Frasi su conformista

Ken Follett foto
Ken Follett 39
scrittore britannico 1949
„Quando si unì al canto, Lloyd sentì che là, in quella cappella imbiancata a calce, batteva il cuore della Gran Bretagna. La gente intorno a lui era poco istruita, vestiva modestamente e lavorava sodo per tutta la vita: gli uomini a scavare il carbone sottoterra, le donne a tirare su la generazione successiva di minatori. Però avevano le spalle larghe e la mente acuta e si erano creati una propria cultura che rendeva la vita degna di essere vissuta. Alimentavano le proprie speranze attraverso la chiesa non conformista e gli ideali di sinistra; traevano gioia dalle partite di rugby e dai cori maschili; nei tempi buoni li univa la generosità, in quelli duri la solidarietà. Quella gente, quella città: ecco per cosa Lloyd voleva lottare. E, se per questo avesse dovuto dare la vita, ne sarebbe valsa la pena. (da L'inverno del mondo, Mondatori)“

Jerome Klapka Jerome foto
Jerome Klapka Jerome 64
scrittore e giornalista britannico 1859 – 1927
„I gatti e i non conformisti mi sembrano i soli esseri in questo mondo che abbiano una coscienza pratica e attiva.“


Pier Paolo Pasolini foto
Pier Paolo Pasolini 144
poeta, giornalista, regista, sceneggiatore, attore, paro... 1922 – 1975
„E lì vedrai, in una edilizia di delizioso cemento, | riconoscendovi gli amici e i nemici, || sotto i cartelli segnaletici dell'«OPERA INCREMENTO | PENE INFERNALI», A: I TROPPO CONTINENTI: Conformisti | (salotto Bellonci), Volgari (un ricevimento || al Quirinale), Cinici (un convegno di giornalisti | del Corriere della Sera e affini): e poi: | i Deboli, gli Ambigui, i Paurosi (individualisti || questi, a casa loro); B: GLI INCONVENIENTI, ZONA | PRIMA: eccesso di Rigore (socialisti borghesi, | piccoli benpensanti che si credono piccoli eroi, || solo per l'eroica scelta d'una buona bandiera), eccesso | di Rimorso (Soldati, Piovene); eccesso di Servilità | (masse infinite senza anagrafe, senza nome, senza sesso); || ZONA SECONDA: Raziocinanti (Landolfi) gente che sta | seduta sola nel suo cesso; Irrazionali | (l'intera avanguardia internazionale che va || dagli Endoletterari [De Gaulle] alle vestali | di Pound teutoniche o italiote); | Razionali (Moravia, rara avis, e le ali || degli Impegnati neo-gotici. (da Progetto di opere future, pp. 1251-1252)“

Vitaliano Brancati foto
Vitaliano Brancati 32
scrittore, sceneggiatore 1907 – 1954
„Che i conservatori siano conformisti, è cosa di tutti i tempi. Ma che siano conformisti, convenzionali, obbedienti i cosiddetti rivoluzionari, è cosa soltanto dei nostri tempi. (da Diario romano, 1947)“

Giuseppe Trevisani 2
designer e giornalista italiano 1924 – 1973
„Era un americano, è sempre stato in tutta la sua vita un buon americano; abbastanza libero, abbastanza conformista, abbastanza ribelle. Un buon produttore, un professionista, un pioniere e un venditore. In privato, un turista. Giudicare la sua opera dimenticandosi della componente americana non sarebbe assolutamente possibile. (p. 20)“

Gianni Brera foto
Gianni Brera 78
giornalista e scrittore italiano 1919 – 1992
„Era il simbolo di estri bizzarri e libertà sociali in un paese di quasi tutti conformisti sornioni.“

Giuliano Ferrara foto
Giuliano Ferrara 27
giornalista, conduttore televisivo e politico italiano 1952
„Caro Biagi, non faccia il martire, ci risparmi la solita sceneggiata [... ]. Lei ha fatto campagna elettorale con i quattrini di tutti, anche degli elettori del centrodestra [... ]. Quando si sparge l'incenso conformista lei è sempre il primo. Spostare Il Fatto in un altro orario non sarà come violare una vergine o sgozzare un agnello sull'altare dell'informazione. (dalla lettera aperta a Enzo Biagi su Panorama, 1° febbraio 2002)“

Anthony Kiedis foto
Anthony Kiedis 120
cantante statunitense 1962
„Ultimamente è diventato di moda rivalutare il primo periodo del punk, ma posso dire che i Red Hot Chili Peppers non sarebbero mai esistiti se non fosse stato per i Germs e per l'intero movimento punk di Los Angeles! A quel tempo, punk significava essere se stessi, esprimersi liberamente e uscire dalle costrizioni conformiste della nostra società. Musicalmente non c'erano stereotipi a cui aderire e questo ci permise di sperimentare generi che ci attraevano, come il funk. Senza limiti, in maniera selvaggia e creativa.“


Maurice Raynal foto
Maurice Raynal 1
critico d'arte francese 1884 – 1954
„.. dall'artista che era in lui Cézanne ha ricevuto gli stimoli che lo hanno portato a respingere ogni remora convenzionale o conformista. Il pittore è uscito vincitore dal conflitto con l'uomo. Da quel momento il contorno cézanniano si frange, esce dai limiti naturali degli oggetti. Si effonde quasi vertiginosamente e si ricostituisce o per difetto o per eccesso [... ]. Questo fenomeno gli verrà attribuito come goffaggine o barocchismo da quanti rimangono sempre legati alle regole accademiche. In realtà esso risponde alla capacità di Cézanne di andare oltre le apparenze per scoprire quei rapporti autentici che egli ricercava con tanta passione. (da Cézanne, 1954)“

Ruggero Guarini 15
scrittore italiano 1931 – 2013
„Che cosa vuol dire infatti essere "al passo con i tempi" se non essere, sic et sempliciter, dei perfetti conformisti?“

Toni Capuozzo foto
Toni Capuozzo 5
giornalista italiano 1948
„Amava un'Italia scomparsa fatta di Risorgimento e Resistenza, di impegno e di passione civile. Ed era poco italiana, ora che essere buoni italiani vuol dire essere conformisti, recitare la correttezza politica e vivere le passioni dei premi letterari e dei talk show politici, ed essere per forza di destra o di sinistra, o di centro. Non fatevi ingannare quando cercano di separare le sue parole dopo l'11 settembre da quello che era stata prima. Era la stessa di sempre, quella che aveva giudicato la guerra del Vietnam inutile e stupida, quella del bambino mai nato, quella che si era tolta il velo davanti a Khomeini. La stessa ribellione e l'ipocrisia quando aveva preso a scrivere contro il fondamentalismo islamico, e ancora di più contro il relativismo, il multiculturalismo, l'antisemitismo, tutti gli -ismi di un'Europa avviata a diventare Eurabia. Se n'è andata in solitudine, ma siamo noi ad essere un po' più soli.“

Pier Paolo Pasolini foto
Pier Paolo Pasolini 144
poeta, giornalista, regista, sceneggiatore, attore, paro... 1922 – 1975
„Il ferroviere è stato un film grossolano, senza la minima luce, irrimediabilmente retorico e natalizio: una esaltazione conformista, apparentemente e demagogicamente libera, della morale piccolo-borghese italiana. (Lo stile di Germi, 29 dicembre 1959; p. 19)“


Indro Montanelli foto
Indro Montanelli 413
giornalista italiano 1909 – 2001
„Impossibile. L'esistenza del terrorismo ha soltanto ribadito le manchevolezze del nostro Paese: uno Stato inefficiente e un popolo codardo e conformista.“

Nuto Revelli 4
scrittore, ufficiale e partigiano italiano 1919 – 2004
„A me piacciono i bastian cuntrari, li capisco, purché si battano per delle cause giuste. Non mi piacciono i conformisti.“

Margaret Mead foto
Margaret Mead 17
antropologa statunitense 1901 – 1978
„In ogni società, o quasi, i nonconformisti sono di qualità probabilmente uguale e non migliore dei conformisti. (rivista Redbook)“

Bill Vaughan 12
scrittore, giornalista 1915 – 1977
„Se c'è qualcosa che gli anticonformisti odiano più di un conformista, è un altro anticonformista che non si conforma agli standard prevalenti dell'anticonformismo.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 33 frasi