della ragione: il volto, la voce amara della ragione, che argomenta con i suoi argomenti infallibili, ai quali non c'è nulla da rispondere, non c'è che assentire. (1963, pp. 198-199)“

Giuseppe Pitrè foto
Giuseppe Pitrè 1
scrittore, letterato e antropologo italiano 1841 – 1916
„Tra gli artisti e compositori dell'Isola voi siete, se non il solo, uno dei pochissimi che comprendono la bellezza e la grazia delle melodie del popolo. Pur componendone di belle e di graziose, Voi sapete apprezzare queste vaghe e dolci reliquie d'un passato che non ebbe storia, e serbate a durevole monumento, delle note piene di sentimento squisito e di candore verginale. Altri non penserà neppure a ringraziarvi dell'opera patriottica da voi compiuta; io Vi ammiro. Parole, sentite e quasi solenni.“

Dacia Maraini foto
Dacia Maraini 46
scrittrice italiana 1936
„Il Papa sostiene, con ostinato candore, che si deve difendere la famiglia naturale. Ma cosa intende per natura, viene da chiedere. Ogni normativa sociale, se guardiamo bene, va contro natura. Nel mondo naturale il più grosso mangia il più piccolo, il più robusto schiavizza il più debole, le madri si accoppiano con i figli, i padri con le figlie, i fratelli con le sorelle. In natura non esiste morale, se per morale intendiamo prescrizioni che gli uomini si scelgono per vivere nello stesso Paese, nella stessa città, nella stessa casa, senza scannarsi a vicenda. Proprio per difendere la famiglia artificiale creata dall'uomo, sono state stabilite discipline che impediscono il vivere selvaggio del nucleo originale.“

 Stendhal foto
Stendhal 57
scrittore francese 1783 – 1842
„Un uomo sensibile, dal momento in cui il suo cuore è emozionato, non trova più in sé tracce d'abitudine per guidare le sue azioni; e come potrebbe seguire un cammino di cui non ha più la traccia? Egli sente il peso immenso che si attacca ad ogni parola che egli dice all'oggetto amato, gli sembra che una parola deciderà della sua sorte. Come potrà non cercare di dire bene? O almeno come non avere la sensazione di dir bene? Da quel momento non c'è più candore, questa qualità di un'anima che con fa alcun ritorno su di sé. Si è quel che si può, ma si sente quello che si è.“

Jacques Cazotte foto
Jacques Cazotte 11
scrittore francese 1719 – 1792
„[... ] mentre ella passava, la luce della luna, battendo su una sua coscia, era sembrata arricchirsi di un più intenso candore.“

Charles Lloyd 2
1775 – 1839
„Il suo Filippo II è un tremendo tiranno, ritrattato con più forza che quello di Schiller. sebbene Schiller come poeta è lungi sopra Alfieri. Ma il Filippo della storia è molto più terribile carattere di quello che Alfieri ha concepito, più terribile forse che egli non fosse capace di concepire: Filippo fu un sovrano che deliberatamente commetteva i più indegni delitti e crudeltà non per volontà perversa o cattivo cuore, non senza erano state avvelenate dal sistema di religione il quale sarebbe un'affettazione di candore e un tradimento della vera religione designare con più leggero epiteto che quello di orribile.“


Andrea Zanzotto foto
Andrea Zanzotto 9
poeta italiano 1921 – 2011
„Quando ancora non lo conoscevo e restavo quasi a bocca aperta, stordito dai rispecchiamenti, dalle fioriture, dal candore, dai misteri della sua Frontiera (e pensavo: ma allora lui ha già detto tutto, di me, di noi, proprio di questi giorni e attimi...) mentre la leggevo portandola con me in treno sotto le armi. (da Per Vittorio Sereni, 1991, in Scritti sulla letteratura, a cura di Gian Mario Villalta, Mondadori)“

Carlo Mazzoni foto
Carlo Mazzoni 10
scrittore e cantautore italiano 1979
„Matteo sostiene di non credere neanche nell'amore. Margherita glielo rinfaccia, non mi basta, gli dice, tu non credi nell'amore. E lui risponde, con tutto il candore del mondo, con il labbro che trema: Tu sai all'amore cosa gliene frega, di quello che credo io?“

Giovanni Lindo Ferretti foto
Giovanni Lindo Ferretti 59
cantautore e scrittore italiano 1953
„Oggi è domenica, domani si muore, oggi mi vesto, di seta e candore. (da Irata)“

John Fante foto
John Fante 31
scrittore e sceneggiatore statunitense 1909 – 1983
„A parte il contorno del viso e il candore dei denti, non era bella.“


Gustave Flaubert foto
Gustave Flaubert 89
scrittore francese 1821 – 1880
„S'era sentito dire quelle cose tante volte, che non avevano per lui nulla d'originale. Emma rassomigliava a tutte le amanti; e il fascino della novità, cadendo via a poco a poco al modo d'un vestito, lasciava apparire a nudo l'eterna monotonia della passione, che ha sempre le stesse forme e lo stesso linguaggio. Non distingueva, quell'uomo cosí ricco di esperienze, la diversità dei sentimenti che si cela sotto l'uniformità delle espressioni. Poiché labbra libertine o venali gli avevano mormorato frasi simili, egli non credeva che debolmente al candore di quelle; tutto andava sminuito, pensava, nei discorsi infocati si nascondono gli affetti mediocri; come se la pienezza dell'anima non traboccasse qualche volta dalle metafore piú vuote, perché nessuno, mai, riesce a dare l'esatta misura delle proprie necessità, né dei propri concetti, né del proprio dolore, e la parola umana è come una paiolo incrinato su cui veniamo battendo melodie atte a far ballare gli orsi, quando vorremmo intenerire le stelle. (XII; 1983, pp. 213-214)“

Chris Evert foto
Chris Evert 7
tennista statunitense 1954
„[Su Martina Navrátilová] La donna che lo ha rivoluzionato [il tennis] per l'atleticismo e l'aggressività in campo, per l'estroversione e il candore fuori.“

Filippo La Porta foto
Filippo La Porta 6
saggista, giornalista e critico letterario italiano 1952
„[Erri De Luca] L'intensita' e il candore dei suoi personaggi non fanno i conti con le contaminazioni dell'oggi.“

Sofia Bisi Albini 3
scrittrice e giornalista italiana 1856 – 1919
„La festa si chiuse con una visita a tutto il carcere delle Mantellate. Chi dice che in Italia non è possibile mantenere quella scrupolosa nettezza che ammiriamo nei paesi del nord...? dal pianterreno, all'ultimo piano (uno dei tanti meriti delle Suore) le carceri di Roma sono un miracolo di candore e ieri ammiravamo la nuova infermeria, piena di aria e di sole, con camere a due letti, stanza per operazioni e stanze da bagno.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 157 frasi