Frasi su civilizzazione

Haruki Murakami foto
Haruki Murakami 104
scrittore, traduttore e saggista giapponese 1949
„Una civilizzazione in cui non si riesce a tostare del pane al punto desiderato, che valore può avere?“

Hermann Hesse foto
Hermann Hesse 222
scrittore, poeta e aforista tedesco 1877 – 1962
„I popoli oppressi dei Tropici stanno alla nostra civilizzazione come creditori di diritti antichi ed irrinunciabili, alla stessa maniera della classe operaia in Europa. (1994)“


Renaud Camus foto
Renaud Camus 8
scrittore francese 1946
„Valls ha scoperto che siamo impegnati in una guerra di civilizzazione. Forse, fra vent'anni, quando sarà sottosegretario per i Diritti dei Nativi in un governo islamico di Ahmed Cherkaouï, allora ammetterà che c'era davvero una "Grande Sostituzione". Ma dirà anche che non era possibile prevederla.“

Alberto Asor Rosa 19
critico letterario italiano 1933
„I grandi classici, sono sempre degli scrittori "radicali", nel senso più proprio del termine, in quanto, appunto, "vanno alla radice delle cose", esplorano, sommuovono le profondità dell'essere, come un aratro che rovescia le zolle e ne mostra il lato a lungo nascosto. Rappresentare l'essere significa necessariamente tornare verso le origini, rimontare all'indietro o scendere in profondità al di là della civilizzazione. In ogni grande classico l'elemento barbarico, primitivo, è almeno altrettanto forte di quello che esprime la civiltà e la cultura. Dioniso sta dietro ad Apollo, ed è da lui che viene la forza primigenia del grande autore: prima di prender forma, prima di assumere l'involucro armonico che più facilmente scorgiamo, c'è uno sconvolgimento tellurico che cambia la forma del territorio e inonda di lava gli ordinati assetti dei letterati comuni, dei prosecutori, dei continuatori e degli esegeti. Chi vede solo Apollo, vede solo una metà del classico, e non sempre quella più significativa. In conclusione, niente è meno imitabile del processo attraverso il quale il grande classico arriva a costruire la sua opera. Secondo la nostra ottica, infatti, grande classico è l'artista che, per costruire un ordine, deve necessariamente spazzarne via molti altri. Di conseguenza, ciò che lui fa è talmente specifico e peculiare da non poter essere mai veramente ripetuto.“

Giuseppe Garibaldi foto
Giuseppe Garibaldi 107
generale, patriota e condottiero italiano 1807 – 1882
„Sì; esercitatevi alla carabina; essa costituisce fatalmente la giustizia dell'odierna civilizzazione; è, quando maneggiata da robusti uomini come voi, il diritto di non aver padroni in casa propria. Il giorno in cui i contadini saranno educati nel vero, i tiranni e gli schiavi saranno impossibili sulla terra. (Alla Società del Tiro in Ganzo, Caprera, 29 agosto 1864; p. 356)“

Will Rogers foto
Will Rogers 6
attore, comico e giornalista statunitense 1879 – 1935
„Non si può dire che la civilizzazione non avanzi... infatti in ogni guerra ti uccidono in maniera diversa. (citato in The Autobiography of Will Rogers (1949), cap. 14)“

Henry Stephens Salt foto
Henry Stephens Salt 28
attivista e saggista inglese 1851 – 1939
„Ha mai considerato, l'artista, la storia della «braciola» che viene portata con tanta eleganza nel suo studio? [... ] Ha dato da fare a un macellaio [... ] per trasformare una bella creatura vivente in una orribile carcassa, che verrà esposta insieme ad altre carcasse nel più abietto prodotto della civilizzazione, la bottega di un macellaio, poi ha dato lavoro a un cuoco per dissimulare, nei limiti del possibile, l'opera del macellaio. È questo che intende lo «Spectator» con l'essere «umanizzati» dalle scuole di cucina; io lo chiamerei essere disumanizzati. (p. 20)“

„Le ricerche hanno rilevato che, grazie all'elevato consumo di alimenti vegetali, l'apporto di fibre nei vegetariani è nettamente superiore al valore di riferimento. Come prevedibile, il valore più elevato si registra fra i vegetaliani. Un sostanziale apporto fibroso può essere la ragione per cui fra i gruppi di vegetariani è molto più rara l'insorgenza di malattie legate alla civilizzazione, come l'arteriosclerosi, il diabete mellito e il cancro all'intestino crasso. (p. 87)“


Henry Stephens Salt foto
Henry Stephens Salt 28
attivista e saggista inglese 1851 – 1939
„Un secolo fa, coloro [... ] che prevedevano [... ] il repentino avvento della civilizzazione, con le sue frenetiche attività e un andirivieni di infinite distrazioni, si saranno chiesti se la diffusione del male si sarebbe risolta nella sua stessa rieducazione. Deve l'organizzazione sociale rinunciare necessariamente alla semplicità? Devono l'intelletto e la natura restare incompatibili? Dobbiamo perdere nel deterioramento dei sensi fisici ciò che guadagniamo in cultura mentale? Deve proprio essere impraticabile la perfetta comunione con la Natura? O forse sarebbe venuto un uomo a mostrarci con la sua stessa indole – pur con tutti i difetti e i limiti – che è ancora possibile e conveniente vivere, come si sforzavano di fare gli stoici, secondo Natura, in piena serenità e autocontrollo; seguire il proprio ideale, a dispetto degli ostacoli, con ferma devozione; e quindi rendersi la vita più semplice e schiarirsi i sensi, fino a padroneggiare i segreti più nascosti di quel libro della Natura che per la maggioranza degli uomini resta illeggibile e indecifrabile. Una tale attesa è stata ampiamente soddisfatta dalla vita e dalla personalità di Henry David Thoreau. (cap. 1)“

Bat Ye'or 9
saggista egiziana 1933
„Quando le sinagoghe e i cimiteri ebraici devono essere sorvegliati come nei paesi islamici dove i mausolei cristiani ed ebraici sono distrutti perché la libertà di espressione e di fede non è un diritto costituzionale, questa è Eurabia. Il dialogo euro-arabo ha importato in Europa la tradizione anticristiana e antiebraica dell'islam inscritta nell'ideologia jihadista da tredici secoli. Quando in Europa critici dell'islam, musulmani e non musulmani, devono nascondersi o vivere sotto la protezione delle guardie del corpo, come Geert Wilders e molti altri, questa è Eurabia. Le celebri caricature di Flemming Rose, riprese anche da altri giornali, a cui hanno fatto seguito le minacce di morte al filosofo francese Robert Redeker, autore di un articolo, ritenuto blasfemo, apparso su Le Figaro il 19 settembre 2006, hanno esasperato l'opinione pubblica. Quando l'insegnamento nelle università, nella cultura, nell'editoria viene controllato in gran parte dalla Anna Lindh Foundation o dalla Alleanza delle civilizzazioni (strumento dell'Organizzazione della conferenza islamica, ndr), questa è Eurabia. Quando i bambini ebrei non possono frequentare una scuola pubblica senza essere aggrediti e i ragazzi ebrei sono minacciati per strada, o rapiti e uccisi come il francese Ilan Halimi, questa è Eurabia. Quando dimostrazioni islamiche di massa nelle città europee invocano la distruzione di Israele, questa è Eurabia. I nostri multiculturalisti non ci danno le chiavi per conciliare i valori della sharia con quelli della laicità europea, i contenuti della Carta islamica dei diritti umani con quelli della Dichiarazione universale, l'espandersi dell'imperialismo islamico e i principi di libertà e uguaglianza tra i popoli e tra i sessi.“

Jean Carper 31
giornalista e saggista statunitense 1932
„La diverticolosi è una condizione molto diffusa, ma stranamente trascurata dai medici dell'antichità. Come mai Ippocrate e Galeno non se ne sono mai occupati? Semplice, perché la malattia diverticolare non esisteva. Essa è una «patologia da civilizzazione» cioè un disturbo tipicamente osservabile nei paesi dell'area occidentale. Prima del 1900 la diverticolosi [... ] era considerata una curiosità medica. (p. 193)“

„In passato, alle fibre venivano attribuite caratteristiche negative, erano infatti considerate un "peso" inutile, da assumere in minima quantità. Questa concezione è profondamente cambiata nel corso degli ultimi decenni. Evidentemente, esiste un legame sostanziale tra un basso consumo di fibre e l'insorgenza di diverse malattie legate alla civilizzazione. (p. 85)“


Ibn Khaldun foto
Ibn Khaldun 4
storico e filosofo del Nordafrica 1332 – 1406
„Quando la civilizzazione [popolazione] aumenta, la mano d'opera disponibile aumenta a sua volta. Parimenti aumenta anche il lusso, in corrispondenza degli aumentati guadagni, e l'abitudine e la necessità del lusso aumentano anche loro. Le attività artigianali nascono per ottenere prodotti di lusso. Il valore da loro creato aumenta e, come risultato, i guadagni nella città si moltiplicano. Vi è un fiorire di prodotti sempre più che nel passato. E così si procede con un secondo ed un terzo incremento. Tutte le attività di lavoro aggiuntive sono al servizio del lusso e del benessere, in contrasto con le attività lavorative originali, che erano al servizio delle esigenze della vita quotidiana.“

Paul Valéry foto
Paul Valéry 143
scrittore, poeta e aforista francese 1871 – 1945
„La "civilizzazione" è prospettiva.“

Thomas Macaulay foto
Thomas Macaulay 11
storico e politico britannico 1800 – 1859
„La civilizzazione avanza e la poesia declina.“

Calvin Coolidge foto
Calvin Coolidge 8
30º presidente degli Stati Uniti d'America 1872 – 1933
„La civilizzazione e il profitto vanno mano nella mano.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 158 frasi