Frasi su chimera

Francesco Guccini foto
Francesco Guccini 220
cantautore italiano 1940
„Il silenzio era scalfito solo dalle mie chimere che tracciavo con un dito dentro ai cerchi del bicchiere. (da Autogrill)“

Luc de Clapiers de Vauvenargues foto
Luc de Clapiers de Vauvenargues 56
scrittore e saggista francese 1715 – 1747
„La costanza è la chimera dell'amore. (1923)“


Alda Merini foto
Alda Merini 275
poetessa italiana 1931 – 2009
„Ho conosciuto in te le meraviglie | meraviglie d'amore sì scoperte | che parevano a me delle conchiglie | ove odoravo il mare e le deserte | spiagge corrive e lì dentro l'amore | mi sono persa come alla bufera | sempre tenendo fermo questo cuore | che (ben sapevo) amava una chimera.“

Primo Levi foto
Primo Levi 115
scrittore, partigiano e chimico italiano 1919 – 1987
„Tutti gli animali inventati dalla mitologia, in tutti i paesi ed in tutte le epoche, sono dei pots pourris, rapsodie di tratti e membra di animali noti. Il più famoso ed il più composito era la chimera, ibrido di capra, serpente e leone, talmente impossibile che il suo nome è oggi equivalente a «sogno vano»; ma è anche stato adottato dai biologi per indicare i mostri che essi creano, o vorrebbero creare, nei loro laboratori grazie a trapianti fra animali diversi. (Inventare un animale, p. 119)“

Salvatore Satta foto
Salvatore Satta 22
giurista e scrittore italiano 1902 – 1975
„Chi lavora ha sempre ragione su chi insegue le sue chimere, e intanto non lavora. (p. 19)“

Guido Gozzano foto
Guido Gozzano 32
scrittore italiano 1883 – 1916
„Ch'io perseguendo mie chimere vane | pur t'abbandoni e cerchi altro soggiorno, | ch'io pellegrini verso il Mezzogiorno | a belle terre tiepide e lontane, | la metà di me stesso in te rimane | e mi ritrovo ad ogni mio ritorno. (Torino)“

Virginia Raggi foto
Virginia Raggi 5
politica italiana 1978
„Son orgogliosa di essere la prima sindaco donna della città di Roma e anche questo non possiamo non considerarlo un risultato straordinario. Orgogliosa, peraltro, che avvenga proprio in un momento nel quale le pari opportunità appaiono una chimera.“

Giovanni Trapattoni foto
Giovanni Trapattoni 109
allenatore di calcio ed ex calciatore italiano 1939
„Non insegno chimere, le lascio a Sacchi. Icaro volava, ma Icaro era un pirla.“


Lev Nikolajevič Tolstoj foto
Lev Nikolajevič Tolstoj 240
scrittore, drammaturgo, filosofo, pedagogista, esegeta e... 1828 – 1910
„Ogni tentativo di dare un significato qualunque alla vita, se la vita non è basata sulla rinuncia dell'egoismo, se non ha per iscopo il servir gli uomini, diventa una chimera che vola a brandelli al primo contatto con la ragione. (p. 182)“

Pietro Nigro foto
Pietro Nigro 82
poeta italiano 1939
„Ti riportai dove la nostalgia | chiamò i nostri ardori, | dove la giovinezza tua e la mia | non si perderanno mai. | L' eternità non è chimera... (da Al pichet du Tertre, vv. 5-9)“

Primo Levi foto
Primo Levi 115
scrittore, partigiano e chimico italiano 1919 – 1987
„Erano chimere, bestie impossibili, tutte testa e coda, eppure navigavano veloci e sicure, spingendosi con un elegante sbandieramento della coda. (Ranocchi sulla luna, p. 107)“

Eros Drusiani foto
Eros Drusiani 197
cabarettista e scrittore italiano 1954
„Nella vita c'è chi insegue le chimere. E chi le vende.“


Cormac McCarthy 63
scrittore statunitense 1933
„La verità riguardo al mondo, disse, è che tutto è possibile. Se voi non lo conosceste fin dalla nascita e pertanto non lo aveste purgato della sua bizzarria, vi apparirebbe per quello che è, un cilindro truccato in uno spettacolo di illusionismo, un sogno febbrile, una trance popolata di chimere senza simili e senza precedenti, un carnevale itinerante, un circo ambulante la cui destinazione finale, dopo molte soste in molti campi fangosi, è ineffabile e imperscrutabilmente rovinosa. (giudice – p. 252)“

Victor Hugo foto
Victor Hugo 179
scrittore francese 1802 – 1885
„Le nostre chimere sono quelle che ci assomigliano di più. (2004, p. 471)“

Gianni Granzotto 7
scrittore italiano 1914 – 1985
„Al suo ritorno dal viaggio di Guinea, che avvenne nel 1483, le idee affollavano la mente, di Colombo. Aveva accumulato esperienze, avventure, ricerche, letture: il suo labirinto di chimere, nel quale rischiava di perdersi. Per anni e anni non aveva fatto che fantasticare. Ma ora aveva misurato l'oceano, l'aveva navigato nel lungo e nel largo. Il suo animo non era più attraversato unicamente da visioni. Aveva provato la sensazione diretta del contatto fisico. Era il momento di sciogliere il gomitolo, di dipanare il filo che l'avrebbe condotto a varcare la frontiera tra sogno e realtà. (p. 40-41)“

Alda Merini foto
Alda Merini 275
poetessa italiana 1931 – 2009
„O coscia del destino semiaperto | lascia che ti ricami una chimera | sull'avambraccio. (Rendimi i miei capelli)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 169 frasi