Frasi su ciclica


Ida Magli foto
Ida Magli 56
antropologa italiana 1925 – 2016
„Il canto gregoriano, ma con esso tutta la ritmicità della musica medioevale, rispecchia una concezione ciclica (quindi liturgica) del tempo, che ondeggia e oscilla senza parametri formali rigidi di durata perché ritorna sempre su se stesso. Nella sua struttura tematica è implicita la certezza della risposta a qualsiasi domanda. Ogni rituale, infatti, come ogni preghiera, non pone mai delle vere domande, non arriva mai al dubbio, perché l'interlocutore cui si rivolge è Dio. Il gregoriano, per ciò, può permettersi di "spaziare" in durate indefinite perché è sostenuto dalla "sicurezza" della risposta divina. II tempo è dato. (pag. 43)“

Bassi Maestro foto
Bassi Maestro 174
rapper, disc jockey e beatmaker italiano 1973
„La verità è che il piatto piange, che tutto è ciclico come le zampe con le frange, che tutto torna in parte. Non è la paranoia del cash, ma la mancanza di domande che manda a fanculo l'arte! (da La verità)“


Ernst Jünger foto
Ernst Jünger 284
filosofo e scrittore tedesco 1895 – 1998
„Il tempo ciclico e il tempo progressivo sollecitano due stati d'animo fondamentali dell'uomo, il ricordo e la speranza. Sono i due edificatori della sua dimora. In loro s'incontrano padre e figlio, spirito conservatore e spirito riformatore. (p. 65)“

Massimo Piattelli Palmarini foto
Massimo Piattelli Palmarini 124
professore di scienze cognitive, linguista, epistemologo... 1942
„Grosso modo, possiamo dire che per Hegel il rapporto tra l’"a priori" e l’"a posteriori" diventa un rapporto ciclico. […] Ciò che ora è conseguenza diviene poi antecedenza di nuove conseguenze, e così via, come un rullo che rotola sulla neve ingrandendosi via via. Il risultato è la valanga della storia, nella quale soggetto e oggetto si scambiano a vicenda, si condizionano mutualmente. […] Hegel vuole che la filosofia sia investita, coinvolta dalla ragione, vuole progressivamente fondere la realtà con la ragione, sentire agire e parlare la ragione nella Storia. (pag. 87)“

Ida Magli foto
Ida Magli 56
antropologa italiana 1925 – 2016
„La genialità di Bach consiste nell'aver trovato un sistema logico necessitante per sostenere la struttura inutilmente ripetitiva del tempo ciclico, non più "data" quindi, come ovvia e giusta. La ripetizione diventa un susseguirsi continuo di domande-risposte, uno sforzo immane dell'intelligenza dell'uomo per riempire di un contenuto autosufficiente, ossia di un contenuto implicato nel proprio sistema, la forma del tempo assoluto, senza subordinare la ragione alla certezza di un tempo già "dato". Il contrappunto di Bach, non ha bisogno di Dio per esistere. (pag. 44)“

Massimo Piattelli Palmarini foto
Massimo Piattelli Palmarini 124
professore di scienze cognitive, linguista, epistemologo... 1942
„Grosso modo, possiamo dire che per Hegel il rapporto tra l'"a priori" e l'"a posteriori" diventa un rapporto ciclico. […] Ciò che ora è conseguenza diviene poi antecedenza di nuove conseguenze, e così via, come un rullo che rotola sulla neve ingrandendosi via via. Il risultato è la valanga della storia, nella quale soggetto e oggetto si scambiano a vicenda, si condizionano mutualmente. […] Hegel vuole che la filosofia sia investita, coinvolta dalla ragione, vuole progressivamente fondere la realtà con la ragione, sentire agire e parlare la ragione nella Storia. (pag. 87)“

Stephen King foto
Stephen King 271
scrittore e sceneggiatore statunitense 1947
„Soffro di insonnia ciclica [... ] cosicché cerco di avere sempre a disposizione una storia per le notti in cui non riesco a prendere sonno. Allora, sveglio nel buio, la racconto a me stesso, scrivendola nella mente come farei alla macchina per scrivere o al computer [... ] Ogni notte ricomincio da capo e, prima di addormentarmi, arrivo un po' più avanti della notte precedente. Dopo cinque o sei notti, di solito ho memorizzato interi brani di prosa. Sembrerà anche un esercizio da svitati, ma l'effetto è sedativo... e come passatempo è mille volte meglio che contare le pecore. (p. VII)“

Giulio Cesare Cordara 1
gesuita e storico italiano 1704 – 1785
„................ Egregiamente | tu parlerai se ad ogni passo ne le | favole conte un ellenismo piova, | ed una doppia e pur di greca stirpe | vocetta nuova. Né oggimai più tonda | ma ciclica per te sia la padella | ed elliptico l'uovo e microcosmo | l'uomo; e a' ruscelli ed a gli uccelli e a' nembi | de' poeti e a le selve de' pittori | titolo affiggerai sacro, parèrgon. | Oh, se Pindaro in bocca alcuna volta | e Tucidide a te suoni e le pure | Nèfele d'Aristofane o d'Omero | la rapsodia divina! Quali rughe | mirabonde vedrai, quali udirai | voci di sofi – Oh greco dal ciel messo! – | Meno s'affigge con aperta bocca | la contadina, quando a lei pensosa | de la quartana del marito apprende | affetto lui di lento emitritèo | il medico verboso e con ambage | lungi filata attonita l'avvolge. (Il grecizzante)“


Shri Mataji Nirmala Devi foto
Shri Mataji Nirmala Devi 6
attivista indiana 1923 – 2011
„Nei Puranas, i tempi moderni che stiamo vivendo sono chiamati Kali Yuga, l'Età della Confusione e del Conflitto. Gli Yuga sono dei periodi di tempo, lunghi migliaia di anni, che ricorrono secondo una progressione ciclica o a spirale. Dwapara Yuga è la seconda età, quando le persone cominciano a perdere alcune delle qualità che avevano nella prima detta Età dell'Oro; mentre il Kali Yuga segna il punto più basso dello sviluppo morale e spirituale in ogni ciclo. Esso è seguito dal Krita Yuga, l'età della trasformazione o attualizzazione dell'esperienza spirituale, che conduce infine al Satya Yuga, l'età della verità o realtà, nella quale si ripresenta l'Età dell'Oro, nella quale tutte le capacità dell'uomo cominciano di nuovo a manifestarsi nella loro piena gloria. Così, secondo i Purana, l'umanità ha grande speranza di gioire del Satya Yuga che porterà pace, armonia e amore divino. (da Oltre l'Era Moderna, Anima Edizioni, a cura di Nirmal Translators, p. 9)“

Callimaco 11
poeta e filologo greco antico -310 – -240 a.C.
„Odio il poema ciclico, né mi piace la via | che porta molti qua e là; | odio anche l'amasio di tutti, né alla fontana pubblica | bevo: disprezzo tutte le cose popolari. (Epigrammi, XXVIII, vv. 1-4).“

 Eraclito foto
Eraclito 168
filosofo greco antico -535 – -475 a.C.
„Il sole governa e sorveglia i periodi ciclici dell'anno determinandone, indicandone e mostrandone i mutamenti e le stagioni che portano tutto. (frammento 100)“

Jean Carper 31
giornalista e saggista statunitense 1932
„Lo scheletro è una vera e propria banca nella quale l'organismo deposita e preleva il calcio. Dopo la menopausa, quando cessa la produzione ciclica degli ormoni sessuali, i prelievi tendono a superare i depositi e, quando il conto va «in rosso» compare l'osteoporosi. (p. 436)“