Frasi su fisiologia

Candido Cannavò foto
Candido Cannavò 23
giornalista italiano 1930 – 2009
„Lui non esercita soltanto carisma, non è un semplice esempio di comportamento, non è rinchiuso nel suo ambito di indiscusso capitano: è anche un operaio specializzato. [... ] Del Piero è proprio un caso da studiare. E io penso che un trattato su di lui unisca fisiologia, psicologia, stile di vita, arte del comando.“

Danilo Mainardi foto
Danilo Mainardi 33
etologo italiano 1933
„Non sono completamente vegetariano, anche se mi piacerebbe esserlo, per motivi di salute, perché ho sofferto di una grave anemia e sono costretto ogni tanto a mangiare un poco di carne. A ogni modo, credo che la nostra specie non sia naturalmente vegetariana, basta studiarne l'anatomia (per esempio i denti) e la fisiologia. Certo che sarebbe meglio mangiare molta meno carne. [... ] anche questo problema del consumo di carne trova la sua causa remota nel sovraffollamento, che ha costretto l'umanità a distruggere buona parte della natura e a praticare sugli animali domestici metodi di allevamento che provocano in essi grande sofferenza. Secondo me, non è il mangiare gli animali il problema eticamente più sbagliato, ma la mancanza di rispetto e di attenzione quando sono vivi, la scarsa volontà di regalare loro una vita e poi una morte priva di sofferenza.“


Sigmund Freud foto
Sigmund Freud 193
neurologo e psicoanalista austriaco, fondatore della psi... 1856 – 1939
„Nell'istituto di anatomia cerebrale mi misi al lavoro con lo stesso impegno e fervore di cui avevo dato prova nel laboratorio di fisiologia, e dopo tutto anche in quegli anni di attività ospedaliera misi a punto alcune piccole ricerche (sul decorso delle fibre e sulle origini dei nuclei del midollo allungato) che furono notate da Edinger … Dal punto di vista pratico l'anatomia cerebrale non rappresentava certo un progresso rispetto alla fisiologia. Delle esigenze pratiche cominciai a tener conto quando decisi di dedicarmi allo studio delle malattie nervose. A quel'epoca a Vienna questa specialità medica veniva coltivata da poche persone, il materiale d'osservazione era disseminato in diversi reparti dell'ospedale e, dato che non esistevano buone opportunità di farsi una preparazione adeguata, ciascuno era costretto a essere il maestro di sé stesso … Giacché la fama del grande Charcot era giunta fino a me, concepii il proposito di prendere a Vienna la docenza in malattie nervose, per poi proseguire la mia preparazione professionale a Parigi. (p. 79)“

Gregory Bateson 14
antropologo, sociologo e psicologo britannico 1904 – 1980
„La sopravvivenza dipende da due fenomeni o processi contrastanti, due modi di raggiungere l'adattamento. Come Giano, l'evoluzione deve sempre guardare in due direzioni: all'interno, verso la regolarità dello sviluppo e la fisiologia delle creature viventi, e all'esterno, verso i capricci e le esigenze dell'ambiente.“

Paolo Mantegazza foto
Paolo Mantegazza 84
fisiologo, antropologo e patriota italiano 1831 – 1910
„I filosofi ed i sinonimisti vi spiegano con paziente sollecitudine la differenza precisa che passa fra la giustizia, la bontà e il dovere; ma voi stessi potete persuadervi che essi fabbricano un mondo di carta pesta. Ciò che è giusto è buono, ciò che è dovere è giustizia, e ciò che si deve fare è ciò che è giusto e buono. Ma non vedete voi il circolo eterno del cosmo, la volta infinita del cielo che non comincia in un alcun luogo e mai non finisce? Studiate il cerchio, perché in verità vi dico che la sua geometria morale abbraccia la storia del mondo. Le gioie della giustizia e del dovere esercitano la più benefica influenza sulla felicità della vita e, rendendoci calmi e soddisfatti nel presente, ci preparano un avvenire felice. Chi possiede maggiori ricchezze di fortuna, di mente e di cuore, ha anche maggiori doveri da esercitare; ma tutti gli uomini, purché abbiano soltanto un'individualità morale, devono essere giusti e buoni, e devono quindi rendersi degni di gustare queste gioie sublimi. (da Fisiologia del piacere)“

Alfonso Berardinelli 11
critico letterario e saggista italiano 1943
„Un critico un po’ è un filologo (ama il linguaggio), un po’ è un visionario (immagina una realtà oltre la lingua), un po’ è un diagnostico (interpreta sintomi e segni di una fisiologia o patologia psico-sociale). (libro Leggere è un rischio)“

Anthelme Brillat-Savarin foto
Anthelme Brillat-Savarin 32
giurista, politico, gastronomo 1755 – 1826
„L'universo non esiste senza la vita, e tutto ciò che vive si nutre. (libro Fisiologia del gusto)“

Anthelme Brillat-Savarin foto
Anthelme Brillat-Savarin 32
giurista, politico, gastronomo 1755 – 1826
„Invitare qualcuno a pranzo vuol dire incaricarsi della felicità di questa persona durante le ore che egli passa sotto il vostro tetto. (libro Fisiologia del gusto)“


Anthelme Brillat-Savarin foto
Anthelme Brillat-Savarin 32
giurista, politico, gastronomo 1755 – 1826
„Il creatore, obbligando l'uomo a mangiare per vivere, lo invita con l'appetito, e lo ricompensa con il piacere. (libro Fisiologia del gusto)“

Anthelme Brillat-Savarin foto
Anthelme Brillat-Savarin 32
giurista, politico, gastronomo 1755 – 1826
„Sostenere che non bisogna cambiar vino è un'eresia; la lingua si satura, e dopo il terzo bicchiere il vino migliore desta una sensazione ottusa. (libro Fisiologia del gusto)“

Alfred Bernhard Nobel foto
Alfred Bernhard Nobel 11
chimico e filantropo svedese 1833 – 1896
„La totalità del mio residuo patrimonio realizzabile dovrà essere utilizzata nel modo seguente: il capitale, dai miei esecutori testamentari impiegato in sicuri investimenti, dovrà costituire un fondo i cui interessi si distribuiranno annualmente in forma di premio a coloro che, durante l’anno precedente, più abbiano contribuito al benessere dell’umanità.
Detto interesse verrà suddiviso in cinque parti uguali da distribuirsi nel modo seguente: una parte alla persona che abbia fatto la scoperta o l’invenzione più importante nel campo della fisica; una a chi abbia fatto la scoperta più importante o apportato il più grosso incremento nell’ambito della chimica; una parte alla persona che abbia fatto la maggior scoperta nel campo della fisiologia o della medicina; una parte ancora a chi, nell’ambito della letteratura, abbia prodotto il lavoro di tendenza idealistica più notevole; una parte infine alla persona che più si sia prodigata o abbia realizzato il miglior lavoro ai fini della fraternità tra le nazioni, per l’abolizione o la riduzione di eserciti permanenti e per la formazione e l’incremento di congressi per la pace.“

Anthelme Brillat-Savarin foto
Anthelme Brillat-Savarin 32
giurista, politico, gastronomo 1755 – 1826
„Il piacere della tavola è di tutte le età, di tutte le condizioni sociali, di tutti i paesi e di tutti i giorni; può associarsi a tutti gli altri piaceri, e resta ultimo a consolarci della loro perdita. (libro Fisiologia del gusto)“


Anthelme Brillat-Savarin foto
Anthelme Brillat-Savarin 32
giurista, politico, gastronomo 1755 – 1826
„Voltaire e il conte di Buffon bevevano molto caffè; forse dovevano a quest'abitudine il primo l'ammirevole chiarezza che si osserva nelle sue opere, il secondo l'armonia entusiasta rintracciabile nel suo stile. È evidente che numerose pagine [... ] sono state scritte in uno stato di straordinaria esaltazione cerebrale. (libro Fisiologia del gusto)“

Anthelme Brillat-Savarin foto
Anthelme Brillat-Savarin 32
giurista, politico, gastronomo 1755 – 1826
„La padrona di casa deve sempre accertarsi che il caffè sia eccellente, e il padrone di casa, che i liquori siano di prima scelta. (libro Fisiologia del gusto)“

Remy de Gourmont foto
Remy de Gourmont 37
poeta, romanziere e giornalista francese 1858 – 1915
„La legge non può tener conto delle personalità e delle fisiologie. Dunque, nella metà dei casi, è criminale e nell'altra metà, imbecille. (libro Passeggiate filosofiche)“

Anthelme Brillat-Savarin foto
Anthelme Brillat-Savarin 32
giurista, politico, gastronomo 1755 – 1826
„La tavola è il solo luogo dove non ci si annoia mai durante la prima ora. (libro Fisiologia del gusto)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 63 frasi