Frasi, citazioni e aforismi su fenomenologia

Pietro Anastasi foto
Pietro Anastasi 27
calciatore italiano 1948
„Per tutti ero Pietro 'u turcu perché d'estate diventavo nero come la pece.“

Ronald Laing foto
Ronald Laing 31
psichiatra scozzese 1927 – 1989
„Anche i fatti diventano immaginari senza un modo adeguato di vedere "i fatti". Non abbiamo bisogno di tante teorie ma dell'esperienza, madre di ogni teoria. Non restiamo soddisfatti con la fede, nel senso di una ipotesi non plausibile irrazionalmente presa come punto di riferimento: noi chiediamo all'esperienza l'"evidenza".
Possiamo vedere il comportamento delle altre persone, ma non la loro esperienza. Ciò ha portato alcune persone a focalizzarsi sul fatto che la psicologia non ha nulla a che fare con l'esperienza della persona, ma solo con il suo comportamento.
Il comportamento dell'altra persona è una delle mie esperienze. Il mio comportamento è un'esperienza dell'altro. Il compito della fenomenologia sociale è quello di relazionare la mia esperienza del comportamento dell'altro all'esperienza dell'altro riguardo al mio comportamento. Essa si occupa della relazione tra esperienza ed esperienza: il vero oggetto di studio è l'inter-esperienza.“


Franco Battiato foto
Franco Battiato 119
musicista, cantautore e regista italiano 1945
„xi1 = a (sen. wt), xi2 = a (sen. wt + y) (da Fenomenologia)“

Edmund Husserl foto
Edmund Husserl 12
filosofo e matematico austriaco 1859 – 1938
„Nessun filosofo del passato infatti ha contribuito in modo così decisivo al senso della fenomenologia come il maggior pensatore francese, Renato Cartesio. È lui che la fenomenologia deve onorare come suo patriarca. (da Cartesianische Meditationen und Pariser Vorträge; citato in Alexandre Koyré, Lezioni su Cartesio)“

Giulio Andreotti foto
Giulio Andreotti 69
politico, scrittore e giornalista italiano 1919 – 2013
„In Italia vi è un'onda di corsi e ricorsi che fa passare l'opinione pubblica media, e talvolta anche quella di cospicue personalità politiche, da una autarchia avvilente e incostruttiva a una vera e propria soggiacenza alle altrui esperienze e fenomenologie. (p. 40)“

Edmund Husserl foto
Edmund Husserl 12
filosofo e matematico austriaco 1859 – 1938
„L'uomo che ha gustato una volta i frutti della filosofia, che ha imparato a conoscere i suoi sistemi, e che allora, immancabilmente, li ha ammirati come i beni più alti della cultura, non può più rinunciare alla filosofia e al filosofare. (da La crisi delle scienze europee e la fenomenologia trascendentale, Il Saggiatore)“

Giuseppe Cocchiara foto
Giuseppe Cocchiara 8
antropologo e etnologo italiano 1904 – 1965
„Il Tylor si preoccupò di stabilire la fenomenologia religiosa dei primitivi, cioè l'animismo (il quale si contrapponeva come fonte religiosa a quel supposto feticismo che, creato dal De Brosses, era entrato nel circolo del pensiero europeo mediante il sociologismo del Comte). (p. XII)“

Barry C. Smith foto
Barry C. Smith 1
filosofo britannico
„È piuttosto nell'opera del fenomenologo monacense Adolf Reinach (1883-1917) che si può trovare la prima teoria sistematica di fenomeni quali promettere, chiedere, richiedere, comandare, accusare, ecc., fenomeni che Reinach, come Reid (ma quasi certamente in modo indipendente), raggruppò sotto il concetto di "atti sociali.“


„Per mezzo di Hegel la scienza dell'umanità ha fatto un grandisssimo passo, avendo egli considerata la storia qual parte spirituale della fenomenologia cosmica, e quindi afferrata la legge del progresso precisamente là dove solamente poteva essere colta, cioè nell'essenza dell'ente potenziale.“

Dante Isella foto
Dante Isella 2
critico letterario e filologo italiano 1922 – 2007
„[Sull'edizione critica delle Poesie di Vittorio Sereni] Il riordino, la lettura dell'intricata selva documentaria, e tanto più la sua razionalizzazione e rappresentazione tecnica, hanno comportato, come si può ben immaginare, problemi di ogni sorta. Ma gli apparati filologici, che alla fine rispecchiano intiera, nella norma e nelle sue eccezioni, questa fenomenologia, risultano essere proprio la migliore mappa descrittiva... Ne mettono in risalto la perfetta coerenza tra il suo modo di intenderla e di farla; ne testimoniano fedelmente l'autenticità, la moralità che la innerva. (citato in Massimo Raffeli, Dante Isella: nel suo realismo etico uno stile per la vita, il manifesto, 4 dicembre 2007)“

Donald Nicholl 12
1923 – 1997
„Alcuni fenomenologi riuscirono a mantenere un certo equilibrio, sembrerebbe, in virtù della loro metafisica o di quei presupposti che infine accettarono dopo averne provata la validità. Edith Stein, per esempio, si formò alla metafisica di san Tommaso e continuò ad usare il metodo fenomenologico entro l'ossatura della metafisica tomistica. I suoi risultati sono contenuti in lavori come Usserl und St. Thomas, Endliches und ewiges Sein, Kreuzesvissenschaft. Ella testimoniò in favore dei propri presupposti sacrificando la vita durante la tirannia nazista in Europa. E, alla fine, può ben dimostrare di essere stata la più grande gloria della scuola fenomenologica.“

Ronald Laing foto
Ronald Laing 31
psichiatra scozzese 1927 – 1989
„La fenomenologia sociale è la scienza della mia e altrui esperienza. Essa si occupa della relazione tra la mia esperienza di te e la tua esperienza di me. Vale a dire dell'inter-esperienza. Inoltre riguarda il tuo e il mio comportamento come io lo sperimento, e il tuo e il mio comportamento come tu lo sperimenti. (Cap. 1 : Esperienza come evidenza)“


Ronald Laing foto
Ronald Laing 31
psichiatra scozzese 1927 – 1989
„La fenomenologia esistenziale tenta di caratterizzare la natura dell'esperienza della persona del suo mondo e sé stesso. Non è propriamente un tentativo di definire particolari oggetti della sua esperienza come fissare tutte le esperienze particolari all'interno del contesto dell'intero essere-nel-suo-mondo. Le cose folli dette e fatte dallo schizofrenico resteranno essenzialmente un libro chiuso, se non si comprende il loro contesto esistenziale. Nel descrivere un modo di diventare matto, devo cercare di mostrare che vi è una transizione comprensibile dal sano modo schizoide di essere-nel-mondo verso un modo psicotico di essere-nel-mondo. Circoscrivendo i termini schizoide e schizofrenico per le condizioni rispettivamente di sano e psicotico, non userò, naturalmente, questi termini nel loro solito quadro clinico psichiatrico di riferimento, ma in modo fenomenologico ed esistenziale. (Cap. 1 : Fondamenti esistenziali-fenomenologici per la scienza delle persone)“

Anwar al-Sadat foto
Anwar al-Sadat 4
politico e militare egiziano 1918 – 1981
„Non chiedetemi d'intrattenere relazioni diplomatiche con... [Israele]. Mai. Mai“

Muriel Barbery foto
Muriel Barbery 107
scrittrice francese 1969
„Ecco quindi la fenomenologia: un solitario e infinito monologo della coscienza con sé stessa, un autismo duro e puro che nessun vero gatto andrà mai ad importunare.“

Georg Wilhelm Friedrich Hegel foto
Georg Wilhelm Friedrich Hegel 43
filosofo tedesco 1770 – 1831
„La fenomenologia dello spirito è la storia romanzata della coscienza che via via si riconosce come spirito.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 142 frasi