Frasi su ecosistema

Giancarlo Livraghi foto
Giancarlo Livraghi 9
pubblicitario, bibliografo e scrittore italiano 1927 – 2014
„Ogni tanto mi viene voglia di diventare un hacker. Non ne conosco, se non per sentito dire, ma confesso che mi affascinano un po'. Perché la loro storia e le loro imprese, anche se sembrano bizzare, e spesso lo sono, fanno parte di quell'evoluzione della cultura umana che è molto più di una semplice esercitazione tecnologica. Sono come quei mutanti, quelle necessarie anomalie biologiche, che arricchiscono l'ecosistema.“

John Fante foto
John Fante 44
scrittore e sceneggiatore statunitense 1909 – 1983
„Quelli che vale la pena di amare veramente sono quelli che ti rendono estraneo a te stesso. Quelli che riescono a estirparti dal tuo habitat e dal tuo viaggio, e ti trapiantano in un altro ecosistema, riuscendo a tenerti in vita in quella giungla che non conosci e dove certamente moriresti se non fosse che loro sono lì e ti insegnano i passi i gesti e le parole: e tu, contro ogni previsione, sei in grado di ripeterli. (libro Chiedi alla polvere)“


Luciano Gallino 30
sociologo e scrittore italiano 1927 – 2015
„Il finanzcapitalismo è una mega-macchina che è stata sviluppata nel corso degli ultimi decenni allo scopo di massimizzare e accumulare, sotto forma di capitale e insieme di potere, il valore estraibile sia dal maggior numero possibile di esseri umani, sia dagli ecosistemi. (libro Finanzcapitalismo)“

Gino Roncaglia foto
Gino Roncaglia 12
filosofo e saggista italiano 1960
„Il fatto che gli e-book ci siano non basta a garantirne la diffusione. Occorre che gli e-book siano ben visibili nell’ecosistema digitale, e che si lavori a promuoverne – e non a ostacolarne – la diffusione e l’uso. (libro L'editoria fra cartaceo e digitale)“

Luca Conti 11
traduttore e giornalista italiano 1962
„Twitter è un ecosistema diverso dagli altri, a disposizione del pubblico che gli conferisce il suo vero valore. (libro Comunicare con Twitter: Creare relazioni, informarsi, lavorare)“

Carlo Petrini 8
imprenditore (fondatore dello Slow Food)
„L’odierna maggiore diffusione della ricchezza – se non in senso assoluto, almeno in senso relativo al costo del cibo – combinata con l’ignoranza sensoriale che si diffonde, ha del resto portato allo stesso criterio antieconomico, inversamente proporzionale e piú inconsapevole rispetto all’ostentazione elitaria, ma altrettanto poco conveniente: piú un prodotto è a buon prezzo, piú lo mangio, non importa se mi privo del piacere e se fa danni a me, all’ecosistema e ai lavoratori che lo producono. (libro Buono pulito e giusto)“

Serge Latouche foto
Serge Latouche 35
economista e filosofo francese 1940
„Noi non distruggiamo il pianeta, ma soltanto il nostro ecosistema, cioè le nostre possibilità di sopravvivervi. (libro Limite)“

Gino Roncaglia foto
Gino Roncaglia 12
filosofo e saggista italiano 1960
„Si lavori subito per costruire intorno ai contenuti digitali un ecosistema usabile, produttivo e sostenibile (e, aggiungerei, capace di ‘presentarsi bene’, evitando scivoloni d’immagine). Se non si riesce a farlo, e a farlo in tempi rapidi, il rischio è quello di indebolire l’attenzione verso il libro e la lettura, e di minare strutturalmente il funzionamento del mercato editoriale – già in difficoltà sul cartaceo – anche nel nuovo ecosistema digitale. (libro L'editoria fra cartaceo e digitale)“


Emmy Rossum foto
Emmy Rossum 2
attrice e cantante statunitense 1986
„Come tante altre ragazze della mia generazione ero assolutamente inconsapevole. Mi accorgo solo ora che i giovani ignorano i rischi cui andiamo incontro. Il mondo sta diventando sempre più industrializzato, e il nostro ecosistema ne risente. Abbiamo un solo pianeta e dobbiamo salvarlo.“

Jeffrey Moussaieff Masson foto
Jeffrey Moussaieff Masson 89
psicoanalista statunitense 1941
„Le catene alimentari sono delicate: se peschiamo troppi merluzzi e sgombri, il leone di mare di Steller che vive in Alaska non avrà di che nutrirsi (la popolazione è già calata dell'80 percento). Se togliamo troppi pesci dall'ecosistema di una barriera corallina, c'è il rischio che le alghe proliferino troppo uccidendo altri pesci. Un eccessivo quantitativo di alghe impedisce anche che alle barriere coralline arrivi la luce della quale necessitano, con il risultato che scompariranno insieme alla flora marittima che ospitano. (pp. 119-120)“

Mario Tozzi foto
Mario Tozzi 18
geologo, divulgatore scientifico e giornalista italiano 1959
„Animali incredibili, le termiti, gli unici in grado di decomporre la cellulosa e liberare le sostanze nutritive che, altrimenti, rimarrebbero per sempre intrappolate nei tronchi marciti o negli steli. Senza termiti, uno spesso tappeto di vegetali morti soffocherebbe l'intero pianeta, ma ciò non accade grazie a un complesso di batteri e protozoi che vivono in simbiosi nella parte finale del loro intestino. Questi insetti sono peraltro una preziosa fonte di grassi e proteine per gli altri animali, uomo incluso, che in certe aree del mondo se ne cibava avidamente. Infine, i termitai consentono spesso il ripopolamento dopo un'alluvione, visto che restando emersi consentono la formazione di isole e il ritorno della vegetazione. Animali come questi, fondamentali per l'intero ecosistema terrestre, erano guardati dall'uomo come esseri inutili e insignificanti. (pp. 120-121)“

Maurizio Costanzo foto
Maurizio Costanzo 26
giornalista, conduttore televisivo e autore televisivo i... 1938
„Il bradipo [... ] è il più pigro dell'ecosistema ed è capace di rimanere ore e ore immobile, tenendosi con una zampa al fusto dell'albero, indifferente come una statua verso gli insetti che lo attraversano. Scende dall'albero solo se deve procacciarsi del cibo, persino i bisogni li fa rimanendo lì appeso. Esercita su di me un gran fascino l'oziosità di questo animale che non si scuote per nessun motivo al mondo. (pp. 82-83)“


Will Tuttle foto
Will Tuttle 56
1953
„La nostra cultura ci incoraggia a essere onnivori. «Mangiare di tutto» è diventata una locuzione appropriata per una cultura che consuma e distrugge gli ecosistemi globali. Paradossalmente, vale anche per ciascun individuo: poiché la produzione del cibo è industrializzata, mangiamo prodotti colorati, aromatizzati [... ] e carichi di sostanze chimiche, a conferma che mangeremmo praticamente qualsiasi cosa. [... ] Oltre ad arricchire l'industria sanitaria e farmaceutica, con questa mentalità creiamo una cultura «onnivora». (p. 44)“

Marianne Thieme foto
Marianne Thieme 9
politica olandese 1972
„In tanti ci avevano accusato, in un periodo di crisi economica mondiale di concentrare l'attenzione su tematiche "secondarie", come i maltrattamenti di maiali oppure le dimensioni delle gabbie dei polli d'allevamento. Siamo stati i primi a portare all'attenzione degli elettori il problema delle fattorie industriali, causa principale del cambiamento climatico. In pochi prima consideravano i danni causati dal consumo di carne alla salute e all'ecosistema: la deforestazione per produrre foraggio, le fattorie che allevano in maniera crudele animali malati, solo per soddisfare un fabbisogno indotto dall'industria.“

Edward Asner foto
Edward Asner 1
attore statunitense 1929
„Tutti noi ci lamentiamo e protestiamo per la diminuzione della qualità della vita dovuta alla distruzione dell'ecosistema, eppure ciascuno di noi, con le sue piccole comodità, contribuisce ogni giorno a quella distruzione. È ora di risvegliare in tutti noi il rispetto e l'attenzione che la nostra amata Madre merita.“

Peter Wenz foto
Peter Wenz 3
filosofo statunitense 1945
„[... ] il cacciatore moderno stravolge gli equilibri naturali dell'ecosistema, invece di mantenerli. <!--(p. 285)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 24 frasi