Frasi su fanatico

Henry Miller foto
Henry Miller 65
scrittore, pittore e saggista statunitense 1891 – 1980
„Sin dall'infanzia, egli [Rimbaud] era stato un fanatico, un tipo a cui toccava andare a fondo, o di morire. In ciò consiste la sua purezza, la sua innocenza.“

Roberto Benigni foto
Roberto Benigni 109
attore, comico, showman, regista, sceneggiatore e cantan... 1952
„Per il fanatico ci sono sempre due opinioni: la sua e quella sbagliata! Questa è la concezione del fanatico.“


Mario Monicelli foto
Mario Monicelli 32
regista italiano 1915 – 2010
„Benché io sia un fanatico di Antonioni, mi sarebbe impossibile fare un film, per esempio, sull'alienazione o sull'incomunicabilità.“

Yamamoto Tsunetomo foto
Yamamoto Tsunetomo 25
militare e filosofo giapponese 1659 – 1719
„Non si possono compiere grandi gesta quando si è in una disposizione di spirito normale. È necessario diventare fanatici e sviluppare la passione per la morte. Se si esita o si pensa eccessivamente, si rischia di perdere l'occasione per realizzare l'impresa.“

Björn Larsson foto
Björn Larsson 5
scrittore svedese 1953
„Per questo i fanatici finivano costantemente per perdere. Così era sempre stato e così sarebbe stato anche in futuro. Non esisteva una biologia razzista, né una scienza islamica, né una logica comunista. Per poter agire nel modo giusto era necessario vedere la realtà esattamente per quella che era.“

Banana Yoshimoto foto
Banana Yoshimoto 64
scrittrice giapponese 1964
„Carissimi amici italiani.
Sapere che un mio libro viene pubblicato in Italia mi fa provare ogni volta una gioia immensa.
L'Italia è un paese dove riesco con grande naturalezza a essere me stessa e contemporaneamente a diventare una persona dalle mille sfaccettature. Posso essere una giovane fanciulla, una bambina innocente, una donna matura, oppure una scrittrice consapevole di sé, un cucciolo fedele, una dea innamorata dell'arte, una viaggiatrice con lo zaino sulle spalle, una turista insaziabile, una fanatica della cucina, e poi ancora e ancora mille altre cose...“

Jim Morrison foto
Jim Morrison 374
cantautore e poeta statunitense 1943 – 1971
„Dietro la tirannia c'è una precisa filosofia: ideali pressocché fanatici di equità e giustizia, e ferma devozione a un qualche Dio.“

Friedrich Nietzsche foto
Friedrich Nietzsche 463
filosofo, poeta, saggista, compositore e filologo tedesco 1844 – 1900
„I fanatici sono pittoreschi, l'umanità preferisce veder gesticolare, piuttosto che sentire ragioni... (54; 1989)“


Marco van Basten foto
Marco van Basten 5
allenatore di calcio e ex calciatore olandese 1964
„Conte non lo conosco, ma sembra molto fanatico in panchina.“

Björn Larsson foto
Björn Larsson 5
scrittore svedese 1953
„Ma dov'erano le persone oneste e affidabili, quando i fanatici dal volto seminascosto dalla barba spargevano fiele dai pulpiti delle moschee algerine? Dove si nascondevano, quando gli estremisti di destra vomitavano il loro odio dalle tribune francesi? La gente onesta se ne stava seduta davanti alla televisione e guardava i giochi a premi o le partite, e intanto sognava di vincere un milione di franchi al totocalcio o alla lotteria.“

Kerry King foto
Kerry King 2
chitarrista statunitense 1964
„Secondo me Dio e la religione dividono il mondo. Si predicano amore e pace ma si divide la gente, si fomenta l'odio e si mettono le persone le une contro le altre. Io rifiuto tutto ciò. Ho la mia filosofia: odiare tutti in parti uguali. Quando hai tutti questi fanatici in circolazione e ciascuno pensa di essere dalla parte della ragione mentre gli altri sono dalla parte del torto, qualcosa di brutto accadrà per forza! (da Rock Hard, giugno 2006)“

Carl Gustav Jung foto
Carl Gustav Jung 109
psichiatra, psicoanalista e antropologo svizzero 1875 – 1961
„Il fatto che Cristo gli sia apparso oggettivamente, in forma di visione, è spiegato dalla circostanza che il cristianesimo di Saulo era un complesso inconscio che gli apparve proiettato all'esterno, come se non gli appartenesse. Egli non poteva vedersi cristiano e quindi, a causa della sua assoluta resistenza verso Cristo, divenne cieco e poté essere risanato solo da un cristiano. Sappiamo che la cecità psicogena è sempre una volontà inconscia di non vedere, che, nei caso di Saulo, corrisponde alla sua fanatica resistenza contro il cristianesimo. Dalle Epistole apprendiamo che tale resistenza non fu mai superata completamente, ma che di tanto in tanto si manifestava sotto forma di convulsioni erroneamente ritenute epilettiche. Questi attacchi erano un improvviso ritorno dell'antico complesso di Saulo che, dopo la conversione, era rimasto scisso così come, in precedenza, era scisso il complesso di Cristo.
Per ragioni di onestà intellettuale, non dobbiamo spiegare la conversione di Paolo su base metafisica, perché altrimenti dovremmo dare la medesima spiegazione metafisica a tutti i casi analoghi osservabili tra i nostri malati, il che porterebbe a una conclusione assolutamente assurda e ripugnante sia alla ragione che al sentimento. (p. 238; 1985)“


Albert Einstein foto
Albert Einstein 579
scienziato tedesco 1879 – 1955
„La ricerca del sapere fine a se stesso, un amore quasi fanatico per la giustizia e il desiderio di indipendenza personale: sono questi i tratti della tradizione ebraica che mi fanno rendere grazie alle stelle perché ne faccio parte. (p. 225)“

Jean Jacques Rousseau foto
Jean Jacques Rousseau 66
filosofo, scrittore e musicista svizzero di lingua francese 1712 – 1778
„Io non vi voglio affatto bene Signore; voi mi avete fatto i mali di cui potevo patire di più, a me, vostro discepolo e vostro fanatico partigiano. Avete rovinato Ginevra come prezzo dell'asilo che vi avete ricevuto; avete allontanato da me i miei concittadini come ricompensa degli applausi che vi ho prodigato fra di essi; siete voi a rendermi insopportabile il soggiorno nel mio paese; siete voi che mi farete morire in terra straniera, privo di tutte le consolazioni dei morenti, e gettato per unico onore in un deposito di rifiuti, mentre tutti gli onori che un uomo può aspettarsi vi accompagneranno nel mio paese. Vi odio, insomma, perché l'avete voluto; ma vi odio da uomo anche più degno di amarvi se voi l'aveste voluto. Di tutti i sentimenti di cui il mio cuore era compenetrato, vi resta solo l'ammirazione che non si può rifiutare per il vostro bel genio e l'amore per i vostri scritti. Se posso onorare in voi solo i vostri talenti, non è colpa mia. Non verrò mai meno al rispetto che è loro dovuto, né al modo di procedere che questo rispetto esige. (17 giugno 1760, libro X; 1990, p. 626)“

Pietro Gorini foto
Pietro Gorini 23
autore televisivo e scrittore italiano 1955
„Clownazione - Duplicazione di un clown. Scandalo: è giusto fare trasfusione anche se il riso fa buon sangue? Al clown clonato si può chiedere il bis? Intanto la replica di un fanatico razzista ha dato esito negativo, con il Ku Klux Clone. (p. 36)“

„È una vecchia tradizione e nessuno è mai riuscito a spiegare da dove nasca. In Europa l'antisemitismo è cresciuto con l'"arrivo" degli immigrati musulmani. E badi bene, non c'è alcun antisraelismo o antisionismo. È puro antisemitismo. I fanatici non gridano "uccidi gli israeliani", ma itbach al yahud, "uccidi l'ebreo".“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 214 frasi