Frasi su fotocopia

Giancarlo De Cataldo foto
Giancarlo De Cataldo 70
scrittore, drammaturgo e magistrato italiano 1956
„Questo il Vecchio faceva da una vita. Controllare. Questo era il Vecchio. Un controllore. Né di destra, né di sinistra. Senza governi da scalzare e sostuire con sbiadite fotocopie. Solo per se stesso. Per sempre contro la bastarda umanità si rifiutava di comprendere e accettare. Un controllore anarchico. (p. 491)“

Anthony de Mello foto
Anthony de Mello 99
gesuita e scrittore indiano 1931 – 1987
„Mi ricordo di un brillante giovane rabbi, che subentrò al suo altrettanto brillante padre, anch'egli rabbi. Gli dicevano allora: «Rabbi, sei completamente differente da tuo padre!». Il giovane si mise a ridere: «Io sono esattamente uguale a mio padre! Mio padre non imitava nessuno e io non imito nessuno. Egli non era una fotocopia; e io neppure». Questo significa essere vivi, essere unici. Sganciarsi dalle voci e dal controllo remoto. E arriverete a questo osservando voi stessi.“


Franco Battiato foto
Franco Battiato 119
musicista, cantautore e regista italiano 1945
„Morgan non è una fotocopia degli americani o degli inglesi, ma un cervello autonomo e fa piacere sentirlo.“

Anthony de Mello foto
Anthony de Mello 99
gesuita e scrittore indiano 1931 – 1987
„Nel momento in cui trasformi un bambino nella fotocopia di un altro individuo, tu calpesti e spegni la scintilla di originalità con cui è venuto al mondo. (da Chiamati all'amore, traduzione di R. Fenoglio, Paoline)“

Umberto Eco foto
Umberto Eco 193
semiologo, filosofo e scrittore italiano 1932 – 2016
„Del resto la fotocopia è uno strumento di estrema utilità, ma molte volte costituisce anche un alibi intellettuale: cioè uno, uscendo dalla biblioteca con un fascio di fotocopie, ha la certezza che non potrà di solito mai leggerle tutte, non potrà neanche poi ritrovarle perché incominciano a confondersi tra di loro, ma ha la sensazione di essersi impadronito del contenuto di quei libri. Prima della xerociviltà costui si faceva lunghe schede a mano in queste enormi sale di consultazione e qualcosa gli rimaneva in testa. Con la nevrosi da fotocopia c'è il rischio che si perdano giornate in biblioteca a fotocopiare libri che poi non vengono letti. (da De bibliotheca)“

Martin Landau foto
Martin Landau 3
attore, produttore cinematografico e illustratore statun... 1928
„Hitchcock disse: "Gli attori vanno trattati come mucche". Non era gentile, ma lui era un provocatore. Tutto quello che faceva aveva lo scopo di suscitare una reazione, a cominciare dai suoi film. Hitchcock era un burlone. Gli piaceva fare scherzi alla gente. Ma sapeva essere anche molto serio. Era un uomo molto intelligente. Spesso rimproverava ai film delle sua epoca di essere fotocopie di show radiofonici, di non essere abbastanza cinematografici.“

Daniele Luttazzi foto
Daniele Luttazzi 121
attore, comico e scrittore italiano 1961
„[... ] Serve che la macchina della giustizia venga fatta funzionare. Servono nuove assunzioni, nuovo personale, stanziamenti per le spese, aprire la cancelleria. Ci sono tribunali in cui manca la carta per le fotocopie. È come se i politici non avessero interesse a farla funzionare la macchina della giustizia. La politica latita su questo versante, dai tempi... più o meno di tangentopoli. E così abbiamo una giustizia lenta; ma una giustizia lenta non è giustizia. In Italia delinquere conviene, diceva anni fa il giudice Piercamillo Davigo e le cose nel frattempo non sono certo migliorate. (3a puntata)“

Gianni Lannes foto
Gianni Lannes 34
giornalista e fotografo italiano
„La carta stampata, quando non è imbottita miseramente di pubblicità, è fotocopia indecente di pseudo narrazioni. La tv è anche peggio. I giornali italiani arrivano sempre ridicolmente in ritardo, sempre a fatti compiuti, a rimorchio degli eventi. Indosso gli abiti del lettore medio (su dieci cittadini, uno soltanto legge i quotidiani): ci fanno assistere solo all'ultimo atto della tragedia, e l'eccitazione si spegne presto, in attesa della prossima catastrofe ventura. Altro che specchio della realtà come dovrebbero essere gli organi di informazione. Ogni giorno va in onda e in pagina la disinformazione, con qualche modesta eccezione.“

Marco Mignani 1
pubblicitario italiano 1944 – 2008
„Il modo con il quale il messaggio pubblicitario viene confezionato oggi gli fa perdere efficacia economica – spiegava di recente – la gran parte dei soldi spesi in advertising va sulla televisione, un mezzo che diventa sempre più anziano, banale, affollato, con programmi fotocopia. Per svegliare l'attenzione su un media che zoppica in quanto a creatività, noi stiamo producendo spot sempre più spettacolari e si arriva spesso così al paradosso che il messaggio commerciale non passa più perché prevale il godimento dello spettacolo. Oggi il mio mestiere è diventato quello di chi realizza uno show, una rassegna sexy, un repertorio di battute spiritose. Fatto così è un mestiere destinato a fallire i suoi obiettivi economici. Presto dovremo tornare a riconsiderare la pubblicità come la poesia delle merci, pena la sua sparizione. (citato in Marco Giusti, La pubblicità come poesia delle merci, il manifesto, 2 aprile 2008)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 131 frasi