Frasi su coinvolgimento

Amare significa, in ogni caso, essere vulnerabili. Qualunque sia la cosa che vi è cara, il vostro cuore prima o poi avrà a soffrire per causa sua, e magari anche a spezzarsi. Se volete avere la certezza che esso rimanga intatto, non donatelo a nessuno, nemmeno a un animale. Proteggetelo avvolgendolo con cura con passatempi e piccoli lussi; evitate ogni tipo di coinvolgimento; chiudetelo col lucchetto nello scrigno, o nella bara, del vostro egoismo. Ma in quello scrigno (al sicuro, nel buio, immobile, sotto vuoto) esso cambierà: non si spezzerà; diventerà infrangibile, impenetrabile, irredimibile. (p. 111)

Clive Staples Lewis foto
Clive Staples Lewis 70
scrittore e filologo britannico 1898 – 1963

Credo che la percezione di essere figli di Dio, nel senso non di un'affermazione di principio ma di esperienza che ne attesti il coinvolgimento, debba essere una condizione esistenziale straordinaria, capace di dare forza, di togliere molti dei dubbi e delle delusioni che la condizione umana attiva e alimenta. (da Fierezza nel sacerdote, Avvenire, 11 giugno 2008)

Vittorino Andreoli foto
Vittorino Andreoli 77
psichiatra e scrittore italiano 1940

L'attenzione è una virtù morale. Essere attenti significa essere giusti con se stessi e con gli altri. Le persone attente sono curiose e attive; studiano e lavorano con entusiasmo, coinvolgimento e passione; scrutano i bisogni delgi altri e sono capaci di aiutare.

Gianrico Carofiglio foto
Gianrico Carofiglio 67
magistrato, scrittore e politico italiano 1961

Ho sempre rifiutato di dare giudizi su cose e persone che mi hanno fatto male. È fondamentale giudicare se stessi e il proprio coinvolgimento prima degli altri. No, non voglio parlare delle persone che ho incontrato dopo, dei ragazzi simpatici e più o meno coetanei con i quali ho ritrovato l'allegria dei miei 26 anni. Ci vorrà tempo prima che davvero mi senta coinvolta in una storia importante.

Anne Hathaway foto
Anne Hathaway 16
attrice statunitense 1982

Forse i gatti sono qui per insegnarci questo: a vivere l'attimo in modo così completo, con un totale coinvolgimento, che lo faccia durare in eterno.

Jeffrey Moussaieff Masson foto
Jeffrey Moussaieff Masson 89
psicoanalista statunitense 1941

[Alla domanda se ha mai desiderato un amore travolgente] Sì, l'ho desiderato. Ma nella realtà non capita mai. Per pensare, l'isolamento è un male necessario. Devo stare da solo. Non riesco proprio a sopportare la compagnia degli altri per troppo tempo. È terribile, ma non posso proprio condividere. A volte avverto la necessità di un coinvolgimento fisico, che però, potrei aggiungere, non accade mai. Adesso è tutto così complicato che spesso mi domando se capiterà mai. Non credo, se proprio devo dirla tutta. Insomma, non molti arrivano a ventotto anni nella mia condizione.

 Morrissey foto
Morrissey 39
cantante inglese 1959

Seguire, anche in ogni pagina, in ogni frase, in ogni parola, la verità del linguaggio, penso che determini nel lettore un coinvolgimento che nasce dal proprio rispecchiamento in ciò che dice lo scrittore.

Giuseppe Pontiggia foto
Giuseppe Pontiggia 77
scrittore italiano 1934 – 2003

Anche in una realtà urbana così complessa si diventa cristiani se si è condotti ad un incontro personale con Gesù Cristo, in modo da avere con Lui un coinvolgimento personale e incondizionato.

Cláudio Hummes foto
Cláudio Hummes 5
cardinale, arcivescovo cattolico e teologo brasiliano 1934

Tutti noi abbiamo bisogno di un coinvolgimento morale che vada oltre le meschine contingenze della vita quotidiana: dovremmo prepararci a difendere attivamente questi valori ovunque siano scarsamente sviluppati o siano minacciati. Anche la morale cosmopolita deve essere mossa dalla passione; nessuno di noi avrebbe nulla per cui vivere se non avessimo qualcosa per cui valga la pena morire. (p. 66)

Anthony Giddens foto
Anthony Giddens 4
sociologo e politologo britannico 1938

Un killer è un individuo che nei suoi incontri prova un maggiore coinvolgimento rispetto ai comuni mortali. (p. 46)

Amélie Nothomb foto
Amélie Nothomb 162
scrittrice belga 1966

Il modello che abbiamo davanti agli occhi, quello di Francesco di Sales, dunque è quello di un giornalismo che comunica passione e ha un intento di coinvolgimento, partecipazione, formazione. La stessa attenzione alla «verità» non è una semplice e fredda attenzione alla «oggettività» o alla «neutralità», ma alla comprensione del valore delle cose. (da Il giornalismo? Non solo un mestiere ma una dimensione della vita di tutti, dal blog CyberTeologia)

Antonio Spadaro foto
Antonio Spadaro 48
gesuita, scrittore e teologo italiano 1966

Fino al tardo Ottocento [... ] era pratica comune per i giovani, e per i lettori impegnati vita natural durante, trascrivere lunghi discorsi politici, prediche, pagine di poesia e di prosa, voci di enciclopedie e capitoli di narrazioni storiche. Questo lavoro di copiatura aveva diversi scopi: il miglioramento del proprio stile, la tesaurizzazione voluta di esempi pronti di argomentazione o di persuasione, il rafforzamento di una memoria accurata (elemento cardinale). Soprattutto, la trascrizione comprende un coinvolgimento totale con il testo, una dinamica reciproca fra lettore e libro.
Questo coinvolgimento totale è la somma dei vari modi di risposta responsabile: marginalia, annotazione sistematica, correzione ed emendamenti filologici, trascrizione. Tutti insieme, essi generano una continuazione del libro che viene letto. La penna attiva del lettore verga «un libro in risposta». (da Una lettura ben fatta: p. 14)

George Steiner foto
George Steiner 112
scrittore e saggista francese 1929

Come si fa a smaltire un carico di rifiuti tossici e magari radioattivi? Elementare Watson: basta stivarlo su una nave in pessime condizioni e poi venderlo a qualche signore della guerra che in cambio chiede solo una buona partita di armi. Oppure comprare una carretta e affondarla insieme ai veleni. Dunque, si acquista un mercantile, si imbottisce di rifiuti pericolosi dichiarando un carico di materiale innocuo e, infine, si inabissa il natante o almeno si tenta; male che vada il relitto viene abbandonato alla deriva. Soltanto negli ultimi 25 anni sono state affondate misteriosamente circa una sessantina di navi nei mari a ridosso della penisola italiana (in particolare Tirreno, Jonio e Adriatico); ma la stima è errata per difetto, anche se soltanto i Lloyd's di Londra ne certificano 40. Si tratta di imbarcazioni in condizioni disastrose da far sparire sia per truffare le compagnie assicurative sia per smaltire illecitamente sostanze pericolose. Parecchie di queste navi sono state utilizzate prima dell'inabissamento, sia per portare rifiuti verso paesi del Terzo mondo sia per il traffico di armi. La concomitanza fra lo smaltimento illecito di rifiuti e il traffico di armi appare ormai come un dato fondante e svela lo scenario di un doppio coinvolgimento della mafia, ma soprattutto di governi, multinazionali e faccendieri in particolare dei nostri servizi segreti (ex Sismi e Sisde).

Gianni Lannes foto
Gianni Lannes 34
giornalista e fotografo italiano

[Rispondendo ai giornalisti in merito al proprio coinvolgimento nelle indagini sullo scandalo di Calciopoli] Vi chiederei una cortesia, di non rivolgermi domande: anche perché non ho più la voglia, né la forza di rispondere. Non ho più l'anima, me l'hanno uccisa. Domani mi dimetterò da direttore generale della Juventus da stasera il mondo del calcio non è più il mio. Ora mi dedicherò a difendermi da tutte le cattiverie che sono state dette e fatte nei miei confronti.

Luciano Moggi foto
Luciano Moggi 45
dirigente sportivo italiano 1937

Mi mancava [... ] il distacco che permette al medico di far fronte alle sofferenze del malato, senza un coinvolgimento emotivo dannoso a entrambe le parti. (pag. 138)

Rita Levi-Montalcini foto
Rita Levi-Montalcini 87
neurologa e senatrice a vita italiana 1909 – 2012

In linea di massima, a proposito della battaglia, l'attacco diretto mira al coinvolgimento; quello di sorpresa, alla vittoria.

 Sunzi foto
Sunzi 17
generale e filosofo cinese -543 – 251 d.C.

Mostrando 1-16 frasi un totale di 37 frasi