Frasi, citazioni e aforismi su ex-presidente

Domenico Petrini 2
critico letterario italiano 1902 – 1931
„Tutta questa produzione lirica, uscita dal ritorno umanistico ai classici e dal rinsaldamento della personalità del Rinascimento, andrà guardata non con a fronte l'ideale d'una poesia in cui un sentimento si crei intorno la commossa e pur conclusa risonanza della parola che si fa canto ma come un'espressione a volta a volta agitata ed eloquente di un'umanità che esprime per essa il suo ideale di vita: come oratoria e non come poesia. Un'oratoria il cui continuo pericolo, ma anche spesso evitato, è di finire letteratura: ma che talora, spesso, ha una voce sua.Guardiamo Chiabrera: in lui tutto il gusto dell'età sua: nelle canzoni, mitologia avant toute chose: ma anche Bibbia, come voleva Tasso e come aveva fatto Herrera per Lepanto e come farà Filicaia per Vienna; la vita contemporanea, levata al livello dell'antico ha un'esaltazione eroica in cui l'umano perde ogni original forma di vita e si difà nel mito. (in Binni e Scrivano, p. 601)“

Albert Einstein foto
Albert Einstein 579
scienziato tedesco 1879 – 1955
„Secondo la teoria della relatività generale, la legge del moto di un punto nel puro campo gravitazionale è espressa dall'equazione della geodetica. In effetti tale linea è quella matematicamente più semplice, e nel caso particolare in cui le g_{\mu\nu} siano costanti diventa una retta. Pertanto qui siamo di fronte alla traduzione del principio d'inerzia di Galilei nella teoria della relatività generale. (p. 524)“


Pietro Anastasi foto
Pietro Anastasi 27
calciatore italiano 1948
„Per tutti ero Pietro 'u turcu perché d'estate diventavo nero come la pece.“

Adriano Galliani foto
Adriano Galliani 13
imprenditore e dirigente sportivo italiano 1944
„Dimettermi prima della partita con l'Ajax sembrerebbe un atto ostile verso la squadra per cui tiferò tutta la vita. Si è detto che il Milan spende male e non ha una rete di osservatori come Roma e Fiorentina, ma la Roma negli ultimi 5 anni è andata in Champions una volta e la Fiorentina mai. Il Milan ha da due anni il bilancio in pareggio, altre società hanno montagne di debiti. L'anno scorso tutte le nostre squadre giovanili sono andate alle Final four. Mi chiamano grandi presidenti anche dall'estero, e non capiscono cosa stia succedendo. Io sono andato a Madrid quest'estate per prendere Kakà senza un appuntamento e mi hanno aperto gli uffici del Real. Quando sono andato, nell'agosto 2010, a prendere Ibrahimovic a Barcellona, il presidente Rosell è tornato apposta dalle ferie che aveva programmato con la sua famiglia.“

 Cher foto
Cher 3
cantautrice, attrice, produttrice e presentatrice televi... 1946
„Non occorre essere intelligenti per recitare – prendete l'ex presidente degli Stati Uniti.“

Gigi Garanzini foto
Gigi Garanzini 34
giornalista, scrittore e conduttore radiofonico italiano 1948
„Alla premiata ditta Bergamo-Pairetto «viene da sorridere». Beati loro, e la loro divertita serenità. Erano altrettanto sereni quando Paolo Casarin raccontò che la cosiddetta via italiana al fuorigioco era in realtà un vicolo cieco: poi, quando l'Uefa confermò parola per parola la tesi di Casarin, il buonumore non tardò a dissolversi. [... ] Ma resta la violenza dei toni usati dal neo-presidente Facchetti, il pesante rincaro dell'ex-presidente Moratti, la totale, imbarazzante, divergenza di vedute sulla prestazione dell'arbitro Pellegrino: «Eccellente» per il designatore Bergamo, «Inaccettabile» per il presidente Facchetti. Dal secondo anello di San Siro, in tutta serenità, la sensazione era che, nonostante il gol iniziale di Adriano, la Juventus avesse cercato sin dall'avvio la finale con maggior convinzione e ben diverse risorse di gioco. E che più di Pellegrino ne avesse combinate, a monte, Zaccheroni. Dal primo anello la visibilità dev'essere migliore. (14 aprile 2004)“

Pier Ferdinando Casini foto
Pier Ferdinando Casini 29
politico italiano 1955
„[In riferimento alla dichiarzione di Romano Prodi sul Governo Monti. ] Un ex Presidente del Consiglio, un amico di molti di noi, nei giorni scorsi ha detto: «È giusto, buono, il Governo Monti, ma nasce sulla sconfitta della politica». Mi permetto di correggerlo. Io penso che la sconfitta della politica sia costituita dai Governi che, dopo avere suscitato tante aspettative nella gente durante la campagna elettorale, le deludono nel corso del loro operato. Lì nasce la sconfitta della politica, lì vi è la delegittimazione della politica. Questa è la nostra vera sconfitta e questo, purtroppo, è capitato in passato troppo spesso.“

Maurizio Belpietro foto
Maurizio Belpietro 14
giornalista e conduttore televisivo italiano 1958
„Lo scoop più grosso lo feci quando seppi che Antonio Baldassarre, ex presidente della Corte Costituzionale, raccontava in giro che un generale gli aveva raccontato che per stoppare il referendum sulla Guardia di Finanza era andato da Scalfaro che a sua volta era intervenuto su due membri della Corte Costituzionale. Io mi feci invitare a una cena, mi misi vicino a Baldassarre e ascoltai il suo racconto che il giorno dopo finì sul giornale. Al confronto il Watergate era una marachella.“


Umberto Bossi foto
Umberto Bossi 101
politico italiano 1941
„Onorevole presidente, mi consenta di ricordarle che lo Stato non è lei! [... ] E dopo di lei non c'è il diluvio!“

Gaio Valerio Catullo foto
Gaio Valerio Catullo 80
poeta romano -84 – -54 a.C.
„Pedicabo ego vos et irrumabo, | Aureli pathice et cinaede Furi, | qui me ex uersiculis meis putastis, | quod sunt molliculi, parum pudicum. | Nam castum esse decet pium poetam | ipsum, uersiculos nihil necesse es. (XVI, Versi licenziosi, vita pura, vv. 1-6)“

Vittorio Feltri foto
Vittorio Feltri 66
giornalista italiano 1943
„Non sono io ad essere berlusconiano ma Berlusconi ad essere feltriano. (citato in Gianna Fregonara, [https://web. archive. org/web/20160101000000/http://archiviostorico. corriere. it/2010/gennaio/07/Feltri_contro_cofondatore_Gli_basta_co_8_100107032. shtml Feltri contro il cofondatore. Gli ex An: basta, parli il premier], Corriere della sera, 7 gennaio 2010, p. 7)“

Antonio Conte foto
Antonio Conte 65
calciatore e allenatore italiano 1969
„L'ingresso nella nostra nuova casa è da brividi, un'emozione indimenticabile. C'è un'atmosfera nuova, magica, qualcosa di sensazionale. Spalti strapieni, gente in delirio, il pubblico quasi in campo con noi come avviene negli stadi inglesi. Tutti coloro che hanno contribuito alla storia bianconera, presidenti, allenatori e giocatori, sono convocati per partecipare alla festa. È la serata dell'orgoglio juventino. È la serata in cui a tutti viene ribadito cosa vuol dire far parte della Juventus, il privilegio e la responsabilità di vestire quella maglia.“


Oscar Luigi Scalfaro foto
Oscar Luigi Scalfaro 43
9º Presidente della Repubblica Italiana 1918 – 2012
„Il Presidente del Consiglio in questi giorni ci ha preoccupato. Presidente, ci rivolgiamo con pacatezza perché la Carta vuole unire e mai dividere. Presidente, ci rivolgiamo con serenità per dire "Non ci faccia vivere delle giornate con dei timori che riguardano la nostra Patria nella sua libertà e nella sua democrazia. Non lo faccia".“

Mattia Fantinati foto
Mattia Fantinati 3
politico italiano 1975
„Cos'è Comunione e Liberazione? Che cosa rappresenta per la politica italiana? Perché ogni anno, ministri, Presidente del Consiglio, sentono la necessità di chiedere la benedizione venendo in pellegrinaggio a Rimini, come una volta facevano i Re con i Papi? Quando la Chiesa caccerà i mercanti dal Tempio?“

Claudio Lotito foto
Claudio Lotito 43
imprenditore e dirigente sportivo italiano 1957
„Io non pensavo di candidarmi però mi hanno raccontato una cosa che non mi è piaciuta: quando qualcuno ha fatto il mio nome c'è stato chi ha detto di no, accampando la scusa che una mia candidatura avrebbe fatto schierare i romanisti contro la Pdl. Alla fine però hanno candidato Ciarrapico, un ex-presidente della Roma che ha ottant'anni suonati. Ma su!“

Indro Montanelli foto
Indro Montanelli 395
giornalista italiano 1909 – 2001
„Tutti coloro che hanno svolto pubbliche funzioni in Sicilia sono rimasti e sono tuttora in qualche modo «collusi» con la mafia. Lo furono quotidianamente, e per secoli, il governo e la polizia borbonica. Lo fu Garibaldi che in essa trovò, dopo lo sbarco, la sua prima alleata. Lo furono i governi nazionali sia di destra che di sinistra. Lo fu Giolitti che pure non scese mai, a ch'io sappia, a sud di Napoli. Lo fu il presidente della vittoria, Orlando, che quando tornava a Palermo, la prima visita che rendeva non era al prefetto né all'arcivescovo, ma al capomafia. Tentò di non esserlo Mori che aveva licenza di uccidere garantita da un regime totalitario, e ci rimise il posto. Lo sono stati tutti i politiconi e politicastri della Prima Repubblica. Anche il cautissimo Andreotti? Può darsi, attraverso i suoi proconsoli in loco. Ma il Tribunale deve aver capito che l'imputato non era lui. Era il costume morale e politico della nostra vita pubblica, sul quale un Tribunale non ha, né può né deve avere competenza. [... ] E il problema, secondo me, è questo: che fin quando noi italiani crederemo di salvarci dalla peste mandando sul rogo una strega o un untore, dalla peste non ci libereremo mai. (da [https://web. archive. org/web/20160101000000/http://archiviostorico. corriere. it/1999/ottobre/24/TRIBUNALE_DELLA_STORIA_co_0_991024441. shtml Il tribunale della storia], 24 ottobre 1999, p. 1)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 512 frasi