Frasi su forbice

Haruki Murakami foto
Haruki Murakami 130
scrittore, traduttore e saggista giapponese 1949
„Era una vista toccante, che avrei voluto ritagliare con le forbici e attaccare con uno spillo alle pareti della mia memoria.“

Filippo Gatti 2
cantautore, musicista e produttore discografico italiano 1970
„Ho spento la televisione di domenica, ho smesso di pensare di nascosto, ho messo il mio cervello sotto l'acqua, e dopo sette giorni l'ho rimesso a posto. adesso tu mi sembri così stanca, ti spezzi e ti preoccupi per niente, non mi ricordo cosa cercavamo quando eravamo solo i venditori e il suo cliente. il mondo non è fatto per i deboli, te l'hanno ripetuto e l'hai imparato, e i deboli si arrendono e regalano l'applauso a chi è più forte e a chi se l'è sposato. lo vedo camminare sopra un filo e sotto siamo noi che lo guardiamo, in tasca abbiamo tutti delle forbici, e mentre lo guardiamo siamo fermi e non le usiamo. (da Ho spento la televisione di domenica, 2008)“


Ramón Gómez De La Serna foto
Ramón Gómez De La Serna 49
scrittore e aforista spagnolo 1888 – 1963
„Non bisogna lasciare le forbici aperte perché potrebbero tagliare il filo del destino. (libro Mille e una greguería)“

Cormac McCarthy 85
scrittore statunitense 1933
„Pensò che la bellezza del mondo nascondeva un segreto, che il cuore del mondo batteva a un prezzo terribile, che la sofferenza e la bellezza del mondo crescevano di pari passo, ma in direzioni opposte, e che forse quella forbice vertiginosa esigeva il sangue di molta gente per la grazia di un semplice fiore. (libro Cavalli selvaggi)“

Alfonso Berardinelli 11
critico letterario e saggista italiano 1943
„Per essere un iperlettore, il critico deve anche restare semplice lettore, lettore senza difese, senza pinze, forbici e bisturi, lettore ricettivo che accetta i rischi. (libro Leggere è un rischio)“

Winona Ryder foto
Winona Ryder 10
attrice statunitense 1971
„Una volta, tanti e tanti anni fa, viveva in quel castello un inventore, e tra le tante cose che faceva, si racconta che diede vita ad un uomo. Un uomo con tutti gli organi: un cuore, un cervello, tutto. Beh, quasi tutto. Perché, vedi, l'inventore era molto vecchio, e morì prima di finire l'uomo da lui stesso creato. Da allora, l'uomo fu abbandonato, senza un papà, incompleto e tutto solo. Il suo nome era Edward. (Film Edward mani di forbice)“

Winona Ryder foto
Winona Ryder 10
attrice statunitense 1971
„Nipote di Kim: Come fai a sapere che lui è ancora vivo?
- Kim: Non lo so... Non lo sono sicura ma credo che lo sia.  Vedi, prima che lui venisse in questa città la neve non era mai caduta. E dopo il suo arrivo... è caduta. Se ora lui non fosse lassù non credo che nevicherebbe così. A volte puo' vedermi ancora ballare tra quei fiocchi! (Film Edward mani di forbice)“

Josef von Sternberg foto
Josef von Sternberg 5
regista, sceneggiatore e produttore cinematografico aust... 1894 – 1969
„Il film non finisce con la recitazione degli attori, ma con un paio di forbici.“


Giulio Sapelli 17
storico italiano 1947
„La crisi economica mondiale ha drammaticamente aperto la forbice tra la macrorigidità monetaria, potentissima, e la microflessibilità dell’economia reale, debolissima, che non riesce più a comporre un sistema di fattori produttivi atti a garantire la crescita. Anche perché quella macrorigidità si accompagna a un fanatismo istituzionale e ideologico liberistico, che impedisce a un nuovo capitalismo monopolistico di stato di costituirsi come vettore supplente e sussidiario a favore di quella debolezza prima evocata. Questa è stata la conseguenza più nefasta della cleptocrazia delle classi politiche e del loro neopatrimonialismo: hanno distrutto lo stato amministrativo, ne hanno fatto lo stato dei partiti e l’hanno spogliato delle sue prerogative imprenditoriali. (libro L'inverno di Monti)“

Winona Ryder foto
Winona Ryder 10
attrice statunitense 1971
„Perché non gli rubi la chiave quando dorme?
- L'unica cosa che tiene più stretta è solo il suo pene! (Film Edward mani di forbice)“

Luciano Gallino 30
sociologo e scrittore italiano 1927 – 2015
„Per mezzo della transizione a vastissime monocolture estensive, il finanzcapitalismo ha distrutto o ha compromesso larga parte dell’agricoltura tradizionale, fondata sulla piccola azienda pluricolturale, anziché fornirla di tecnologie piú efficienti ad essa adeguate e migliori accessi ai mercati; interventi che sarebbero serviti a trattenere sulla terra il maggior numero di contadini. Ha drasticamente ridotto la biodiversità delle piante alimentari, con i rischi che ne derivano a carico dei futuri raccolti. Ha distrutto innumerevoli mercati locali dell’Africa, dell’Asia e dell’America Latina, grazie ai sussidi che Usa e Ue erogano alle loro agricolture, di modo che il burro della Baviera può essere venduto in Mongolia a un prezzo inferiore a quello locale. Ha ampliato a dismisura la forbice tra i prezzi pagati ai piccoli produttori rimasti e quelli pagati dal consumatore, tagliando ferocemente i primi e facendo salire i secondi. Ha sottratto decine di milioni di ettari alla catena alimentare per destinarli invece alla produzione di biocarburanti, i cui vantaggi economici, ecologici ed energetici non sono affatto comprovati. (libro Finanzcapitalismo)“

Franco Cordelli 6
scrittore italiano 1943
„Paolo Liguori sì. Era andato a casa di Enzo Siciliano e con le forbici aveva tagliato i baffi del gatto.“


Jeffrey Gitomer foto
Jeffrey Gitomer 28
consulente motivazionale, oratore 1946
„Ecco il gioco della pietra, carta, forbice delle vendite:
1) Le relazioni sono più potenti del prezzo.
2) Le relazioni sono più potenti delle consegne.
3) Le relazioni sono più potenti della qualità.
4) Le relazioni sono più potenti del servizio.“

Mary McCarthy foto
Mary McCarthy 20
scrittrice statunitense 1912 – 1989
„Ecco, io ero un ammasso ambulante di bugie: fingevo di essere cattolica e andavo a confessarmi, mentre in realtà avevo perduto la fede; fingevo di avere i miei periodi mensili e mi tagliavo apposta con le forbici delle unghie…“

Jules Renard foto
Jules Renard 338
scrittore e aforista francese 1864 – 1910
„Solamente Victor Hugo ha parlato: gli altri uomini balbettano. Qualcuno può assomigliargli nella barba, nella lunghezza della fronte, nei duri capelli che sfidano le forbici e che sono il terrore dei barbieri: e si può assomigliargli nella preoccupazione di recitare una parte come nonno o come uomo politico. Ma, se apro a casa un libro di Victor Hugo, vedo una montagna, un mare, quello che volete voi, eccettuato qualche cosa a cui possano paragonarsi gli altri uomini. (13 luglio 1893; Vergani, p. 66)“

Dianne Wiest foto
Dianne Wiest 6
attrice statunitense 1948
„Come descriverei Edward mani di forbice? Non ho mai letto nulla di simile. La prima volta che l'ho letto ne ero molto toccata perché sentivo che era la storia di un emarginato raccontata in un modo del tutto nuovo, un modo che non mi sarei mai immaginata.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 27 frasi