Frasi su coordinazione


Stephen Curry foto
Stephen Curry 3
cestista statunitense 1988
„[... ] penso di non essere il tizio più dominante fisicamente; quindi probabilmente molti dei miei fans sono piacevolmente stupiti di ciò che riesco a fare sul parquet con questa taglia fisica. La chiamo mancanza di atletismo. Ovviamente, non mancanza di coordinazione tra occhio e mano. Ma non ho certo il dono di uno stacco da terra di 40 pollici.“

David Foster Wallace foto
David Foster Wallace 140
scrittore e saggista statunitense 1962 – 2008
„Mi sento di affermare che il tennis è lo sport più bello che esista e anche il più impegnativo. Richiede controllo sul proprio corpo, coordinazione naturale, prontezza, assoluta velocità, resistenza e quello strano miscuglio di prudenza e abbandono che chiamano coraggio. Richiede anche intelligenza. Anche un singolo colpo in un dato scambio di un punto di un incontro professionistico è un incubo di variabili meccaniche. (p. 293)“


Mahátma Gándhí foto
Mahátma Gándhí 197
politico e filosofo indiano 1869 – 1948
„[Dopo aver visitato l'Italia] Mussolini è un enigma per me. Molte delle riforme che ha fatto mi attirano. Sembra aver fatto molto per i contadini. In verità, il guanto di ferro c'è. Ma poiché la forza (la violenza) è la base della società occidentale, le riforme di Mussolini sono degne di uno studio imparziale. La sua attenzione per i poveri, la sua opposizione alla superurbanizzazione, il suo sforzo per attuare una coordinazione tra il capitale e il lavoro, mi sembrano richiedere un'attenzione speciale. [... ] Il mio dubbio fondamentale riguarda il fatto che queste riforme sono attuate mediante la costrizione. Ma accade anche nelle istituzioni democratiche. Ciò che mi colpisce è che, dietro l'implacabilità di Mussolini, c'è il disegno di servire il proprio popolo. Anche dietro i suoi discorsi enfatici c'è un nocciolo di sincerità e di amore appassionato per il suo popolo. Mi sembra anche che la massa degli italiani ami il governo di ferro di Mussolini. (da una lettera a Rolland del dicembre 1931)“

Aldo Busi foto
Aldo Busi 347
scrittore italiano 1948
„Un uomo da solo è un uomo agguerrito, pieno di risorse impensate, di fierezza inaudita, di ferrea coordinazione dentro-fuori del principio di realtà, perché sente e sa di essere il re detronizzato da una masnada di fittavoli isterici che scambiano il tinello in cui fanno consorteria per la sala del trono e del consiglio, primo e ultimo.“

Gianni Brera foto
Gianni Brera 78
giornalista e scrittore italiano 1919 – 1992
„Livio Berruti fu il mio primo, vero abatino. Il suo stile era la risultante di continui raptus armoniosi. E qui non sono certo originale, ma neppure ho voglia di scadere a guardone estetizzante. L'apparizione di Berruti fu angelica e folgorante insieme. Un ragazzino costretto da qualche iddio a compiere gesti di superiore coordinazione, dunque di naturale eleganza. Lo ispira un orgoglio fisico mediocre, per non dire qualsiasi.“

Gianni Brera foto
Gianni Brera 78
giornalista e scrittore italiano 1919 – 1992
„Pelè vede il gioco suo e dei compagni: lascia duettare in affondo chi assume l'iniziativa dell'attacco e, scattando a fior d'erba, arriva a concludere. Mettete tutti gli assi che conoscete in negativo, poneteli uno sull'altro: stampate: esce una faccia nera, non cafra: un par di cosce ipertrofiche e un tronco nel quale stanno due polmoni e un cuore perfetti: è Pelè. Ma ce ne vogliono molti, di assi che conoscete, per fare quel mostro di coordinazione, velocità, potenza, ritmo, sincronismo, scioltezza e precisione.“

Roger Federer foto
Roger Federer 352
tennista svizzero 1981
„Prendi qualcuno che parla bene inglese e francese e prendi qualcun altro che parla inglese, russo, giapponese, spagnolo e cinese. Per me, Roger è il secondo tipo. Con la sua creatività, parla tante lingue in campo, ma parla anche tante lingue con la velocità e la coordinazione e il fisico ed è obbligato a fare questo perché è un giocatore creativo. Cos'è più difficile? Parlare sette lingue o due? Sette, il che dimostra che quando hai un sacco di talento devi lavorare moltissimo ed è quello che fa Roger. [fonte 5]“

Arthur Ashe foto
Arthur Ashe 28
tennista statunitense 1943 – 1993
„John può cambiare le sue tattiche e il suo stile per adattarsi alla strategia dell'avversario e alla superficie del campo. Ha un'incredibile coordinazione visiva, ed è veloce, con un tremendo lavoro di gambe. Aver giocato a calcio l'ha probabilmente aiutato molto. Ma ciò che valorizza il tutto è il suo tempismo. Questo è un qualcosa con cui si nasce, ma McEnroe l'ha affinato attraverso la pratica. Il suo servizio non è certo il più incisivo, ma può cambiare velocità e angolo. Ha anche il vantaggio di essere mancino, per questo infatti i suoi servizi tagliati rimbalzano nella direzione opposta rispetto a quelli dei destrimani e li confondono.“


Rino Tommasi foto
Rino Tommasi 72
giornalista e conduttore televisivo italiano 1934
„Se l'immagine di Agassi si è trasformata negli anni (spariti i capelli, più castigati gli abiti) sono rimaste identiche le sue caratteristiche di giocatore, che ha inventato un nuovo stile di gioco. Una volta gli attaccanti andavano a rete, i regolaristi stavano in fondo, Agassi è stato un attaccante da fondo, un tipo di gioco reso possibile dalla sua qualità primaria, uno straordinario, inimitabile senso dell'anticipo sostenuto da una eccezionale coordinazione. Arrivando prima sulla palla riusciva a trovare angoli e traiettorie che gli consentivano di dominare il gioco e dettare i tempi.“

Nick Hornby foto
Nick Hornby 68
scrittore inglese 1957
„Paul Gascoigne possiede intelligenza calcistica a palate (ed è un'intelligenza abbagliante, che comporta, tra le altre doti, una sorprendente coordinazione e la capacità di sfruttare all'istante una situazione che nel giro di due secondi non sarà più la stessa), tuttavia è evidente e leggendaria la sua assoluta mancanza del benché minimo buonsenso. (p. 119)“

Gian Piero Gasperini foto
Gian Piero Gasperini 2
allenatore di calcio e ex calciatore italiano 1958
„[Su Federer] Penso che dopo averlo visto giocare dal vivo, io non lo farò per un po'... È un campione assoluto, uno degli sportivi più forti al mondo: un esempio di coordinazione, forza atletica e di classe.“

Alessandro Borghese foto
Alessandro Borghese 19
cuoco e conduttore televisivo italiano 1976
„Solo oggi mi rendo conto di quanto fosse preziosa e giustificata la disciplina che pretendeva. Si lavorava a ritmi serrati, anche 16 ore al giorno, in un estenuante lavoro di squadra. Perché in una cucina tutto sia perfettamente funzionante bisogna muoversi con la massima coordinazione, come un'orchestra sotto il palco di un grande teatro, in cui ognuno ha un preciso ruolo, separato ma non indipendente dagli altri. Non per niente si parla di brigata di cucina, un termine che sottolinea l'unità e lo sforzo collettivo per raggiungere un obiettivo comune. A bordo lavoravo molto, ma l'orgoglio di far parte di quell'universo chiuso, al riparo da distrazioni, era più forte della fatica, e svolgevo i miei incarichi con dedizione assoluta. Ero accaldato. Adrenalinico. Sporco. Soddisfatto.“


Roger Federer foto
Roger Federer 352
tennista svizzero 1981
„Penso che dopo averlo visto giocare dal vivo, io non lo farò per un po'... È un campione assoluto, uno degli sportivi più forti al mondo: un esempio di coordinazione, forza atletica e di classe. (Gian Piero Gasperini)“

Roger Federer foto
Roger Federer 352
tennista svizzero 1981
„Anche se Federer è un talento innato, ciò non è sufficiente. Egli ha investito molte ore per migliorare coordinazione, forza, condizione fisica. Non sembra molto rapido sul campo, ma dispone di una coordinazione fantastica. Roger possiede un corpo perfetto per giocare a tennis. Esegue i movimenti senza sforzo eccessivo e con grande eleganza. Gli ho insegnato il fantastico gioco di gambe dopo essermi occupato di Bruguera sulla terra rossa. Un'altra chiave della sua affermazione sportiva risiede nella sua stabilità emotiva. Non ha cambiato molto negli anni. Ha approfittato di una famiglia salda e quasi sempre dello stesso allenatore. Pure sua moglie ha contribuito a mantenere questo equilibrio. [fonte 3]“